"The Elusive Shadow" - Dancing The Dream

40 commenti:

  1. Appena ho iniziato a 'studiare il caso Jackson' mi sono stupita. Mi dicevo "Non è possibile, c'è qualcosa di sbagliato, non PUÒ essere umanamente possibile!" ma alla fine la mia intuizione si è rivelata corretta, crudelmente corretta...
    A quelli che lo circondavano non importava niente di lui, lo vedevano solo come una macchina da soldi. Badavano solo a spremerlo fino alla fine, nel più breve tempo possibile. Non volevano aspettare che lui... Che lui ce la facesse con le proprie forze. Perché il tempo è denaro, e aspettare implicava perdere soldi. Lui, così irreale e magico, ridotto a poco più di una bestia, tenuto in vita a suon di farmaci, sfruttato in tutti i modi possibili. Lui, che faceva ballare il mondo con 4 note, costretto a farlo da vampiri pressanti. Scheletrico, non più giovanissimo (anche se non era vecchio... Insomma, non aveva più vent'anni!), intossicato da tutto quel che gli hanno scaraventato in corpo, anestetici, tranquillanti, antidolorifici, stremato da false accuse, colpito ripetutamente nei suoi punti più deboli... Il suo cuore era grande, ma non ha retto. È bastato un attimo, e lui se ne è andato. Un tempo irrisorio, 120 secondi per morire. Sembra il titolo di un romanzo, uno di quei gialli che tengono svegli la notte... Ma non lo è. E questa ingiustizia, questa ordinaria follia nel nome del dio denaro, avviene ogni giorno... Solo che passino i cavalli da corsa, ma un uomo, un padre, non passa. Non deve passare. Quelli che lo hanno ucciso (suo padre in primis) dovranno rimpiangere il giorno in cui sono nati!

    Elisa

    RispondiElimina
  2. Anche in mezzo a tanti, anche se acclamati, amati, venerati... si caro Michael anche all'apice, in cima al mondo... ti guardi intorno in cerca di un volto amico, di un po' di pace ed amore... e nonostante in tanti ti hanno amato e continuano ad amarti... ti sei sentito solo, perso in una marea...
    forse cucciolo mio avevi tanto bisogno di un po' di semplicità... lontano dalle luci del palco, lontano dagli occhi indiscreti...
    oddio leggere quelle parole, con quel sottofondo musicale... i'll be there.... mamma mia... mi sono immaginata la tua solitudine... si avevi i tuoi cuccioli per fortuna...
    sembra quasi impossibile però credo sia proprio così: quando si ha tutta quella fama... non arrivi più a capire se le persone ti stanno accanto perchè ci tengono a te o perchè ti vogliono sfruttare... forse è stato proprio questo che piano piano ti ha logorato angelo mio...
    non lo so...
    so solo che avrei desiderato per te una vita piena d'amore... amore puro e sincero...
    I love you, i love you more.
    Lin.

    RispondiElimina
  3. Michael non era solo, io sono sempre stato con lui ma lui non poteva saperlo perchè non mi vedeva. Ogni volta che io ho cercato di aiutarlo tutti mi venivano contro. Sembrava di essere su una giostra che gira sulla quale ci siamo soltanto io e Michael mentre il resto del mondo ci guarda e gira in senso opposto. Queste mani non hanno potuto aiutarlo, questo grido straziante non è riuscito a farsi sentire in lontananza. Darei tutto per tornare indietro ma non posso...la mia vita non ha senso senza di Michael, i miei giorni sono così bui. Mikey

    RispondiElimina
  4. Giovanni, questa volta ti sei superato! Hai trovato per noi un momento indimenticabile ed emozionante, carico di poesia, di amore, di tenerezza, di sensibilità: pieno di Michael, grazie e
    Amore per sempre

    RispondiElimina
  5. Mike.. Mi fai sempre sognare! <3

    RispondiElimina
  6. Caro caro e ancora caro
    e ancora non basta Michael.
    Quante lacrime ti ha fatto versare quella Tua anima candida.
    Perchè sento anch'io nel mio cuore la Tua sofferenza?!
    Cosa riuscivano a vedere i tuoi occhi che gli altri non vedevano?
    Da dove viene questo bene infinito che ho per Te ?!
    Ho combinato un pasticcio, e i tuoi Angeli qua, hanno tutti le ali spettinate.
    Aiutami a sistemargliele.
    Come mai proprio a me, che non uso mai quell'aggettivo lì ,nei tuoi confronti
    perchè è indiscutibile che per me - Tu sei il mio solo destino -(Mengoni)
    ma non perdo mai di vista che Tu sei -Michael Jackson -.
    Quale strana coincidenza è stata quella di stamattina?
    ..................................................................................
    Signor Giovanni vado un po' fuori tema, ma non poi così tanto.
    Questa mattina non ero al mio posto di lavoro, ma in ospedale.
    Mentre ero in attesa in una di quelle stanze asettiche in cui ti pare di essere in un limbo,
    da dietro un paravento, una radiolina trasmetteva ,se non sbaglio era - Ben fatto-.
    E sapete qual'era l'argomento trattato?
    L'incomprensione. Quanto oggi sia più facile fraintendersi che capirsi.....
    Mi sono detta - e va bè ....non è possibile! - (quelle che sono su fb la possono seguire)
    Mi ha fornito molti spunti sui quali riflettere...
    E' tutto il giorno che ci rimugino su, e alla fine sono tornata sulla mia decisione di non scrivere più qui.
    Questo glielo devo a Michael......
    Non posso credere che questa sia solo un'altra delle tante coincidenze.....

    .............................
    Cara cara Romy
    Il tuo accorato post mi è arrivato dritto al cuore......e anche con te ho pianto ma lacrime diverse......
    Sarà che ci dividono pochi km e i sentimenti ci mettono meno ad arrivare:
    Hai capito che me ne stavo tornando da dove sono venuta.
    ...................................
    Meno male che in uno dei miei primi post ho detto che sto entrando in punta di piedi.
    Oggi mi sento come un elefante nella classica cristalleria.
    Come mi muovo rompo qualcosa.
    Agnese, dolcissima Agnese
    Mi sono commossa al tuo post.
    Mi dai sempre tanta pacatezza, questa è proprio la parola giusta: pacatezza.
    La parola stessa si allunga tranquilla in un lento fluttuare di morbidezza e io ci poso il mio cuore stanco.
    Sono appena arrivata, ma mi conosci da sempre, hai capito che vi stavo dicendo addio.
    E io ho capito quello che tu dici a me.
    E sono qui, ma sono a disagio. In comune con Lore, non ho solo il nome, anch'io devo dire quello che penso, ma ho imparato che la mia libertà finisce dove comincia quella di un'altra persona.
    Non serve neanche che te lo dica che non avevo usato "mio" come aggettivo possessivo, ma come rafforzativo al nome stesso.

    RispondiElimina
  7. Ancora una volta un'emozione indicibile.....una bella melodia che conosciamo e amiamo molto e che, suonata così dolcemente al pianoforte diventa meravigliosa, foto una più bella dell'altra e, soprattutto, le sue parole così vere e così significanti tradotte in rima...tutto coerente in un'unicum tra immagini, musica e parole, un capolavoro come era lui e tutto quello che ha creato, come la sua anima.
    Grazie a chi lo ha realizzato e grazie a chi lo ha postato perché potessimo goderne, rifletterci e parlarne, per amarlo ancora di più.... se ciò fosse possibile
    Nunzia

    RispondiElimina
  8. Elisa, hai scritto delle parole bellissime, profonde e vere. Fanno male sentirle, ma è tutto vero!

    Amore per sempre Michael

    RispondiElimina
  9. ....a volte il dolore ci aiuta a spezzare i legami, a ritrovare la nostra anima quando la credevamo smarrita, ci costringe a guardarla in faccia quando volevamo evitarla, eluderla...
    Il dolore può essere necessario...ma quando scivoli nell'abisso e scompari improvvisamente nel gorgo, in un torrido pomeriggio estivo, lasciando chi ti ama muto e senza fiato, a cosa serve?
    ...dacci una speranza Signore, altrimenti che significato ha tutto ciò?

    RispondiElimina
  10. capace di sentire il proprio e l'altrui dolore
    questa aveva imparato
    nessuno l'avrebbe aiutato
    stordirlo, allontanarlo dall'essenza di se
    era il compito di chi lo circondava
    diavoli travestiti da angeli
    senza dio all'infuori del denaro
    Tutto aveva capito ma ormai nel vortice era finito
    per il bene dei suoi figli
    e per conservare puro il suo retaggio
    si è lanciato giù senza nessun ancoraggio
    non gli avrebbero permesso di vivere, di respirare
    manipolare come una marionetta avrebbero tentato
    non avrebbe potuto permetterlo e
    ha rifiutato qualunque salvataggio.
    In cuor suo sapeva di poter disfare il tutto
    e a discapito di tutti la sua morte ha escogitato
    per vivere come ha sempre sognato
    un uomo qualunque sarebbe diventato.

    Michael ho sperato di incontrare un uomo come te da un'intera vita ma il mio sogno si è spento con una volata di vento il 25/06
    lasciandomi il cuore in gola e svuotato ..
    mary70'

    RispondiElimina
  11. Prova a rimanere Lore2... mi dispiace che tu ti senta a disagio qui... davvero... comunque fai quello che ti senti ovviamente... l'incomprensione fa parte della comunicazione, e purtroppo c'è, ci sarà sempre... in fondo siamo solo umani... abbiamo tanti difetti... ma è proprio questo che ci rende unici no.
    Un abbraccio.
    Lin.

    Michael i love you.
    Buona notte a tutti.

    RispondiElimina
  12. sono davvero senza parole...

    cio'che ho appena visto e' davvero qualcosa d'indescrivibile....sono mesi anzi forse anni che cerco "dancing the dream"... 1.78cm l'alteza fisica di quella persona che ha scritto quelle parole..prova tangibile che non si puo' misurare la grandezza del cuore e dell' anima di quest'UOMO!!!!!un UOMO che adesso e' diventato un angelo...aumentando e mai diminuendo dentro se l'AMORE che ci ha donato, donando se stesso!!!!!

    le sue parole e le note di sottofondo di "I'll be there" (se non erro)sono gli ingredienti giusti per percepire l'essenza di questo grande angelo di nome MICHAEL!!!!!!CHE IL SIGNORE TI BENEDICA PICCOLO GRANDE UOMO!!!!!

    complimenti Giovanni!!!!!

    RispondiElimina
  13. Quante lacrime ancora mi scendono...come puo' aver sofferto tanto nella sua vita? Era la persona che piu' al mondo meritava amore. E ancora mi chiedo: ma possibile che non avesse una donna accanto che lo amasse, che gli stesse vicino??!! I figli vanno bene, ma non bastano. Ma penso che le mie domande resteranno senza risposte. Non posso accettare che sia morto circondato solo da sanguisughe..Elisa ha ragione in tutto. Ma ormai ce lo hanno portato via. Ti amo tanto Michael. Non riesco nemmeno a esprimere a parole quello che sento per te, tanto è grande. Avrei dato qualsiasi cosa pur di starti vicino. E71

    RispondiElimina
  14. Quante lacrime ancora mi scendono...come puo' aver sofferto tanto nella sua vita? Era la persona che piu' al mondo meritava amore. E ancora mi chiedo: ma possibile che non avesse una donna accanto che lo amasse, che gli stesse vicino??!! I figli vanno bene, ma non bastano. Ma penso che le mie domande resteranno senza risposte. Non posso accettare che sia morto circondato solo da sanguisughe..Elisa ha ragione in tutto. Ma ormai ce lo hanno portato via. Ti amo tanto Michael. Non riesco nemmeno a esprimere a parole quello che sento per te, tanto è grande. Avrei dato qualsiasi cosa pur di starti vicino. E71

    RispondiElimina
  15. Elisa quello che dici purtroppo è crudelmente vero, una macchina per fare soldi sfruttata fino alla rottamazione; credo che la sua prima morte comunque sia derivata dalla accuse di cui ingiustamente è stato protagonista, umiliato, infangato trattato come il peggiore degli esseri umani, lui con quel suo animo nobile, le sue mani gentili il suo sorriso che illumina tutto ciò che lo circonda. Lui che ha tenuto aperti i cancelli di Neverland sempre e comunque, lui che ha tenuto aperto il suo grande cuore all'amore per i bambini, all'amore per madre terra, all'amore per i suoi fans, lui essere unico e speciale troppo speciale per questo mondo.
    Il suo grande cuore ha donato tanto senza chiedere niente in cambio e alla fine non ha retto è andato via solo senza che nessuno potesse stringere per l'ultima volta le sue mani, accarezzare i suoi capelli, sussurrargli I love you for all time.
    King of Blog (Giovanni) questo post mi ha toccato nel profondo dell'anima, io non ho neanche il libro e credo che non potevi farmi regalo più bello che pubblicare questa perla d'amore.
    I love you

    RispondiElimina
  16. Solo Chi-Di-Dovere sa quanto avrei voluto stringerlo e cullarlo, fargli buttar fuori dolore e paura, farlo sentire amato-non come Re del Pop ma come essere umano fantastico e irreale. In fondo quanti riuscivano a vedere i suoi problemi, quando lui era vivo?
    Lo si vedeva come un privilegiato-giovane, bello, ricco e famoso. Ma nessuno (mi riferisco a Liz, Mac, Janet, Deborah, Lady Kate, insomma, quelli che gli erano accanto) ha mai capito che quando si guardava allo specchio vedeva un'immagine distorta, non riusciva ad accettarsi per quel che era, non riusciva a comprendere che era meraviglioso così com'era, non solo come artista ma anche come persona.
    Dicono "dietro un grande uomo c'è sempre una grande donna" ma lui questa grande donna non ce l'aveva.
    Lui era solo.
    Tanto
    Tanto
    Solo.

    Mikey, so cosa provi. Ma lui non sapeva di te, né di me né di tutti noi Jacksoniani.

    Lui era solo ad affrontare tutti i suoi mostri, sia quelli nella testa sia quelli reali. Ha riposto fiducia nelle persone sbagliate e questo errore, che un'altra persona avrebbe scontato senza problemi, gli ha fatto perdere la vita.

    Aveva i suoi figli, ma quelli hanno bisogni, e... Chi badava a quel che provava lui?

    Elisa

    RispondiElimina
  17. questa poesia è bellissima,come lo è tutto Dancing the dream.
    Lo specchio della sua anima che nessuno ha mai voluto cogliere dietro a quel volto fiero,timido e dolce allo stesso tempo.
    Dietro al personaggio c'è sempre stata lei a dargli forza e coraggio,a renderlo lo splendore che era,ma in pochi ne hanno visto la luminosità.
    Mi domando come questo libro uscito in A merica da moltissimi anni sia passato quasi inosservato...io quando l'ho letto mi sono sciolta in lacrime,trovandomi davanti ad un anima così pura,profonda,sognante e magica.
    Non capisco proprio come si possano sottovalutare dei pensieri così puri e profondi.
    Michael è Dancing the dream,credo che niente altro lo rappresenti più di questo libro.
    Questo è l'uomo che lui doveva riuscire a vedere allo specchio e anche se lui sapeva di esserlo,tutti intorno hanno cercato di trasformarlo in qualche altra cosa.
    Una domanda a chi ha Dancing the dream originale con traduzione:
    Questa poesia è tradotta così anche nel libro?
    Perchè io l'ho scaricato tutto dal Web trsdotto da Jessica Puglielli prima che pubblicasse il libro,e la mia traduzione è diversa.
    Risulta anche a voi?
    Comunque il succo è lo stesso e la tua anima amore,comunque la si traduca,non può essere che pura,luminosa e portatrice di gioia!
    LORE

    RispondiElimina
  18. Cara Loredana,sono Lore,sono felice di leggerti ancora e se vorrai di nuovo parlare con me ne sarò fekicissima.
    Hai proprio ragione quando dici di sentirti un elefante in una cristalleria..è proprio così che mi sono sentita io dopo aver letto il tuo commento.
    Mi sono sentita di aver fatto proprio l'elefante,che abituato a stare in questa cristalleria,non si è accorto di muoversi troppo spavaldamente,facendo tremare un cristallo nuovo che essendo appena stato messo sullo scaffale non aveva trovato ancora il suo equilibrio.
    Per di più ho avuto paura che gli altri meravigliosi cristalli del blog vedessero in me quell'elefante che si era permesso di rompere la magia e la meraviglia che da sempre regna in questa cristalleria.
    Per me questo blog è proprio una cristalleria,dove tanti cristalli belli,sensibili e delicati che già brillavano di luce propria,hanno trovato posto,lasciandosi illuminare da una luce ancora più abbagliante,quella di Michael,che ci ha reso tutti ancora più unici e ricchi.
    Questo blog è ormai parte della mia vita,una grande e bella parte,non riesco ad immaginare la mia vita senza voi e senza Michael.
    Siete un mio pensiero costante e la compagnia e la comprensione che ho stando con voi,non è facile da trovare altrove.
    Sicuramente cercherò di non fare più l'elefante,anche perchè quando gli elefanti piangono,e piangono parecchio rischiano anche di allagarle le cristallerie ed io non vorrò mai più che voi siate costrette ad usare il salvagente o a scegliere a chi dare ragione o torto.
    Un ultima cosa per te Loredana:
    Quì nessuno intacca la libertà dell'altro,quindi esprimiti con serenità e libertà,perchè al cuore e ai sogni non si comanda e la libertà e la cosa più bella che ci possa essere!
    Ciao a tutte LORE

    RispondiElimina
  19. Io non ci sono stata sempre per Michael, credo solo che lui mi abbia scelta dopo quando era il momento giusto anche per me. Mi è bastato sentire "You are not alone" con un pò più di attenzione per apprezzare l'uomo e non il Re del Pop, nomino questa canzone perchè oltre ai suoi mocassini è la cosa che mi ha folgorato e ancora oggi quando l'ascolto tutto intorno a me si dissolve rimane solo lui con i suoi respiri, la sua camicia di pizzo nera e le sue tre parole sussurate per farmi correre da lui.
    Non c'è giorno in cui non mi domando perchè un uomo così meraviglioso non abbia avuto una vita terrena altrettanto meravigliosa, un donna altrettanto meravigliosa, degli amici altrettanto meravigliosi, dove erano tutti quando lui aveva bisogno?
    Dovunque tu sia Michael che Dio ti benedica e che tu possa essere felice oggi e sempre.
    I LOVE YOU

    RispondiElimina
  20. Ho scritto un commento poche ore fa senza aver letto nel post precedente cosa Loredana aveva scritto a chi aveva speso parole in mia "difesa" se così si può dire,e su chi le ha dato appoggio.
    Io ho preferito non farlo e chiudere l'argomento.
    Mi è dispiaciuto vedere che ha accolto volentieri solo le cose a pro suo e non ha dato nessuna attenuante a me.
    Non m'interessa,ci sono rimasta molto male nuovamente ma per me è un capitolo chiuso e non tornerò più sull'argomento.
    Grazie alle amiche come Agnese,june,nunzia che mi hanno capito e tutte quelle che hanno taciuto pur avendo una propria opinione,e anche a chi ha capito più lei di me,non sono quì a sindacare su chi ah torto o ragione.
    Giovanni se ti sembra che stia polemizzando troppo oppure non ti sembra il caso cestina pure il mio commento,perchè come ho già detto il piacere di scrivere quì è perchè per me è una grande famiglia,è un piacere,è un onore ed è tutto per amore di Michael e non per fare polemiche inutili che a me fanno solo male e credo che lo facciano anche al blog.
    LORE

    RispondiElimina
  21. Chiedo scusa......ma quando qualcuno dice di aver sbagliato e chiede scusa x le parole scritte d'impeto perchè il soggetto è Michael e lui stà a cuore a tutte, altrimenti scriveremmo sul blog di qualche altro cantante.......si mette fine a qualsiasi polemica.
    Ho letto il disappunto di Lore x aver chiesto scusa e ritrovare ancora astio da parte di Lore 2....
    non mi sembra un bell'atteggiamento, qui dovremmo essere tutte amiche e come dice Lore tutto questo non fà bene a noi ed al blog.
    Perciò sarebbe proprio carino che Lore2 accettasse a cuore aperto le scuse di Lore e magari con i prossimi commenti che lei farà si ricrederà sulla persona che è Lore (in fondo leggi il blog da tanti mesi e Lore ha scritto molto),che a parer mio non ha mai scritto o detto cose sgradevoli su nessuna di noi o meglio nessuno ha mai polemizzato niente.
    Spero che queste due righe che ho scritto non feriscano nessuno......sono sicura che la prossima volta che entrerò nel blog, troverò armonia e amicizia, come in forno Michael vuole!!!
    Un abbraccio a tutte.
    Schelly 13mj

    RispondiElimina
  22. PER LORE: Grazie per la tua segnalazione, sai purtroppo non non ho molta dimistichezza con il pc. Non mi rimane che rinnovare qui a te e alle altre il mio desiderio di entrare a far parte anch'io di questa famiglia jacksoniana..Ciao a tutti e a dopo

    RispondiElimina
  23. ...chiudo gli occhi e vedo te, come il bambino che mi porta via dall'agonia, fammi vedere la musica... se sai come trovarvi... se sai prova a cercarmi, abbracciami con la mente... accendi il tuo nome in cielo... quello che vorrei è vivere in te...
    "Adagio" (Lara Fabian)
    io davvero sento i brividi... si musica sei... e l'emozione ancora una volta mi viene a far compagnia...
    cucciolo mio, tutto mi parla di te, tutto mi ricorda te, tutto mi fa pensare a te... e l'amore cresce, e l'amore mi sconvolge, e l'amore mi fa volare...
    Ti amo angelo mio, ti amo con tutto il cuore.

    Un abbraccio a tutta la tribù, vi voglio bene, e vi prego sentitevi tutti liberi di esprimervi... almeno qui lasciamo che regni l'amicizia e l'amore... è già tutto abbastanza complicato nella vita di tutti i giorni... questo è un angolo di paradiso e tale deve restare.
    Vi voglio bene.
    Lin.

    RispondiElimina
  24. Questa poesia è veramente.. meravigliosa, ma di ha tristezza infinita, mi ha fatto venire i brividi...
    Le parole di Michael mi fanno provare delle sensazioni indescrivibili...
    Ieri sera ascoltavo la musica di Michael come al solito prima di addormentarmi.
    Mentre ascoltavo Girlfriend ho iniziato a piangere .
    Per tutto quello che ha passato, per la sua esistenza distrutta, per essere stato strappato così crudelmente alla vita, per non aver avuto un attimo di pace, per essere stato sfruttato come ha detto Elisa...
    Ci sono momenti in cui Michael mi manca più del solito, in cui realizzo che lui non c'è più, che non sorriderà più in quel modo dolcissimo.....
    Come avete già detto voi ragazze prima di me, lui aveva bisogno di un po' di semplicità, di pace, di qualcuno che lo amasse veramente e lo rassicurasse nei momenti bui...
    Mi manchi infinitamente Michael, come manchi a tutti noi....I love you Michael.
    Alice

    RispondiElimina
  25. Sapete, piu' "conosco" Michael, piu' dico fra me e me che no, non e' possibile che sulla faccia della terra sia esistito un essere cosi'....quando "ritorno in me" dico ancora che si, e' frutto del mio amore per lui come artista che lo enfatizzo cosi' tanto... e invece no, e' proprio vero Michael e' proprio cosi', non sono io come fan che esalto tutto...e credo anche che non sia possibile che le persone che lo hanno conosciuto da vicino non lo abbiano amato veramente.I LOVE YOU; MICHAEL; noi tutti siamo con te

    RispondiElimina
  26. MIva di dirvi chi è ADY 76,anche se a dire il vero non sò niente di lei.
    Ierisera girovagando sul blog,sono andata alla pagina della presentazione del nuovo cd ed ho scoperto che c'erano due persone che chiedevano a gran voce consigli a noi che stiamo sul blog e una in particolare diceva di voler far parte di questa famiglia.
    Così mi sono detta:quanti bimbi sperduti ci saranno che girovagano nel blog senza trovare la home?
    Semplicemente ho scritto loro come trovarci e vedo che almeno una ci ha trovato.
    Ben venuta Ady,quì sei in famiglia.
    LORE

    RispondiElimina
  27. X Lore 2 e Schelly
    Scusatemi, mi spiegate cosa ho fatto
    questa volta?
    Stando in ospedale non ho potuto seguire il blog ....
    Ero così contenta questa sera di sentire Lorefiumeinpiena serena....
    Paragonata a un cristallo ......io che sono un fondo di bicchiere...
    ........................

    RispondiElimina
  28. Per Lore 2
    Molto probabilmente,non è successo niente,tutto quello che scriviamo e che leggiamo viene influenzato dal nostro stato d'animo e dal nostro sentirsi deboli e facilmente attaccabili dagli altri.
    Ero serena ieri e lo sono immensamente oggi.
    Ti faccio un grande sorriso,ti tendo la mano,ti abbraccerei volentieri se potessi e spero che questi malintesi abbiano fatto del bene a tutte e due,anche se abbiamo entrambe pianto,ma il pianto deve purificare e liberare,non stagnare e scavare ferite,percui ti dico che da oggi in poi da parte mia ci saranno sempre e solo parole d'affetto e mai più nessuna polemica.
    Sarò felicissima di leggerti nuovamente e sentirti follemente innamorata di Michael.
    Spero che in ospedale non sia una cosa seria per te,ma qualcosa di facilmente risolvibile.
    SMILE e serenità al primo posto...anzi,smile,serenità e Michael
    LORE

    RispondiElimina
  29. Benvenuta Ady, ti accogliamo con piacere :)
    Un abbraccio a tutti di cuore.

    Oggi sono davvero stanca, anzi devo dire che questa settimana è piuttosto faticosa, non vedo l'ora che finisca... per fortuna che ci siete voi... e tu dolcissimo Michael che hai davvero la capacità di placare ogni mio malumore o cattivo pensiero... penso a te, mi rifugio in te e sto subito meglio... ti amo, ti amo e ti ringrazio davvero per il bene che mi fai provare... per il calore che mi fai sentire... per l'amore che riempie il mio cuore.
    I love you, i love you more.
    Lin.

    RispondiElimina
  30. Grazie LORE per il tuo benvenuto, mi fa davvero piacere! Forse non mi sono presentata molto bene nell' ultimo mio post, un po' troppo filosofico e persino contorto.. ma sai, Michael e' come un angelo che Dio manda sulla terra ogni mille anni perche' l'umanita' ha bisogno di sognare,di credere che esista ancora la purezza,la grazia i' innocenza ...Vorrei trovare tanti altri aggettivi per descriverlo, ma non ci riesco proprio !!Michael e' Michael e basta questo per dire tutto. Ci credo sai, al fatto che qui sto in famiglia perche' anche se siamo diversi come eta', nelle esperienze , nel carattere siamo uniti da Michael e questo e' meraviglioso. Michael sarebbe contento per questo, infatti diceva che cio' che lo rendeva felice quando era in concerto era vedere cosi' tanta gente diversa fra loro per razza, nazionalita' ecc., abbracciarsi, piangere insieme, tenersi la mano....Vi chiedo scusa se vi sto sembrando ingenua, ma almeno qui il mondo lo voglio vedere migliore e guardarlo con occhi da bambina anche se nella realta' la disillusione sulla vita ha preso il soppravvento.... Baci a tutti

    RispondiElimina
  31. Questa poesia mi mette tanta tristezza e le bellissime immagini, la musica di sottofondo la amplificano ancora di più. Quel dolore, che viene da dentro......sembra che sia inevitabile passare per questo dolore per capire veramente chi sei. Non so perché sia dovuta finire così..........però l’amore per lui si è moltiplicato, si è amplificato, si è trasformato....... questa è la bellezza che ci ha lasciato, con la speranza che tutti possano essere raggiunti da questo amore.
    It’s all for love. L.O.V.E
    I love you Michael


    x Lore
    Io ho solo Dancing the dream in inglese e ho trovato anche io traduzioni in rete. Hai ragione, il testo del video in effetti è leggermente diverso da quello originale in inglese.
    Sei troppo forte! Hai recuperato Ady76.

    Benvenuta Ady! Evviva l’ingenuità!

    RispondiElimina
  32. Ciao June, grazie per quello che hai detto ma scusami perche' avevo "bisogno di recuperare" ? per sapere...ciao a tutti con affetto

    RispondiElimina
  33. Ciao Ady, il “recupero” era riferito a Lore. Mi ha divertito il suo commento su come ti ha trovato e ti ha indicato come raggiungerci.
    Un abbraccio a tutte/i

    RispondiElimina
  34. Michael.........
    vorrei che tu fossi qui ,per darti quello sguardo...e quell'abbraccio ..
    Mi manchi tu lo sai...ti cerco in ogni angolo della mia strada.
    Ha molti spigoli,ma tu con la tua dolcezza e le tue cure mi rendi tutto più morbido.
    I miei occhi sono sempre alla tua ricerca...e tu compari all'improvviso....
    Lo so che mi stai ascoltando..questa sera la luna mi parlava di te.....non ho potuto resisterle...
    Mi manchi tanto ,lo so che mi stai guardando e volevo solo dirti ...buona notte........

    L.O.V.E ROMY

    RispondiElimina
  35. Cara June, devi sapere che io il PC neanche lo guardavo.. poi la ricerca assatanata di tutto cio' che poteva riguardare Michael, mi ha spinto a cercare su internet ed eccomi qua! Ho visto tantissime cose, ma quello che maggiormente mi ha colpito l'ho trovato durante le interviste: ero alla ricerca di quelle senza la voce del traduttore in modo tale da conoscere anche la sua voce quando non canta.. altra melodia, quanto e' dolce per non parlare della mimica del suo volto, delle espressioni.. Anche se non avessi amato Michael, anche se non fossi stata una fan, solo da questo avrei capito il suo lato umano..ma come hanno fatto gli altri a non vederlo, a non capire?? La sua spontaneita', la sua tenerezza, la sua umilta'.. traspare tutto e molto di piu', tu che ne pensi? Ciao e buonanotte a tutti

    RispondiElimina
  36. Carissima Ady, potrei fare un bel “copia e incolla” di quello che hai scritto. Scusa se uso questo termine, vuol dire solo che la penso esattamente come te. Io però non sono mai stata sua fan, tutto è scoppiato all’improvviso dopo che ci ha lasciato. Anche io voglio sentire la sua voce senza il traduttore, anche io ho acquistato molte cose di lui (anche perché non avevo niente prima). Anche io, così come tutte le persone che scrivono qui, sono innamorata della sua anima e della sua sensibilità oltre che della sua arte. Questo blog è davvero unico e speciale, grazie alle persone che lo abitano e grazie a Giovanni che lo ha fatto davvero bene.
    Un grande abbraccio a te e a tutta questa splendida famiglia!

    RispondiElimina
  37. Cara June, avevo quasi il timore a dirlo qui, ma anche per me tutto e' scoppiato solo dopo la sua....In un altro mio post, avevo detto di amare Michael da sempre, ma mi riferivo solo al lato artistico, anzi mi correggo, alle sue canzoni che e' molto piu' limitante e costrittivo di "artistico". Devo ammettere che questa cosa mi ha messo non in poca difficolta', perche' quando mi e' capitato di parlare di Michael ricevevo come risposta che "Prima non ne parlavo mai" come per togliermi brutalmente ogni mio entusiasmo per lui, sopratutto perche' non potevo contrabbattere una cosa vera... Ho letto di altri fan che si sono "convertiti" solo dopo...non sono l'unica ma mi domando se sarei riuscita a conoscerlo se l'avessi amato da prima, sarebbe stato un sogno che diventa realta'!! ciao June e tante cose belle a tutti quanti

    RispondiElimina
  38. Cara Ady,non per intromettermi nella tua chiacchierata con June,ma ti volevo dire che anche io sono stata letteralmente fulminata da Michael dopo la sua scomparsa.
    Non sò cosa sia scattato,ma è stato un bisogno inspiegabile di trovare di tutto di più su di lui.Mi sono buttata su You tube a scaricare video,interviste,articoli,ho comperato libri,riviste,tutti i cd,molti dvd,e tutto dentro di me è salito in maniera esponenziale.
    Ho dormito tutta l'estate conuna maglia con la sua immagine,gli ho fatto una torta di compleanno(a quel punto mio marito ha incominciato a preoccuparsi),ho pensato a lui ogni giorno ,in ogni momento,anche nel dormiveglia della notte,bacio il suo ritratto,gli dò il buongiorno e la buonanotte,ascolto solo la sua musica e aspetto sempre un suo messaggio nel mo quotidiano,che puntualmente arriva e lo ringrazio di essermi accanto e gli dico che lo amo.E'il mio compagno della giornata,non sono mai sola e lo vedo in ogni cosa bella ed in ogni gesto buono,mi sembra di averlo sempre avuto dentro di me.
    Tutto questo non sarebbe accaduto se lui non fosse scomparso,perchè sono convinta che è lui che mi ha cercato,come dico sempre lui ha scoccato le sue frecce,e io sono felice di essere stata colpita,anche se per un periodo ho pensato proprio di diventare matta,non capivo dove questo mi avrebbe portato...forse in manicomio.Poi il blog,ed un periodo di serenità bellissimo con Michael e i suoi angeli!!!
    In questo anno e mezzo Michael mi ha regalato delle emoziono e delle esperienze bellissime che considero fra le più belle e vissute della mia vita,non potrei mai più fare a meno di questo!
    AMORE E GIOIA INFINITA!!!

    Michael tesoro mio non lascerò mai che tu ti allontani da me,sei nel mio cuore,nell'anima,nelle ossa,nelle vene,nella mente,nell'aria che respiro,nel sole che nasce e in quello che tramonta,nella luna e nelle stelle,sei tutto ciò che di più bello possa esistere e ti terrò sempre dentro di me angelo mio!
    LORE

    RispondiElimina
  39. Lore, quanto sei cara!! Mentre leggevo il tuo post sospiravo e sorridevo come per annuire ad ogni tua frase.. Ti vorrei dire che una volta scrivendo un commento, mio figlio mi voleva bloccare dicendomi che mi avreste preso "per esagerata", ma io gli ho subito risposto che voi "eravate come me" ed e' vero da quello che leggo. Comunque, io non ho ancora cucinato una torta per Michael, ma ho fatto altre cose che non ho proprio il coraggio di dire.... sono sicura che un "non fan" mi prenderebbe sicuramente per pazza... Vi saluto con tanto affetto

    RispondiElimina
  40. Norma60
    Leggere queste parole mi rende triste, pensando a te, così grande, unico e così solo... bastava che tu avessi capito che chi ti stava vicino non ha mai pensato solamente te come persona, così fragile e bisognosa d'amore.
    Spero che ora tu sia in pace.
    Ti amo Michael.

    RispondiElimina

Sono ammesse critiche sia al sito che al personaggio, a patto che non siano offensive. In caso contrario, qualsiasi commento ritenuto non idoneo sara' eliminato senza essere pubblicato.

N.B: i commenti vengono pubblicati SOLO dopo essere stati prima approvati dall'amministratore.