Lisa Marie Presley rilascia la prima intervista dopo la morte di MJ


OW: Si può essere famosi quanto tuo padre, il tuo ex marito Michael Jackson o te stessa ed essere normali?
LMP: No. (ride) Almeno parlo per me.

OW: Sei sempre stata una persona molto privata. Perchè ora hai consapevolmente deciso di parlare?
LMP: Ogni volta che ho rilasciato un'intervista in passato è stato per promuovere qualcosa. E' per questo che sono stata sempre sulle difensive perchè volevo evitare che la sfera privata si mischiasse con quella pubblica. Ora desideravo sedermi ed avere una conversazione riguardo cose più personali prima dell'uscita del mio prossimo album atteso per l'anno venturo.

OW: Ho capito. Non vuoi trovarti contemporaneamente a promuovere un album ed a rispondere a domande concernenti MJ, giusto?
LMP: Esattamente

Il rapporto sentimentale fra LMP e MJ iniziò nel 1993. Quella che iniziò come un'amicizia si tramutò presto in qualcosa di più serio. Nel 1994, LMP scioccò il mondo quando sposò segretamente MJ. Solo un anno e mezzo più tardi il loro matrimonio finì. Non ne hanno parlato per quasi un decennio, quando Michael fu trovato morto il 25 giugno 2009 in una villa fittata a L.A.

OW: Non hai mai parlato di MJ da quand'è morto, tranne che nel tuo blog, giusto?
LMP: E non ho mai trattato bene l'argomento...Quando mi rivedo in vecchie interviste, noto d'essere stata vaga...tentavo di evitare di rispondere, cercavo vie d'uscita per raggirare la questione.

OW: E' interessante perchè effettivamente, nella prima intervista che abbiamo fatto insieme, quando ti chiesi se si trattava di un rapporto vero, diventasti fredda e difensiva perchè...
LMP: Perchè non avevo capito il mio rapporto con lui

OW: Avendoti conosciuta da allora, considerando il tuo punto di vista, riesco a comprendere il tuo voler stare sulle difensive...ma, dal mio punto di vista, che è quello dello spettatore, posso dire che tutto il mondo non sapeva cosa pensare di quella storia...
LMP: Giusto

OW: Come del resto ancora oggi. Quando poi, dopo la sua morte, sul tuo blog hai scritto di voler mettere le cose in chiaro, ovvero che il vostro rapporto non era una farsa, che si trattava di un matrimonio vero...penso che questa cosa abbia sconvolto un sacco di persone. E anche quando dicesti sul mio show che si trattava di un vero matrimonio e che avevate avuto rapporti sessuali, credo che il resto del mondo abbia continuato a pensare che si trattava solo di una mossa pubblicitaria. Capisci?
LMP: Sì, lo capisco. Perchè ad un certo punto divenne un po' un maestro nel manipolare i media, quindi mi rendo conto che nessuno aveva ben capito chi fossi, pertanto credo che abbiano semplicemente supposto che fossi intenzionata ad appoggiarlo in un suo progetto. E' soprattutto questo che voglio chiarire in quest'intervista. Lui era stato cresciuto in quel modo, anche solo prima di poter rispondere a domande su di lui o poter parlare di lui, bisognerebbe comprendere a pieno la sua vita che è stata completamente diversa da tutte le altre. Esclusa quella di mio padre. E' stato condizionato ad andare in una certa direzione per la sua carriera, con il suo talento. E' così che è diventato molto bravo a produrre, creare, competere e manipolare. E' vero. Ma ho sempre frainteso quella manipolazione, pensavo significasse che non mi amava. Ma ora ho capito, per lui, quella manipolazione era una tattica per la sopravvivenza.

OW: Quindi, è solo dopo la sua morte che sei riuscita a fare maggiore chiarezza sul rapporto?
LMP: Sì e non so il perchè. Davvero non lo capisco. Ho trascorso quest'ultimo anno cercando di fare chiarezza, perchè ad un certo punto, lo avevo messo da parte ed ho cercato di andare avanti con la mia vita. Poi è successo questo ed è stata come un'ondata...

OW: Dove ti trovavi quando hai appreso la notizia?
LMP: Ero in Inghilterra. Non so perchè, ma è stato il giorno più strano della mia vita, ho pianto tutto il giorno...

OW: Per quale motivo?
LMP: Non lo so, di solito non lo faccio. Cercavo di lavorare e quando la sera tornai a casa, continuai letteralmente a piangere mentre tagliavo il cibo per la cena. Volevo solo andare di sopra, a letto, guardare qualcosa d'insensato alla TV e smettere di piangere. Guardavo mio marito dicendogli: "Non so cosa mi è preso, non riesco proprio a smettere!" E poi un'ora dopo, appresi la notizia.

OW: Chi te lo disse?
LMP: Un mio amico che continuava ad inviarmi messaggi chiedendomi se stessi bene. Gli risposi, "Perchè, che è successo? Sta succedendo davvero?", non era ancora chiaro.

OW: Quale fu la tua prima reazione?
LMP: Davvero scioccata, non avevo lacrime, ero onestamente senza parole.

25 Giugno 2009: "Questo pomeriggio, MJ ha avuto un infarto, è stato portato d'urgenza all'UCLA..."
Tutto il mondo è rimasto incollato al televisore per seguire il dispiegarsi degli eventi a L.A., ma nel tardo pomeriggio fu chiaro...
"MJ, la leggendaria popstar conosciuta da milioni di fans in tutto il mondo, è morto."

Poco dopo un anno, sono venuta in Inghilterra per parlare con LMP del loro rapporto e della sua morte.

OW: Il giorno dopo la morte di Michael, hai postato una riflessione molto commovente sul tuo blog. Cosa ti ha spinto a farlo?
LMP: Credo che stessi cullando la bimba per farla addormentare, ero in un mare di lacrime e pensai, non lo so, ebbi un momento di lucidità e mi resi conto che tutta quell'amarezza che pensavo di provare, tutta quell'indifferenza, non c'era più...Non so nemmeno come spiegare tutto ciò che è successo, perchè ho aspettato un anno per parlarne...

OW: Lascia che ti aiuti...Voglio leggerti un estratto di quello che hai scritto: "La persona che non sono riuscita ad aiutare, viene, in questo momento, trasportata all'ufficio del coroner per l'autopsia. Tutta la mia indifferenza ed il distacco che ho duramente cercato di ottenere, sono andati all'inferno ed al momento, sono annientata." "Annientata", credo che tu abbia scelto un termine interessante. Annientata significa svuotata...Sentivi di aver fallito nell'aiutarlo?
LMP: Sì

OW: OK. Allora, nel maggio del 1994 quando lo sposasti, oppure durante il periodo del vostro matrimonio, hai mai sospettato un problema di droga?
LMP: Onestamente, non l'ho sospettato e non me ne sono resa conto fino a poco prima che chiedessi il divorzio. Ci fu un incidente durante il quale ebbe un collasso e fu ricoverato in ospedale...

OW: Questo fu durante le prove per lo show su HBO?
LMP: Giusto.

A dicembre 1995, MJ collassò durante le prove per uno speciale che sarebbe dovuto andare in onda sulla HBO, a NY. Il dottore dichiarò che MJ era affetto da un'infezione virale. LM accorse al suo fianco in ospedale dove rimase ricoverato per sei giorni.

LMP: Tutti accorsero all'ospedale. Fu davvero poco chiaro ciò che non andava perchè ogni giorno veniva emesso un bollettino medico diverso. Non riuscivo a capire quello che stava succedendo. Disidratazione, pressione bassa, spossatezza, virus...Non riuscivo ad ottenere una risposta chiara in merito a quello che gli stava accadendo e penso che un po' tutti brancolassimo nel buio. A quel punto, penso di aver recepito diversi segnali d'allarme...

OW: Hai pensato che si trattasse di un abuso di farmaci?
LMP: Sì. Ci sono state delle volte che andavo a prenderlo presso uno studio medico e non era coerente. Ripensandoci aveva dei comportamenti sospetti. Sapevo che gli praticavano delle iniezioni, che erano dolorose, che aveva bisogno di cure particolari...

OW: Per cosa?
LMP: Iniezioni e svariati problemi dermatologici...

OW: Per la malattia che aveva alla pelle?
LMP: Si, la pelle e varie cose di cui aveva bisogno...

OW: Il vostro era il tipo di matrimonio nel quale non si poteva parlare di molti argomenti oppure c'era una certa intimità, un certo legame che ti permetteva di chiedergli qualsiasi cosa?
LMP: Posso onestamente dirti che si trattava, in tutti i sensi, di un matrimonio normale. Tutto veniva detto. Se nel bel mezzo della notte aveva bisogno di svegliarsi e dirmi o rinfacciarmi qualcosa, se voleva svegliarmi e parlare, se c'erano problemi...

OW: Allora aveva già problemi d'insonnia?
LMP: Sì, riusciva solo ad intorpidirsi. Lo sentivo spesso girare per la stanza, mi era difficile dormire. Spesso anch'io non riuscivo a dormire se lui non dormiva. Lo sentivo scalciare(?), mi faceva tenerezza, non mi dava fastidio...Ma, sì...Aveva davvero grandi difficoltà per dormire.

OW: Ti sei mai sentita come la sua tutrice?
LMP: Davvero tanto. Ed ho davvero amato quel ruolo, amavo prendermi cura di lui. E' stato l'apice della mia vita, quando le cose andavano bene ed io e lui eravamo uniti ed insieme riuscivamo a capire le persone e le situazioni che lo circondavano e lui era con me, eravamo un'unità ed io riuscivo a prendermi cura di lui, malgrado quello che la gente speculasse su di me, insinuando che stessi con lui per fare carriera o chissà che cosa, tutte cazzate...

LMP: Onestamente, non mi piace avere l’attenzione su di me, ma adoravo stare accanto a lui e prendermi cura di lui. Mi esaltavo così tanto nel farlo che per me quello è stato un periodo molto profondo nella mia vita. Era vero.

OW: Ti ho sentito dire ai produttori che nello stare con lui hai raggiunto l’apice, come hai appena descritto, ma hai anche toccato il fondo… Quando hai toccato il fondo?
LMP: Sì. Quando ho toccato il fondo…Mi ripeto, quando parlo di lui, ora, in retrospettiva, voglio chiarire che adesso lo capisco più di quanto abbia mai fatto prima, quindi quando parlo di lui ora, lo faccio con comprensione e positività. Per qualche ragione, non so cosa mi sia successo, forse quando qualcuno muore è questo quello che capita, ma adesso per lui provo nuovamente tanto amore e comprensione e non so perché occoreva che accadesse tutto questo… Ciò mi turba un po’…

OW: Eri arrabbiata con lui prima, quando hai divorziato?
LMP: Sì, lo ero molto. Ero così arrabbiata perché sentivo che eravamo tanto uniti, ma ad un certo punto, lui mi ha respinto…

OW: Perché è finito il matrimonio?
LMP: Ci fu un momento molto profondo del matrimonio in cui lui si trovò a dover fare una scelta, doveva scegliere fra i farmaci ed i cosidetti “vampiri” e me. E lui mi mandò via.

OW: I vampiri?
LMP: Mi riferisco a persone sanguisughe…

OW: Quindi hai avuto modo di vedere quel genere di persone intorno a lui?
LMP: O mio Dio, sì!

OW: In tanti hanno parlato di questa gente. A quanto pare sembrava essere calamitato da persone che si approfittavano di lui. Com’era la situazione?

LMP: Una cosa che accomuna Michael e mio padre su questo piano è che loro avevano il lusso di potersi creare qualsiasi realtà circostante desiderassero. Avevano la possibilità di circondarsi o meno di persone che appoggiavano i loro programmi…

OW: Questa è la realtà per chi è un dio nel proprio mondo…
LMP: Esatto! E questo è un qualcosa che ho avuto modo di sperimentare fin troppo in entrambi i casi. Ho visto quello che può capitare in una situazione del genere…

OW: “O come dico io o niente…”
LMP: Giusto. Michael non era una persona cattiva, non era nella sua natura, ma non conosceva niente di meglio…Però io la presi molto sul personale, penso di essere stata troppo disponibile. E fu lo stesso con mio padre. A volte mi fermo a riflettere sulle volte che sono stata arrabbiata nei confronti delle persone che lo circondavano, chiedevo,”Perché non l’hai fermato? Perché non gli hai detto niente?”, beh, perché se lo facevi venivi esclusa! Molto semplicemente…

OW: Quindi lui, come tuo padre, non era il tipo di persona che voleva sentirsi dire la verità dalle persone circostanti, bensì voleva sentirsi dire solo ciò che gli piaceva sentire…
LMP: Quando questa realtà insolita, in una torre d’avorio, questa vita divina si mischia ad una dipendenza, è allora che sei nei guai, guai grossi…

16 Agosto 1977- LMP di 9 anni si trovava a casa a Graceland quando suo padre improvvisamente collassò nel bagno e morì. Nel suo sistema fu riscontrato un mix letale di 14 farmaci.

OW: Sei colpita dalle similitudini fra la vita di tuo padre e quella di MJ?
LMP: Sì, ad essere onesti è una cosa che mi sconvolge. Ancora sto cercando di capire perché ci son dovuta passare 2 volte, perche queste 2 incredibili persone, di cui parlo con lo stesso rispetto ed amore in quanto è quello che provo per entrambi…

OW: Per tuo padre e Michael?

LMP: Sì, hanno avuto lo stesso destino…Già ci ero passata una volta ed è stato doloroso, ma poi mi è ricapitato e non riesco a capire perché…

OW: Quest’estate Lisa ha condiviso con me qualcosa che credo tutti voi troverete interessante…

Questa è la villa di L.A. in cui Michael Jackson è morto. Dall’altra parte della strada, proprio lì vicino si trovava la villa californiana di Elvis dove Lisa Marie ha trascorso molto tempo da piccola…

OW: Che mi dici dell’ironia di questa coincidenza? Proprio dall’altra parte della strada!
LMP: Quando tornai a casa, dopo esser stata a lungo in Inghilterra, volli rivedere quella villa che mia madre aveva venduto dopo la morte di mio padre. Vi avevo festeggiato diversi compleanni…Mia madre mi disse (riferendosi alla villa in cui è morto MJ)”Si trova proprio dall’altra parte della strada!” Ed io, “Ma per favore! Non può essere…” Ma poi, quando mi sono recata sul posto, sono rimasta senza parole, non so nemmeno come descrivere quello che ho provato…Vedi, queste coincidenze continuano a verificarsi ed io mi trovo ancora nell’Universo, sto cercando d’imparare e mi chiedo cos’è che devo ancora sapere…

OW: Trovo interessante il titolo che hai scelto di dare alle dichiarazioni che hai scritto sul tuo blog in seguito alla morte di MJ. Hai intitolato il blog: “Lui sapeva”. Cos’è che sapeva?
LMP: Nel guardare il filmato dell’ambulanza che faceva retromarcia sul passo carrabile, ripensai alla conversazione che avemmo nella libreria di Neverland. Eravamo seduti accanto al fuoco. Mi disse che temeva di fare la fine di mio padre. Mi chiedeva sempre di quand’era morto, com’era successo, cos’era successo e dove…

OW: Michael ti chiedeva sempre di tuo padre?
LMP: Sì e mi disse: “Sento che farò la sua stessa fine”

OW: E non gli hai chiesto perché?
LMP: Certo, gli dissi, “Di cosa stai parlando?” Ma poi l’incidente è stato identico, fotogramma per fotogramma.

OW: Prima di tutto, all’epoca eri molto più giovane, ma ripensando al tuo matrimonio e a chi eri durante quel matrimonio, non pensi che una gran parte di te si rifiutava di vedere la verità?
LMP: La verità riguardo cosa?

OW: Riguardo ai farmaci
LMP: Allora ero così ingenua, so che adesso è difficile crederlo…

OW: Malgrado non sia facile crederlo, possiamo comunque capire lo stato mentale che stavi attraversando. Prima di tutto, sei cresciuta come la figlia di Elvis Presley, non ti avrebbe dovuto entusiasmare l’idea di sposarti con MJ, non eri come una fan che finiva col sposarsi con MJ, perché eri già abituata alla vita delle celebrità…Quindi, ti sei innamorata di lui perché….
LMP: Per lui, perché era una persona incredibilmente dinamica. Se ti trovavi nelle sue vicinanze e lui si mostrava per quello che era, (se lo voleva)…allora…Cavolo! Non mi sono mai sentita tanto felice in tutta la mia vita! (lo ripete) Non sto mentendo. Aveva un qualcosa di così inebriante e quando era pronto a condividerlo con te, ad essere sé stesso ed a lasciarti entrare nel suo mondo…Non so se mi sono mai sentita tanto inebriata da qualcuno…

OW: Riesco a capire ciò che vuoi dire, perché quando lo incontrai per la prima volta, prima dell’intervista nel 1992, era come se proiettasse la sua luce su di me…Quando si apriva e lasciava fuoriuscire quella luce, non volevi altro che farne parte…Volevi stargli vicino…Ci trovavamo tutti a Neverland…i dolciumi…ci divertimmo un mondo. Me ne andai pensando, “Dio, come vorrei essere sua amica!”

LMP: Già, era come una droga, lui era come una droga per me, sentivo di volergli stare sempre accanto, mi sentivo su di giri. Non mi sono mai sentita così nello stare vicino ad un essere umano, fatta eccezione per uno, ovvero mio padre.

OW: Davvero interessante, perché hai appena detto che avevi 9 anni quando tuo padre morì…Lo stare con Michael ti ha fatto rivivere quella sensazione, quella luce proiettata su di te, tutta quell’energia diretta verso te…All’inizio, ti sei sentita amata da Michael?
LMP: Tanto. All’epoca, non credo di essermi resa conto di quanto ciò significasse. Perché so che il nostro rapporto è stata una cosa insolita per lui considerando che precedentemente aveva avuto solo poche storie nella sua vita, nulla di intenso in campo sentimentale…E lui s’innamorò di me come io di lui, era vero.

OW: Come ti chiese di sposarlo?
LMP: Ci trovavamo nella libreria, davanti al fuoco, lui tirò fuori dalla tasca un diamante gigante e me lo infilò al dito. Se non sbaglio, s’inginocchiò e mi fece la fatidica domanda.

OW: Quando ti chiese di sposarlo hai pensato che sarebbe durato per sempre?
LMP: Sì. Onestamente posso dire che da giovani, si pensa in quel modo, lo credi davvero.

OW: Dall’esterno, eravate due persone straordinariamente famose insieme, ovunque andavate causavate un circo…
LMP: Era così, è vero. Ma non è successo spesso, siamo stati tanto insieme senza generare un pandemonio. Credo che la maggior parte delle volte sia capitato per promuovere HIStory, è stato allora che abbiamo dovuto iniziare a fare diverse comparse, a fare questo e quell’altro…tutte cose che sono state molto manipolate ed è lì che è iniziato il periodo molto manipolativo.

OW: Ti sei mai sentita manipolata durante il rapporto?
LMP: A volte, ma lui era consapevole del fatto che non mi piacesse (essere manipolata). Gli stava bene così, aveva recepito il concetto. Lui aveva bisogno di fare le sue cose ed io ero lì con lui, anche se non a mio agio, come per gli MTV’s… La sua mano divenne blu quando scendemmo da quel palco, lo so perché fu lui a mostrarmela, era completamente blu. Gliela stritolai così forte, non volevo fare quella cosa (si riferisce alla scena del bacio). Non era nella mia natura fare una cosa del genere, ma capivo che in qualità di sua moglie dovevo fare cose simili.

LM e MJ sono stati sposati per un anno durante il quale egli pubblicò l’intimo video musicale per YANA.

OW: Ti è stata fatta molta pressione per avere un bambino?
LMP: Sì, abbastanza ed io volevo averne. E’ solo che guardando al futuro, pensavo di non voler affrontare con lui una battaglia per la custodia dei figli, volevo assicurarmi che l’ambiente circostante fosse stato quello giusto. Avevo avuto già dei bambini, ero consapevole che per crescere dei figli in determinate circostanze dovevi accertarti che tutto fosse sicuro e a posto e volevo, allo stesso tempo, assicurarmi del fatto che io e lui fossimo davvero uniti.

OW: Non ricordo esattamente il mese in cui avete divorziato…Pochi mesi più tardi però, ad Ottobre, fu annunciato che Debbie Rowe era incinta. Come ti sentisti al riguardo?
LMP: Beh, sapevo che si trattava un po’ di un atto di rappresaglia da parte sua perché non avevo avuto un bambino e so che lei era sempre lì a dirgli che lo avrebbe fatto al posto mio.

OW: Lo sapevi!?
LMP: Era lui a dirmelo. Mi diceva, “Se non lo farai tu, Debbie dice che lo farà lei!” ed io, “Di che stai parlando!? Non mi persuadi!”Così finivamo per discutere, non era certo quello il modo di gestire la situazione ma era l’unico modo che lui conosceva per gestirla.

OW: Era questo che intendevi quando hai detto di essere stata troppo “disponibile”?
LMP: Sì, è esattamente quello che intendevo

OW: Capisco, non ci sono poi così tanti uomini che direbbero, “Se non vuoi darmi un figlio, ho qualcun’altra pronta a darmelo al posto tuo”…
LMP: Già, all’epoca avevo 29 anni, ora capisco molto di più, ma allora mi sentii…

OW: Ferita?
LMP: Sì, ero ferita e a mia volta, ho fatto cose che hanno ferito lui. Anch’io ho fatto cose stupide.

OW: Del tipo?
LMP: Ero molto combattuta perché avevo distrutto la mia famiglia, avevo lasciato mio marito per Michael e stavo passando un periodo difficile per accettare questa cosa.

LM aveva 20 anni quando sposò il suo primo marito, il musicista Danny Keough. Insieme hanno avuto 2 bambini, Riley e Ben e dopo più di 5 anni insieme, LM chiese il divorzio a Danny. 20 giorni più tardi si sposò nuovamente con MJ.

LMP: Mentre ero con Michael stavo ancora cercando di analizzare ciò che avevo fatto. Non riuscivo a sentirmi bene per quello che avevo fatto. Pensavo, “Come ho potuto fare una cosa simile a colui con il quale ho avuto questi 2 piccoli?” Danny faceva ancora tanto parte della mia vita, e a volte, Michael non sapeva cosa fare in merito, la situazione lo faceva sentire a disagio ed io lo capivo. Mi chiedeva: “Perché sei con Danny?” Ci prendevamo una vacanza e veniva pure Danny. Michael s’innervosiva, si chiedeva dove mi trovassi, così spariva per un paio di settimane e non riuscivo più a trovarlo. Alcune cose lo mettevano a disagio e quando facevo queste cose, se si sentiva a disagio o vulnerabile, mi accantonava, come meccanismo, mi respingeva, mi accantonava…

LMP: Ci sono stati momenti simili, ma devo dire, in retrospettiva, che ha onestamente provato con tutte le sue forze, ne ha passate tante per me, adesso lo so. E guardando al suo passato, non lo ha mai fatto per nessun’altra donna o per nessun altro. Se penso a tutto quello che abbiamo passato, agitavamo le acque, discutevamo, a volte anche per 3 giorni di fila, smettevamo finanche di mangiare e dormire…Devo ammettere che lo ammiro per averci davvero provato, capisci? All’epoca non l’ho apprezzato e me ne pento.

OW: Doveva morire perchè ti rendessi conto che ti ha amato?
LMP: (sospira) Sfortunatamente, credo di sì.

OW: E’ la prima volta che ti sei resa conto che ti ha amato?
LMP: Penso di sì…la risposta generica è sì. Quand’eravamo insieme, eravamo molto innamorati, ma poi ci sono stati gli intoppi ed ho dovuto decidere di andarmene perché ho visto che i farmaci ed i dottori si stavano intromettendo e mi hanno spaventata, riportandomi a vivere nuovamente quello che avevo già sperimentato con mio padre…così è finita. Ma abbiamo trascorso ben 4 anni in seguito al divorzio a rimetterci insieme ed a lasciarci, a parlare di ritornare insieme ed a lasciarci di nuovo…E ad un certo punto, ho dovuto mandarlo via perché non riuscivo più ad andare avanti con me stessa.

OW: Quindi, lo amavi ancora quando l’hai lasciato?
LMP: Sì, tanto. Lo lasciai per una sorta di ripicca, cercai di prendere una posizione e dirgli, “Vieni con me, non fare così”. Ma fu una mossa stupida perché non lo fece. Era cocciuto, io ero cocciuta, lo eravamo entrambi…

OW: Della serie: “Non ti conviene sfidarmi…”
LMP: Giusto. Feci una mossa stupida ma, in realtà, dopo continuai ancora a girare il mondo con lui, per anni a venire…

OW: Quand’è stata l’ultima volta che gli hai parlato?
LMP: Se intendi una vera conversazione, l’ultima volta è stata nel 2005. Fu una conversazione molto lunga. Fui molto distante nei suoi confronti e lui lo avvertì e credo che quest’atteggiamento fu una delle cose che mi uccise. Fui molto distante e lui cercava di leggere fra le righe, mi lanciava l’esca per vedere se sentimentalmente abboccavo, ma non lo feci. A quel punto, ero alquanto spenta. Non so nemmeno io come abbia fatto a comportarmi in quel modo, ma lo feci. Voleva dirmi che avevo ragione riguardo alla maggior parte delle persone che lo circondavano, le quali finirono per rivelarsi esattamente come avevamo predetto io e lui in una discussione che tenemmo anni fa. Mi chiese se lo amavo ancora e gli dissi che mi era indifferente. Quella parola non gli piacque, pianse cercando di capire a che punto ero arrivata e come avevo fatto a diventare così distaccata. Nella parte finale della conversazione mi disse di temere che qualcuno lo avrebbe ucciso per appropriarsi del suo catalogo e del suo patrimonio. Non sapevo davvero cosa fare.

OW: Ti fece dei nomi?
LMP: Sì, ma preferirei non dirli... mi rivelò i timori che nutriva per la sua vita.

OW: Ti ho già chiesto questa cosa quando sei stata ospite al mio show la prima volta, ma devo richiedertela malgrado si tratti di un argomento delicato, ti chiesi se avessi mai visto un comportamento inappropriato fra MJ e i bambini…
LMP: Me lo stai richiedendo?

OW:
LMP: La risposta è: assolutamente no, in nessun modo. Non ho mai visto niente di ciò.

OW: Quando nel 2005 era sotto processo per la seconda accusa, quali furono i tuoi sentimenti al riguardo? Ne parlò mai con te?
LMP: Sì, mi telefonava per parlarne e gli dicevo, “Ti prego, resta lucido, ti prego, se mai si arriverà ad un processo, ti prego di resistere” e lui, “Che stai dicendo? Cosa intendi? Ti riferisci ai farmaci?”, gli risposi, “Sì”, per via di tutto quello che avevo visto. Ci fu un breve periodo di tempo durante il quale iniziarono a fuoriuscire svariate cose, ci fu l’intervista di Martin Bashir ed altre interviste nelle quali lo vidi intossicato. Non vidi il Michael che conoscevo in quel documentario di Bashir, da quel che ho visto io e da come lo conoscevo io, era su di giri…

OW: Davvero?
LMP: A volte sembrava troppo veloce/scattante ed altre appariva sedato. Non era il Michael che conoscevo.

OW: Disse delle cose piuttosto scioccanti in quell’intervista di Bashir, in particolar modo quando dichiarò che per lui era normale dormire con i bambini…
LMP: Credo che dicesse cose del genere per essere provocatorio, perché era molto arrabbiato…penso che a volte era un testardo ribelle, era come un bambino che voleva semplicemente dire quello che gli altri non volevano che dicesse. Non penso fosse lucido durante quell’intervista e credo che l’abbiano montata in un modo molto, molto manipolativo e maligno.

OW: Quindi non hai mai visto niente e tuttora credi che nessuna di quelle accuse fosse vera?
LMP: No. Onestamente, io non posso dirlo. Le uniche persone in grado di poter mai dire la verità sono lui e chiunque fosse presente nella stanza al momento della presunta molestia. Non sono mai stata presente in quella stanza, sarebbe ingiusto per me…Quello che posso dire io, è che non ho mai visto niente del genere.

OW: Sei riuscita ad accettare la sua morte? So che hai guardato il funerale che abbiamo tutti visto in televisione e so che hai partecipato ad una cerimonia funebre privata. Com’è stato stare in una stanza con la sua bara?
LMP: Mmh…mi ci sono voluti altri 6 mesi per recuperarmi da questa cosa…sono stata l’ultima a rimanere con lui…

OW: Che intendi dire?
LMP: La maggiorparte delle persone se n’erano andate ed io sono rimasta sola con lui, non volevo lasciarlo, quindi…

OW: Stando vicino alla sua bara, so che non vi è nulla di più personale o privato di quei momenti, ma stando accanto alla sua bara, sei riuscita a riappacificarti?
LMP: No, anzi. Più cercavo di scusarmi e più mi sentivo in colpa…

OW: Per cosa?
LMP: Per non essergli stata vicino

OW: Pensi che avresti potuto salvarlo?
LMP: Dio…E’ una domanda davvero difficile. So che potrei sembrare ingenua se rispondessi di sì, ma lo volevo. Se solo avessi fatto una telefonata, se avessi smesso di essere così distaccata nei suoi confronti, se solo gli avessi chiesto, “Come stai?”, se avessi tentato di fare una telefonata…Mi sono davvero pentita di non averlo fatto.

OW: Pensi che la famiglia e gli amici l’abbiano abbandonato? Pensi che qualcuno avrebbe potuto fare qualcosa?
LMP: Credo che ci abbiano provato e sfortunatamente, come ho già detto, se non ti voleva intorno oppure volevi fargli affrontare la situazione, riusciva a mandarti via, inclusi i suoi familiari. Penso fosse come un treno spedito in una certa direzione che, non credo, nessuno sarebbe stato in grado di fermare ed ho dovuto convincermi di questo per cercare di lenire il dolore.

OW: Per te stessa?
LMP: Sì

OW: Come vive questa situazione il tuo attuale marito che sembra un uomo molto amabile, generoso e di gran sostegno? Com’è stata per lui tutta questa faccenda di Michael?
LMP: Sarà di sicuro felicissimo che abbia finalmente terminato quest’intervista! Mi ha detto, “Voglio che tu dica tutto!”. Capisci, ha dovuto sentire queste cose così a lungo…

OW: Non è un bene che l’attuale marito senta parlare tanto dell’ex marito!
LMP: No, non lo è, non lo è! Lo capisco ma anche lui lo capisce. E’ la persona più comprensiva che abbia mai incontrato in tutta la mia vita e ringrazio Dio perché mi ha realmente concesso di affrontare tutto quello che avevo bisogno di affrontare in questa storia. So che è una situazione estremamente insolita e che ho preteso tanto da lui, non ne vado fiera, ma è stato un qualcosa che mi ha investito improvvisamente ed ho dovuto farci i conti…

OW: Perché tutti questi sentimenti per Michael erano stati repressi e sepolti nel momento in cui hai iniziato a frequentare Michael Lockwood…
LMP: Esattamente

OW: Prima hai detto che l’Universo, Dio sta ovviamente cercando d’insegnarti qualcosa attraverso le similitudini fra la vita di tuo padre, Elvis Presley, e quella di MJ. Ora, a più di un anno dalla morte di Michael ed a 33 anni dalla scomparsa di tuo padre, quale credi sia stata la lezione per te?
LMP: Mi sento molto sola per aver passato tutto questo con queste persone incredibili, ma allo stesso tempo, mi sento molto onorata.

OW: Anche per te, come per tante altre persone, il compleanno e l’anniversario della morte di Michael rappresentano delle giornate difficili?
LMP: Lo sono, ma è successo sempre nella mia vita. Per tutta la vita ho avuto terrore del 16 Agosto, giorno in cui è morto mio padre ed ora sarà il 25 Giugno…

OW: Quando abbiamo parlato di fare quest’intervista, hai detto che l’avresti fatta solo una volta…
LMP: Sì

OW: Quindi, non ne parlerai più?
LMP: No. Chiunque vorrà sapere in futuro, potrà rifarsi all’Oprah Winfrey Show

OW: Grazie. Grazie per avermi concesso il tuo tempo e per esserti aperta al riguardo, non è una cosa facile da fare. Grazie.



Traduzione a cura di loyalfan79 per MJJForum.it

100 commenti:

  1. Lisa
    hai avuto nelle tue mani la possibilità di salvare la vita di quest'uomo. Io penso che niente accade a caso. Però noi dobbiamo capire, afferrare al volo e decidere. Così si snodano le nostre esistenze tra scelte e coincidenze.
    L'esperienza con tuo padre avrebbe dovuto aprirti gli occhi...29 anni non sono pochi per comprendere. Adesso, dopo la sua morte, è stato più facile per tutti, me compresa.
    Nessuno, tranne te stessa, può giudicarti e mi sembra che, tra rimorsi e rimpianti, tu lo stia già facendo abbastanza.
    Però quella parola..."mi sei indifferente" non si dovrebbe dire neanche al peggior nemico poichè anche l'odio è qualcosa di più.
    Era il 2005, stava già sull'orlo dell'abisso perchè dargli quell'ulteriore spinta nel vuoto?
    Questo proprio non lo capisco.
    Ti eri rifatta una vita. Perchè infierire così?
    Ci sentiamo in colpa noi fan per il grande spettacolo che stava allestendo, posso immaginare quello che ti è passato nella mente e nell'anima dopo la sua morte e soprattutto dopo l'eco vastissima che essa ha avuto in tutto il mondo.
    Il destino ti aveva messo la sua vita tra le mani.
    Potrai mai perdonartelo?
    Non ti invidio.

    RispondiElimina
  2. lisa! penso che abbia sinceramente cercato di aiutarlo anche se non c la fatta e lo a abbandonato non credo che la si possa romproverare perche quando si a una vita come la sua alle spalle e difficile aiutare!! credetemi l ho provato sulla mia pelle e quando una persona perde un famigliare che non ha saputo aiutare spesso si a una grandissima paura di sbaglare dinuovo!e ci si blocca! credo che i momenti che lei a passato con michael siano stati i piu belli della sua vita.... linda.

    RispondiElimina
  3. IL PICCOLO FANTASMA E' TORNATO POCHE ORE FA A CASA DA UN LUNGO E PESANTE VIAGGIO...E' MOLTO CAMBIATO...HA LA FACCIA ENORME NON PUO' RIDERE,SBADIGLIARE E COSA ANCORA PIU' GRAVE NON PUO' CANTARE...INFATTI PER MIRACOLO RIESCE A PARLARE....!!!!!!DEVE MANGIARE COSE MOLTO MORBIDE E FREDDE....!!!!

    CARA AMICA...
    SONO DAVVERO IRRICONOSCIBILE.. HO DUE COCOMERI AL POSTO DELLE GUANCIE....PASSERA' PRESTO... MICHAEL MI E' STATO MOLTO VICINO E TU MI SEI MANCATA TANTO..TI HO PENSATA MOLTO....ADESSO VADO A RIPOSARE CHE HO GIRAMENTI DI TESTA...CI SENTIREMO
    IL TUO PICCOLO FANTASMINO

    RispondiElimina
  4. Sono il piccolo fantasmino, che ne è stato del forum in mia assenza?
    Qualcuno risponda a questa domanda...sono impaziente di sapere, grazie.

    RispondiElimina
  5. la storia fra lisa e michael è stata davvero molto particolare, ma in conclusione credo che l'amore c'era davvero,ma era impossibile andare avanti normalmente. però,lisa,anche dopo il divorzio,avresti dovuto aiutarlo, lui era circondato da'vampiri', come tu li hai definiti e se ne eri consapevole non avresti dovuto mollare finchè non ti avesse ascolatato. non avresti dovuto mollare!! ma ora è tardi,ormai,il 25/6 io lo odio e x un motivo ben preciso. michael perdonala,non avrebbe dovuto dirtelo.'mi sei indifferente'. che parole......perdonala





    by Luli

    RispondiElimina
  6. io non capisco più niente cacchioooooo=(

    sei testardo ma fantastico...sono sicura che stare vicino a te sia una droga!!! ne sono certa e sono certa del tuo carattere diverso,unico...tutto tuo=) e so anche che lisa avrà sicuramente cercato di aiutarti, ma quando ti trovi in certe situazioni hai il bisogno di prendere una decisione altrimenti avrai una vita di dubbi e incertezze....
    so che entrambi si sono amati e so che entrambi hanno sbagliato...
    so che l'amore era tanto e sincero e che la dolcezza di michael e la sua testardaggine e bontà l'hanno portato in una direzione sbagliata...in cui è difficile uscirne e so che lei,con tutto il cuore,lo avrebbe aiutato ma era difficile...dato il suo(MJ) carattere...
    questo è ciò che ho capito...questo è ciò che credo di sapere...ma allora perchè ho una rabbia dentro che vorrei spaccare tutto???? perchè non riesco più a capire quale sia la verità??? sono sempre stata dell'idea che non sono affari miei la vita di michael xò ,infondo, sono curiosa di capire come era lui...chi non lo è?????....
    non riesco più a capire lei...BoH!!!!!!
    e questo solo perchè ti amo in una maniera assurda!!!! ti amo un sacco ! e forse è prprio x questo che ho tanti dubbi!!!
    io lo so che non eri un angelo,lo dicevi anche tu=) xò x me sei perfetto...e sapere certe cose mi rende perplessa ...uff!
    ti amo ti amo ti amo e ti amo
    aiuto...help! i need somebody HELP!!!!!
    heheheh
    scusatemi tanto...mi sa che ho scritto troppo e insensato...mi sa che ho esagerato
    bacio
    chiaretta

    RispondiElimina
  7. x agnese
    "mi sei indefferente".....si,agnese...hai proprio ragione!!! =(
    lo dicessero a me...crollerei...figuriamoci lui....
    un abbraccio=)
    (comunque non ho ricevuo nessuna tua mail =(=(=( prova a rispedirla magari l'indirizzo è sbagliato
    togheter_fortheking@yahoo.it)
    ti voglio bene

    RispondiElimina
  8. Grazie Giovanni per aver postato quest'intervista che ero riuscita a trovare solo in parte tradotta. Da molto seguo questo blog che è meraviglioso, ma solo ora mi sono decisa a scrivere anch'io i miei pensieri.
    Mi fa stare tanto male il fatto di sapere che forse Lisa Marie avrebbe potuto essere l'ancora di salvezza per Michael e che, per ripicca, si sia invece tirata indietro. Comunque da questa intervista ho avuto l'ulteriore conferma che il loro era stato un matrimonio vero, come già avevo capito quando erano stati ospiti di Ophra appena sposati: soprattutto Michael appariva trasformato dall'amore per Lisa perchè non era mai stato così radioso e bellissimo.
    Lisa ricorda come avesse stretto convulsamente la mano di Michael agli MTV Video Music Awards del'94 perchè dovevano baciarsi dinanzi alla platea e di conseguenza lei era molto tesa: è vero, perchè guardando il video io avevo proprio notato che Lisa per tutto il tempo aveva tenuto strettamente la mano di Michael senza mai lasciarla neanche per un attimo.
    Comunque sento una tristezza infinita al pensiero di tutto quello che Michael ha poi dovuto passare senza avere accanto una compagna che lo sostenesse psicologicamente! E sono d'accordo con Agnese nel dire che Lisa sarà perseguitata dal rimorso per tutta la vita.

    RispondiElimina
  9. per favore potreste dirmi cosa devo fare per iscrivermi su questo blog?

    linda

    RispondiElimina
  10. Per Linda
    se non hai lasciato niente di intentato per salvare una persona, non sei straziato così dai sensi di colpa, non senti la necessità di confessare al mondo le tue colpe.
    La povera Lisa è disperata perchè solo adesso ha capito che Dio o il destino glielo avevano messo apposta tra le mani e solo ora ha la consapevolezza che poteva fare di più.
    Vivere con questo rimorso è quanto di più terribile possa accadere a un essere umano. Spero riesca a superare questo momento.

    I love you
    PS se vuoi scrivere il tuo nome nel blog, clicca su URL e scrivi il tuo nome nella prima casella che appare.

    Per Chiaretta
    proverò a scriverti di nuovo.

    Per Ghost
    sono felice che tutto proceda per il meglio. Anche il forum, grazie a Giovanni, si è ripreso tornando al suo posto.

    RispondiElimina
  11. Chiaretta fammi sapere se hai ricevuto qualcosa perchè mi arriva una scritta in inglese dove mi parla di errore, eppure ho ricopiato bene, anche il trattino in basso che le volte precedenti avevo sbagliato

    Ciao

    RispondiElimina
  12. sinceramente non sono mai stata contro lisa marie e non l'ho mai odiata ma questa intervista mi ha fatto riflettere molto! lei era una delle poche persone che poteva dargli una mano,che poteva stargli vicino e cercare di risollevarlo un po' però non lo ha fatto. ora lei è pentita e si capisce perfettamente dalle sue parole, come ha già detto agnese abbiamo un grandissimo senso di colpa noi fans figuriamoci lei! io ora non voglio giudicarla.ma come ha potuto,anche per un attimo,pensare che mike non l'abbia amata veramente? certo il dubbio è concesso a tutti...e poi quella frase "mi sei indifferente" è stata un duro colpo,se lo dicessero a me starei malissimo,figuriamoci mike che in quel momento stava passando un periodo bruttissimo.l'indifferanza per me è il sentimento più brutto che si possa provare nei confronti di una persona,più brutta anche dell'odio stesso. Anche lei si è resa conto solo dopo la morte che mike l'amava veramente, ma tanto si sa ci vuole sempre la morte di una persona per capire realmente chi fosse e anche per me è stato così,ho capito realmente chi fosse mike solo dopo la morte e me ne vergogno tanto!

    RispondiElimina
  13. Leggere quest'intervista mi suscita emozioni contrastanti... mi sembra quasi di aver visto a gran velocità il film della sua vita... sono un po' frastornata... me lo immagino mentre chiede a Lisa di sposarlo, me lo immagino nella sua vita quotidiana, me lo immagino mentre litiga e poi si riappacifica con lei, me lo immagino mentre non riesce a dormire, me lo immagino mentre cerca di capire se lei lo ama ancora...
    Michael, di certo non eri un uomo facile da capire, però mi immagino quanto amore tu avessi dentro, quanta dolcezza, quanta passione, e non posso far a meno di pensare che avrei voluto esserti accanto, avrei voluto viverti... non so, sento tanta tristezza e irriquietudine in questo momento... non mi sento di commentare oltre... chi sono io per giudicare il comportamento di Lisa? Chi sono io... nessuno... posso solo immaginare quale dolore profondo lei possa sentire ora... già noi che non lo abbiamo vissuto siamo perse...
    Michael ti amo così tanto... cucciolo mio mi dispiace tanto per tutto il dolore che hai dovuto sopportare... spero solo che tu ora sia in pace.
    Ti amo, ti amo, ti amo.
    Lin.

    RispondiElimina
  14. ciao mia piccola sister
    mi fa piacere risentirti=)=)=)
    sai...anche secondo me è una cosa brutta l'indifferenza..
    mi fa soffrire tanto
    e come ha detto tu,è peggio dell'odio!!!! xk almeno con l'odio sai cosa l'altra persona prova nei tuoi confronti....
    l'indifferenza è un sentimento ambiguo..indeciso...
    quindi concordo con te

    ti voglio bene aleeee un bacioone

    X AGNESE
    ho appena guardato=( non mi è arrivato ancora niente =) ma tu ritenta se vuoi=) se mai ti scrivo io oppure sento se schelly o o romi hanno la tua mail senza che tu la scriva qui visto che è personale=) un abbraccioooo
    un baciooooooo

    RispondiElimina
  15. Chi sono io per poter giudicare una persona che ha avuto la fortuna e la sfortuna di stare così vicino e anche così lontano da quest'uomo?
    Dico sfortuna perchè leggendo e sentendo parlare persone che hanno cercato di aiutarlo ad uscire dall'isolamento in cui era,da uno stile di vita assurdo,da un abuso di farmaci e quanto altro,capisco che loro avranno sulla coscienza per tutta la vita il rimorzo per non essere stati in grado di aiutatlo.
    Non solo perchè ad un certo punto hanno deciso di abbamdonarlo,ma soprattutto perchè lui non glielo ha permesso!!!!
    In molti hanno detto che quando qualcuno cercava di farlo ragionare,o gli dava contro in alcune cose,veniva da lui automaticamente,non solo ignorato,ma camcellato.Allo stesso modo facevano i suoi aguzzini con chi cercava di aprirgli gli occhi.
    SIA Lisa che il Rabbino nel suo libro parlano di un energia che lui emanava,come un vortice che ti tirava dentro nel bene e nel male,un energia a volte positiva altre volte distruttiva.Chi ci si è trovato parla di un qualcosa che ti trascina in fondo con lui,è come se tu fossi nelle sue mani e non riesci a gestire niente autonomamente,tutto dipende da lui!
    Anche lui sapeva essere poco carino...dire ad una moglie che se non ti darà lei un figlio c'è già un altra pronta a farlo,non credo che sia gettare delle basi per un rapporto!!
    Ricordiamoci che anche lui era un uomo,e che molti dei suoi problemi poteva risolverli SOLO LUI,perchè non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire e ognuno è l'artefice dei propri successi,dei propri insuccessi,molte decisioni di vita sono state per lui obbligate dai media e dalla sua fama,ma tante altre avrebbe potuto gestirle in altro modo,se avesse avuto una visione più reale della sua esistenza come uomo,persona,marito,padre e essere umano.
    Secondo me ha ragione Lisa quando dice che lui ERA UN TRENO IN CORSA CHE ANDAVA NELLA SUA DIREIONE E NESSUNO POTEVA FERMARLO....TRANNE LUI STESSO!!!
    Volevo dire tante cose ma non ci sono riuscita bene,sicuramente sarò diventata impopolare,ma credo profondamente che il male che gli è stato fatto è incommensurabile,la gente che gli è stata intorno era meschina,falsa e approfittatrice,e che lui era l'unico che poteva aiutare se stesso a salvarsi.
    Mi ha colpito molto quando Geraldo Rivera dice che nel momento in cui lui si tappava le orecchie al buio ranicchiato sul divano l'unico modo di comportarsi era quello di un genitore che lo RIMPROVERA e gli dice di essere forte!!!!
    Sicuramente avrebbe avuto bisogno di più rimproveri e meno adulatori!!!

    RispondiElimina
  16. Avevo già commentato una volta sul ruolo di LMP.......la mia impressione è sempre stata quella che loro si fossero sposati x amore,Michael era sicuramente un un uomo meraviglioso.......capace di stupire una donna consegnandogli davanti al fuoco di un camino un grosso diamante in cambio di una promessa di matrimonio.
    LMP non aveva di sicuro bisogno di un diamante.....ma di amore sì!
    Ricordo che in un'intervista di qualche anno fa lei diceva che il padre Elvis l'aveva portata quando era piccola a qualche concerto di MJ alla quale piaceva moltissimo....era già un mito x lei e non è stato difficile innamorarsene poi.
    Ripeto anche quello che sull'argomento avevo già scritto.....noi vediamo MJ come il nostro angelo, e lo è, ma credo proprio che vivere con lui e con i suoi "vampiri" intorno non fosse proprio facile....specialmente x chi già ci aveva vissuto (LMP)e voleva un'esistenza più tranquilla. Lo sò che l'amore può tutto (non sempre),e lei sicuramente non ha pensato di poter fare di più degli altri x salvarlo e quel "mi sei indifferente",anche se lo condanno,forse x lei era un voler tenere le distanze da un uomo che sicuramente, ancora amandolo molto, l'avrebbe fatta ritornare in una vita piena di paure e incertezze che lei non voleva più affrontare anche come madre dei suoi due figli.
    Sicuramente la sua vita scandirà il 25 giugno di ogni anno diversamente da noi che lo osanniamo......x lei sarà sempre un giorno di rimpianto e sconfitta, la sconfitta di un amore meraviglioso che gli uomini in primis ed un destino crudele hanno ucciso!
    Michael.....amore di tutte noi.....
    tutte queste sofferenze che hai subito non fanno altro che alimentare le nostre..........che leggiamo impotenti la trama della tua distruzione.
    La tua vita che non è stata vissuta invano....sarà da noi tramandata.......attraverso l'amore che volevi x tutti quelli che soffrono, specialmente x i bambini.........e lo faremo con tutto l'amore x te!!
    Schelly 13mj

    RispondiElimina
  17. Non voglio difendere nessuno,secondo me loro si sono amati e lei non è riuscita ad iautarlo,come dice lei in un altra intervista:Lui era una incredibile forza dinamica che non doveva essere sottovalutata.Quando la usava per qualcosa di buono era il migliore,quando la usava per qualcosa di male era molto,molto cattivo.
    Sono diventata molto malata ed emotivamente/spiritualmente esausta nella mia ricerca per salvarlo da alcuni comportamenti autodistruttivi e dai terribili vampiri che avrebbe riuscito a magnetizare intorno a lui.
    ERO OLTRE LE MIE POSSIBILITà DURANTE IL TENTATIVO!

    Anche il Rabbino dice qualcosa del genere:c'era qualcosa in Michael che andava al di là di ogni redenzione e che se FOSSI TORNATO NELLA SUA ORBITA SAREI SPROFONDATO INSIEME A LUI.
    Non sono mai stato amico di Michael Jackson superstar,quello che amavo e a cui tenevo era l'uomo Michael Jackson e dal momento che lui aveva sepolto quella parte di se stesso io avevo preso la mia strada.

    Quello che voglio dire è che forse lui non era mai riuscito a scindere le due persone e essere l'uomo Michael,forse chi gli era vicino,subiva la sua energia,le sue decisioni,ne rimaneva così inebriato e "succube" da non avere su di lui nessun potere reale di influenzarlo.
    Noi fans subiamo in maniera inspiegabile la sua energia e la sua luce che è inimmaginabile quello che lui poteva suscitare in chi aveva la possibilità di stargli accanto,secondo me finivano veramente tutti trascinati nella sua orbita perdendo la lucidità giusta per aiutarlo!
    Volevo chiarire il concetto del commento precedente,ma più scrivo e più non mi spiego,percui se non sono stata chiara,mi spiace,io lo ammiro,lo amo,come uomo,umanitario,performer e tutto ciò che di meraviglioso ha,ma non posso fare a meno di dire che SOLO LUI POTEVA SALVARE SE STESSO.
    LORE
    Non sò se ho firmato il commento precedente,se è così,l'anonimo prima di questo sono io
    LORE

    RispondiElimina
  18. Per l'Anonimo
    non ci scordiamo che lui era Michael Jackson!! Solo se sei consapevole fino in fondo di questa cosa e se sei una persona matura, ne accetti i rischi. Onori ed oneri.
    Michael voleva a tutti i costi dei figli e ha usato anche le minacce, sono d'accordo con te è stata una caduta di stile. Non si ottengono le cose minacciando. Però non mi meraviglia. In questo mi è sembrato simile a molti altri uomini, comuni mortali, che dicono e fanno anche di peggio senza essere dei geni!!!

    I love you

    Chiaretta
    forse ce l'ho fatta. Controlla eventualmente chiedi a Titti o a Chicca
    Baci

    RispondiElimina
  19. Ragazze, avete delle voci bellissime!!!! Un grazie di cuore a tutte voi!

    Per Simona
    ho letto il tuo messaggino. Sei troppo forte!!!! Volevo risponderti ma, come al solito, mi sono accorta che sono rimasta senza credito e non volevo disturbarti anche nei giorni festivi

    un grosso bacio

    RispondiElimina
  20. michael sarai sempre nel mio cuore i love you

    RispondiElimina
  21. xtutte quelle delle quali ho la email.....

    SIMONA
    AGNESE
    LULI
    DENISE
    NUNZIA
    ROMY
    MARY63
    LORE

    x CHIARETTA e LIN su facebook


    GUARDATE IL VIDEO X HALLOWEEN......
    E' bellissimoooooo!!!!!

    x tutte le altre
    andate sul FORUM,
    poi su NEW e RUMOR
    poi su ARGOMENTI cliccate
    "UNA CASA CANTA THRILLER"

    e buona visione a TUTTE!!!!!!!
    e BUON HALLOWEEN!!!!!!!!
    Schelly 13mj

    RispondiElimina
  22. CIAO FANTASMINO...
    Ben tornata e vedi bene che....tu hai augurato a me che mi si gonfiasse la pancia...e invece,si è gonfiato il tuo visino!!!!
    Scherzo tesorino,volevo solo farti ridere!!!!
    Sono felice che sia andato tutto bene,ti ho lasciato dei commenti nei post precedenti se vuoi leggili,non sono niente di chè,ma erano comunque per farti sapere che ti pensavo.
    Ci sentiamo presto e spero di poterti parlare senza tanti sotterfugi,che più ci penso..e meno comprendo,ma che accetto tranquillamente.
    Un bacione immenso e guarisci presto.
    Ti voglio bene LORE.

    RispondiElimina
  23. Grazie Giovanni per quest’intervista, e grazie a chi l’ha tradotta. Effettivamente mi fa molto riflettere….
    Credo che Lisa sia sincera nel raccontare come ha vissuto la sua storia con Michael all’epoca e come la rianalizza ora alla luce di quello che è successo. Col senno di poi, tutti potremmo evitare tanti errori. Sfido chiunque a non aver mai detto qualcosa di cui poi ci si è pentiti. Certo, per fortuna non si arriva sempre a conseguenze tragiche, ma credo sia capitato a tutti. E forse le conseguenze tragiche causate dalle parole sono molte di più di quelle che si pensa. Le parole, si dice, feriscono più della spada. E’ stata Lisa a raccontare quella telefonata. E’ stata lei a raccontarla in modo tale da far capire anche a noi che quella telefonata ha fatto del male a Michael. Lei, in ritardo, si è resa conto di aver sbagliato. Molti magari sbagliano, ma non se ne rendono conto.
    Quando era con Michael, aveva 29 anni. Come dice Agnese, a quest’età si è abbastanza adulti per capire. Ma c’è gente che a 60 anni ancora brancola nel buio. Non c’è un’età definita per capire certe cose. Lei, all’epoca, sapeva che amava Michael, ma, allo stesso tempo, non capiva certi comportamenti di MJ, e neanche i suoi, visto che aveva appena lasciato il padre dei suoi due figli. E questo le creava dei dubbi. E con questi dubbi, ha fatto certe scelte. Ora, si accorge che non sono state le scelte giuste. Poteva insistere di più con lui, ma non l’ha fatto. Anche Michael ha fatto degli errori. E probabilmente, anche lui se n’è accorto, in ritardo. Michael è un re nel suo campo e non solo, ma, come dice lui stesso, “i’m only human”, e quindi è soggetto a fare errori, come tutti.

    RispondiElimina
  24. Ancora una riflessione sui casi o coincidenze. Lisa ne parla, pensando a come e dove è morto suo padre,e le similitudini con Michael. Io invece penso a quello che è successo a me. A quell’interrutore che è scattato in me, completamente estranea a Michael, dopo aver sentito la notizia. Ma anche a chi lo seguiva già da prima, è scattato qualcosa di diverso. E tutti questi pianti che mi sono fatta per lui, e sapere che tanti altri si sono trovati a piangere per lui. Mah…. Mi viene in mente la sua canzone Cry dove Michael dice “voi potete cambiare il mondo, io non ce la faccio da solo” e ancora “se piangiamo tutti insieme nello stesso momento sta notte”. E poi penso al titolo del suo ultimo tour, This is it. Certo, perché sapeva che non avrebbe più fatto altri concerti ma, potrebbe anche voler dire che lui ci ha detto tutto, non sapeva più in che modo risvegliare le nostre coscienze, ci ha provato in tutti i modi. E poi penso al titolo del post di Lisa, “lui sapeva”. E anche qui nel blog, qualcuna ha detto che forse lui sapeva come sarebbe andata a finire. Insomma….un sacco di se. E mi accorgo di essermi dilungata troppo, vi chiedo scusa. Ma, come al solito, a chi le vado a raccontare queste cose???
    Auguro a tutte un buon lunedì di ognissanti, e leggerò volentieri il racconto di chi andrà a Monza.
    With L.O.V.E
    June

    RispondiElimina
  25. Per Agnese
    come avrai capito l'anonimo era Lore.Ora non ho il tempo materiale per spiegare meglio le mie riflessioni,cercherò domani di farti capire il mio punto di vista che può anche essere sbagliato.
    Per ora voglio solo dirti che come hai scritto tu,anche se un genio,era soprattutto un essere umano,e gli esseri umani non sono perfetti...fanno delle belle cose,aiutano gli altri,soffrono,hanno bisogno di comprensione e di aiuto,ma devono rendersi conto che anche se si chiamano MJ,le persone che cercano di stargli vicine sono esse stesse persone,con pregi,difetti,debolezze,possono non essere in grado di aiutare,come possono anche loro aver bisogno di essere capite e non essere date per scontate.
    Siamo tutti esseri umani,anche lui lo era,lo sbaglio è stato da parte di tutti,fans ed altri che lo hanno reso un superuomo,un idolo,un Dio,non gli hanno permesso di vivere la sua normalità,la banalità di una esistenza normale che è alla base della sopravvivenza.
    Non gli è stato permesso di essere un normale uomo e lui non ha saputo crearsi nella sua vita privata un ruolo diverso da quello che gli è stato assegnato dal mondo.Secondo me lui purtroppo ha vissuto la sua vita da Michael Jackson star e performer anche quando doveva esserel'uomo e il marito.
    Non lo ritengo colpevole di tutto ciò ma voglio dire che è stato indotto dalle circostanze e non ha saputo o potuto,suo malgrado,reagire e cambiare questa situazione.
    Gli esseri umani non sono perfetti ed è sbagliato pensare che lo possano essere,chiunque essi siano!
    LORE

    RispondiElimina
  26. raga, ormai manca poco,anzi pochissimo. non vedo l'ora che sia domani x vedervi a monza e poter condividere una giornata davvero speciale! vi voglio bene. a domani
    luli

    RispondiElimina
  27. grazie Giovanni per aver inserito questa intervista tradotta, ero curiosa di sapere cosa dicesse e come, cavolo o da fare diverse osservazioni.
    Premetto non sono disposta a credere alle sue parole come oro colato non dimentichiamo che l'interlocutore non c'è più per affermare il contrario e non è facile farmi credere cose che io sento non vere. Io credo nello spirito puro di Michael Jackson.
    1. Lisa Marie ha puntualizzato, quasi subito, che rilasciava questa intervista prima di lanciare un suo disco perchè altrimenti non sarebbe stato giusto nei confronti di Michael .. questo offende la mia intelligenza.
    Lei ha parlato di Michael solo per farsi pubblicità. Una donna che dice di aver amato Michael come lei dice di aver fatto non avrebbe agito così perchè, altrimenti, trasportata dai sentimenti l'intervista l'avrebbe fatta subito dopo la sua morte. Invece quello che dice è calcolato e ben ponderato.
    2. Ha distorto la parole di Michael che ha sempre detto che amava sua moglie e prima del matrimonio gli aveva chiesto di avere figli.
    Ma lei falsa come era non si è smentita .. ha disatteso subito le sue promesse a questo si aggiunga che frequentava parecchio il su ex durante il periodo in cui è stata sposata con Michael.
    Ragazze io non vedo cosa Michael ha fatto di male si è sentito tradito come uomo e marito.
    Non ha avuto una caduta di stile come dice Agnese (il cui parere rispetto moltissimo); Michael era semplicemente innamorato e non sapeva come difendersi - in fondo in materia non aveva molta esperienza, come dice la stessa sua ex -.
    Cosa avreste fatto se vostro marito vi portava in casa la sua ex e perdipiù non voleva figli da voi?
    Ha fatto un semplice tentativo per fargli capire che l'amava, infatti, per protesta si assentava settimane intere .. Lei aveva torto e neanche faceva niente per scusarsi.
    Io penso che lei non amasse Michael provava solo tenerezza per lui e che a differenza di quello che lei dice era lei a voler sfruttare l'immaggine del marito, infatti, fu in quel periodo che iniziò la sua carriera da cantante .. si c'è una cosa che accomuna il nome Presley con quello Jackson per Lisa Marie li ha usato entrambi per far carriera; che emerita str.....
    3. quando lei lo ha sposato era al corrente della bufera che si era abbattuta su Michael. Quando ha dichiarato che il motivo del divorzio era dovuto al suo dovere di accudire i figli - a suo dire quando scoprì la dipendenza di Michael - è un'altra stupidaggine il suo agire mi fa capire che già aveva programmato di lasciarlo attendeva solo una scusa.
    4. perchè lo ha lasciato quando era più vulnerabile? Una donna innamorata lascia l'amato solo quando sa che può cavarsela da sè.
    E come se io cacciassi di casa mio marito,per il quale ho tanto decantato amore, perchè è rimasto disabile in seguito ad un incidente. Se questo è amore?.
    5. Lei non è pentita affatto .. Lui, invece, dopo il divorzio avrà pensato parecchio agli sbagli che ha potuto commettere per far fallire il suo unico, vero, matrimonio .. ora capisco che tutte le canzoni d'amore da lui scritte negli ultimi anni della sua vita possano essere state dicate alla moglie. Michael pensava di aver sbagliato con lei e voleva ripristinare il rapporto .. chi lo sa perchè non ci è riuscito!!!!!.
    Era un uomo dolce non meritava di essere trattato così .. ha sposato la donna sbagliata tutto qui.
    ti voglio bene Michael
    mary70'

    RispondiElimina
  28. Un saluto a tutti i fans di questo Blog, io dal Forum MJFA vi auguro di passare una buon Halloween a tutti e per chi non sarà a Monza domani ........ ci sarà chi vi racconterà tutto martedì !!

    RispondiElimina
  29. IL PICCOLO FANTASMINO VI DA IL BUONGIORNO...

    SONO CONTENTA CHE IL FORUM SIA AL SICURO...CHE SOLLIEVO...GRAZIE GIOVANNI E COMPLIMENTI!!!!!!!!

    CARA AMICA
    ho letto i tuoi commenti nei post precedenti....mi hai fatto (per quanto mi e' possibile) morire dalle risate...anch'io avrei tante cose da dirti ma se vogliamo che le cose vadano per il meglio dobbiamo attendere....ho bisogno di tempo e pasienza...io non voglio che il tuo ricordo di me ti sia sfuggente...io sono qui sono sempre vicino a te come io ti sento vicina...!!!!!mi manchi ma non posso lasciarmi prendere dalla nostalgia altrimenti rischio di perderti per sempre e non voglio che cio' accada...!!!!
    Sai io ancora non ho letto l'intervista di questo post...anche perche' come ben sai il soggetto femminile dice tutto....mi da' i nervi solo a leggere il suo nome figurati se mi metto a leggere le palore che dice quindi se lo leggo so gia' che mi incazzero' di brutto....e poi sai gia' cosa le farei a "lisa marie"....ODIO QUESTA DONNA!!!!!

    RispondiElimina
  30. Cara Mary70
    sono d'accordo con te.
    Credo, però, che il pentimento di Lisa sia sincero anche se scaturito, secondo me, più dall'ondata di amore straordinaria seguita alla sua morte, che da una vera e propria profonda riflessione interiore.

    Cara Lore
    spesso i Grandi Capi sono su dei treni in corsa e a noi non rimane che raccogliere le carte delle caramelle che gettano dai finestrini e aspettare che il convoglio prima o poi si fermi.
    Quante donne devono sopportare le sanguisughe, gli amici antipatici, l'ostilità dei figli della prima moglie,le batsuocere o addirittura, come nel caso della Masina con Fellini, le numerosi amanti!!!
    Tutto sta a capire se ne vale la pena e se hai la forza e il carattere per sostenerlo.
    Nel caso di Michael mi sembra proprio di sì!!
    Ma lei, come dice Mary, non era in grado di affrontare una situazione così complessa, pur avendo 29 anni e l'esperienza del padre.

    Sicuramente ogni uomo è in gran parte responsabile di quello che fa e della propria "salvezza", ma non siamo delle isole e a volte basta la parola di un amico per scongiurare il peggio. L'importante è trovare il giusto canale di COMUNICAZIONE, nel caso di MJ era difficile, ma non impossibile perchè lui è stato un genio della comunicazione e, nella sua innocenza e con la sua intelligenza, sapeva vedere oltre.
    Lisa, cocciuta, viziata, con un passato di droga alle spalle, si è messa a fare a "braccio di ferro" con il re del pop. Niente di più sbagliato, non funziona con i bambini figuriamoci con Peter Pan!!

    Però quella telefonata... lei che gli dice quelle parole e lui che piange dall'altra parte del filo...mi chiedo perchè...e non riesco a darmi una risposta.

    I love you
    PS guardate nella sezione interviste "Prime time" con quanto amore MJ si rivolgeva a lei...

    RispondiElimina
  31. Oggi, nella ricorrenza di Ognissanti, mi sento particolarmente triste per Michael e mi manca da morire! E penso quanto debbano essere duri questi giorni per i suoi tre bambini che lo adoravano e lo adorano oggi come non mai.
    Chissà in quale abisso di disperazione Michael sarà sprofondato quando Lisa gli ha detto che lui le era indifferente, proprio quando invece avrebbe avuto bisogno del suo supporto morale per affrontare quelle false e infamanti nuove accuse di pedofilia!
    Purtroppo anch'io, come June, l'ho conosciuto a fondo solo dopo la sua morte e così non posso neanche sperare di riuscire a vederlo dal vivo. Per me Michael è diventato una dolce ossessione: da quel maledetto 25 giugno 2009 ho iniziato la sera a navigare su Internet (anzichè a guardare la TV) per sapere tutto quanto possibile sull'uomo Michael, sulla sua musica, per vedere e imparare a memoria tutte le sue performances, per lasciarmi incantare dalla sua voce angelica, dal suo viso altrettanto angelico, dal suo corpo sinuoso, dai suoi insegnamenti, dall'amore che irradia dalla sua persona! Lui è diventato per me come una droga, è sempre nei miei pensieri e sento una tristezza infinita quando penso che lui, così geniale, eclettico, generoso, amorevole, padre esemplare per i suoi figli, giaccia là in quel cimitero!
    Scusate se ho divagato un pò dall'argomento, ma mi sentivo in dovere di confessare tutto questo perchè me ne faccio una colpa di non essermi accorta prima dell'uomo meraviglioso ed unico esistente sul Pianeta.
    Ciao a tutte.

    RispondiElimina
  32. Vorrei fare un AUGURIO a tutte le fan (e anche ai fan) che vanno allo spettacolo di Monza.
    Mi raccomando raccontateci come è andata!!!

    I love you

    RispondiElimina
  33. Leggendo questa intervista,i miei sentimenti sono contrastanti.All'inizio pensavo che Lisa avesse un'infatuazione ferso Michael,per il genio artistico e x il suo carisma.Ora penso che lei sia stata innamorata e che anche lui lo fosse.Certo che stare vicino ad un genio,nel bene e nel male ,come lo era Michael non sia stato faile,sicuramente lei con queato non avava fatto i conti.
    Michael è stato semplicemente un essere umano,sapeva gestire il suo lavoro,allontanava le persone che non approvavano i suoi progetti e essendo lui il regista della sua vita ,magari pensava di farlo anche con Lisa.Ma questo non era lavoro ,questo era un matrimonio!!
    Lisa ora è tormentata dai suoi sensi di copla,ma la parola indifferenza,quella non non doveva dirla.Non mi è piacita neanche la risposta che ha dato riguardo le accuse di Michael.Se hai amato una persona in modo così viscerale,come dice lei,non ci deve essere alcun dubbio...alcun dubbio.
    Ecco perchè quando leggo le sue interviste i punti di domanda sono tanti,di certo so che con i se e con i ma la staria non si fa.

    Michael tu nel bene e nel male sei stato un vortice di emozioni,hai cercato di gestire il tuo matrimonio ,non ci sei riuscito ma come dici sempre ..sono solo un essere umano!!!
    L.O.V.E ROMY

    RispondiElimina
  34. Benvenuta Onlymichael, è la prima volta che ti leggo per cui penso che tu sia la firma più nuova di questo favoloso blog.
    Vedo che anche tu hai seguito lo stesso percorso di tante di noi.
    Sto scrivendo da un internet point affollatissimo di immigrati. Le cose da dire sarebbero tante ma oer ora solo che
    1. le parole di Lisa Marie e la tempistica di questa intervista mi lasciano alquanto perplessa: penso che non si possa comunque essere del tutto sinceri in un'intervista che si sa già che avrà una risonanza mondiale
    2. penso che abbiano sbagliato entrambi.
    Ma è legittimo pensare che uno dei due abbia sbagliato di più?
    Michael era un uomo e come tale soggetto ad errori, ma anche una persona èarticolarmente sensibile e fragile a causa della sua storia famigliare e personale: era prigioniero del suo successo sratosferico e in più sotto la pressione dei fuochi incrociati dello show business, delle accuse ingiuste e della sete di notizie dei Tabloid Junkie.
    History è il grido di allarme che nessuno ha colto e questo è veramente sorprendente, perché lei che le era così vicina in quegli anni, era l'unica che avrebbe potuto dar qualcosa.
    Lisa, anche se più giovane di lui, era il soggetto più forte e avrebbe potuto "ascoltarlo" di più.
    E' evidente che non ha potuto aiutarlo: ma solo perché non lo ha "ascoltato" davvero cercando di capire a fondo i suoi bisogni profondi.
    Ascoltare i bisogni non significa soddisfare i desideri acriticamente, non significa per forza cedere alle richieste o acettare di soddisfarli annullando se stessi.
    Non so, mi fermo qui perché rischio di emettere giudizi a vanvera, senza costrutto, visto che mai conosceremo la verità.
    Dico questo solo perché so, per esperienza personale, quanto sia difficile aiutare una persona che non vuole essere aiutata davvero e che ti odia perché pensa che il modo con cui lo aiuti sia sbagliato e... continua ad odiarti anche dopo che è uscito dalla dipendenza.
    Scusate lo sfogo, ma questo post e l'atomosfera di queti giorni mi hanno reso particolarmente triste.
    Auguro invece alle amiche che saranno a Monza oggi di divertirsi un mondo.
    Un saluto aprticolare alla piccola Luli.
    Nunzia

    RispondiElimina
  35. Cara Mary70, se hai letto quello che ho scritto ieri, io la penso diversamente e penso che LMP sia stata sincera. Comunque, la mia idea si basa su qualche intervista che avevo visto a suo tempo, e su quest’ultima intervista. Poiché non conosco per niente LMP, non intendo difenderla sulla base delle conclusioni superficiali che ne ho tratto. Magari hai ragione tu. Magari Lisa non ha mai amato MJ, magari l’ha usato per farsi strada. Però, su una cosa penso di essere più sicura, e cioè che lei non può essere stata l’unica causa di come sono andate le cose. Sono più propensa a pensarla come Lore. In tanti hanno approfittato di lui. In tanti hanno però anche cercato di aiutarlo. E poiché è sempre possibile fare di più, anche chi ha provato ad aiutarlo si sentirà sempre in colpa per non aver fatto quel di più. E Michael ha fatto la sua parte, non permettendo agli altri di aiutarlo. A questo punto, mi vengono in mente tre possibili ipotesi. O Michael era talmente fragile e ingenuo da farsi mettere i piedi in testa dai “vampiri” oppure, era talmente testardo da non voler ascoltare chi gli dava dei buoni consigli, oppure, lui “sapeva” già come doveva andare a finire e così ha assecondato le cose per come dovevano andare. Non riesco a sciegliere tra queste alternative, non penso che Michael fosse così ingenuo, non penso che Michael fosse così testardo e non penso che Michael sapesse già tutto. Rimango quindi aperta a considerare tutte e tre queste ipotesi, non è detto che la risposta sia una sola. Magari sono vere tutte e tre.
    ….continua

    RispondiElimina
  36. Facciamo l’ipotesi che tutti i “vampiri” vengano infine riconosciuti e quindi vengano arrestati e, gettando la chiave, finiscano la loro vita in cella. Dopo un’iniziale soddisfazione perché giustizia è stata fatta, mi domanderei “il mondo è diventato un posto migliore dopo questa giustizia?” Credo che la risposta sincera sarebbe un no. La gente continuerebbe a morire di fame e di guerra, l’ambiente e gli animali ad essere in grave pericolo. Per questo, nonostante mi interessi seguire le vicende legate a Michael, non voglio però distrarmi troppo. Il messaggio di Michael è chiaro “make the world a better place”, e quella è la cosa più importante. E’ inutile aspettare che venga fatta giustizia. Nell’attesa che la giustizia faccia il suo corso, è bene vedere cosa posso fare io, nel mio piccolo, per questo mondo. Un anno fa mi sentivo in colpa per non essermi mai accorta di Michael. Ora continuo a sentirmi in colpa ma per un motivo diverso. E il motivo è che, nella mia quotidianità, ancora non riesco a mettere in pratica questo semplice cosiglio, make the world a better place. Mi sento in colpa perché so che posso fare di più ma non riesco. Se ogni sera, prima di addormentarmi, mi chiedessi “cosa ho fatto oggi per fare di questo mondo un posto migliore?”, la risposta non mi piacerebbe. La risposta sarebbe che ho fatto poco o niente. E poiché la risposta, vera e cruda, non mi piace, finisce che decido anche di evitare di farmi la domanda. E invece Michael è sempre lì a ricordami che è bene che continui a farmi questa domanda, fino a che non troverò una risposta concreta. Ognuno di noi, con le proprie risorse, grandi o piccole che siano, può fare qualcosa. Man in the mirror ci insegna. Io mi sento molto indietro, da questo punto di vista. Per questo chiedo a Miachael di non abbandonarmi. E per questo mi auguro che tutti conoscano Michael e le sue canzoni.

    Voglio dare un benvenuto a Onlymichael, Silvia (se non sbaglio) e Linda (non credo che sia prevista una iscrizione a questo blog, al massimo ti puoi iscrivere a google, oppure al forum). E' bello essere in tanti.

    Vi abbraccio tutte
    June

    RispondiElimina
  37. Allora... A parte la voglia di chiarire a Lisa Marie che se si ama davvero una persona non si chiede il divorzio e che per me lei è falsa e ipocrita fino alla mitomania, sempre per sorvolare su quel "mi sei indifferente" che mi fa proprio arrabbiare, vorrei parlare di qualcos'altro (anche perché sennò va a finire che la riempio di parole non molto adatte a me).

    Il mio secondo cantante preferito. Lui è italiano ma è famoso in tutto il mondo, ha tre decenni di vita, ma soprattutto ha di recente fatto scandalo: capito chi è?

    Ovviamente Tiziano Ferro.

    A parte la tremenda perdita per le ragazze italiane ;-) , lui musicalmente è secondo solo a Michael, e se qualcuno mi chiedesse quale dei due è il migliore dal punto di vista della voce sarei leggermente tentennante! Oggi sono andata su Youtube a cercare dei suoi video e ho trovato sotto di essi dei commenti, tutti della stessa persona, veramente SCHIFOSI! "era meglio se non nascevi malato mentale" era la frase meno pesante e volgare.
    Ma è mai possibile che nel XXI secolo ci siano ancora così tanti pregiudizi sui gay? Non per niente ma molti GRANDI dello spettacolo sono omosessuali! Spesso hanno una sensibilità che gli etero (uomini) manco si sognano! Non per nulla ma volevo riportare un brano di una sua canzone, molto bella:

    E ti diranno che non sei lo stesso
    Perché non sanno riconoscerti
    E ti diranno che sei meno dolce
    Perché l'amore sa nascondersi
    Ma tu...
    Parla
    Sogna
    Balla
    Continua a
    Cantare
    Regala senza sosta il tuo amore

    ...continua...

    Non sembra dedicata a QUALCUNO? A me sembra di sì...

    Elisa

    RispondiElimina
  38. Voglio ringraziare Nunzia 52 e Juni per il benvenuto e ne approfitto per salutare tutte le fan di questo meraviglioso blog: anche se è solo da 2 gg. che ho deciso di prendere parte anch'io alle discussioni, mi sembra di conoscervi tutte perchè è da parecchi mesi che seguo attentamente questo blog.
    Nei post precedenti mi sono dimenticata di commentare che Lisa dice che non ha mai assistito ad atteggiamenti men che corretti di Michael nei confronti dei bambini,
    ma di non potere essere certa che le accuse del 2005 fossero infondate: ebbene, lei che è stata sua moglie, che ha avuto con lui un legame così esclusivo e che dice di averlo amato tanto, ricambiata, come fa a non conoscerlo così bene tanto da essere certa della sua completa innocenza?
    Quando leggo di quelle accuse, mi sento sempre sconvolta perchè NON SI PUO' ritenere quell'anima candida capace di queste infamie!
    Io mi sono sempre ritenuta una persona abbastanza equilibrata, senz'altro non impulsiva, poco incline a dare un giudizio affrettato. E dopo questi mesi in cui ho avuto modo di leggere e visionare tutti i percorsi dell'esistenza di Michael, penso di poter esprimere su di lui un giudizio senz'altro equo.
    Comunque Michael mi ha proprio "catturata" e penso che resterà per sempre nel mio cuore.
    With L.O.V.E.

    RispondiElimina
  39. ELISA concordo con tutto quello che hai detto: nel XXI secolo ancora si hanno molti pregiudizi riguardo a moltissimecose,e in questo caso anche contro i gay...devo dire che anche a me tiziano ferro non dispiace,già sapevo della sua omosessualità e sinceramente questi particolari non dovrebbero mai infierire sull'artista, erchè secondo me alle persone deve importare soltanto la sua bravura e il suo talento, e non si devono "impicciare" dei fatti personali.Le persone che ora cominciano ad attaccarlo sono solo ignoranti( non a caso mike diceva " il pregiudizio è ignoranza") e poi io ci tenevo a precisare che secondo me i gay sono molto più sensibili degli etero,e poi non so perchè io li adoro! infatti la mia sorellastra ha un amico gay che si chiama massimo,io lo adoro, è simpaticissimo e sensibilissimo e ogni volta non vedo l'ora che venga a casa mia così mi faccio quattro risate! inizialmente anche lui era preso di mira perchè si veste in modo molto originale,metta la matita nera negli occhi e la parlata un po' particolare,ma infondo ha un cuore d'oro e anche se nonlo diresti mai è di una timidezza unica,se imbarazza spesso ed io impazzisco quando lo fa (ihihihihi),vabbè tutta questa storia che non centra niente per dirti solo tutti dovrebbero seguire il proprio modo di essere senza avere paura dei pregiudizi della gente, ed io ammiro molto tizino ferro perchè ha avuto un grande coraggio a rivelare la sua omosessualità.BRAVO.
    scusate tutto questo non centra niente però ci tenevo ad esprimere il mio pensiero e il mioparere...
    VI SALUTO E VI MANDO UN BACIO GRANDE! ;)

    X CHIARETTA:
    EHI SISTEEEEEEEEEERRRRRRRR! io sto benone! a te invece come va la vita?! XD alla fine sei andata a vedere lo spettacolo MOONWALKING OF POP? è stato fantastico...
    mi raccomando stammi bene eh!
    CIAO SIS. T.V.U.K.D.B!!! XD

    RispondiElimina
  40. PER NUNZIA
    Ben tornata cara...dove eri scappata?Hai ripreso le ore di sonno perdute?Perchè nell'ultimo tuo commento,l'orario era un pò tardo,non come quelli di Schelly,ma abbastanza ore piccole!!!Un bacio LORE

    PER ONLYMICHAEL
    benvenuta anche da parte mia,le nostre storie quì sul blog si assomigliano un pò tutte,ti troverai bene e ricordati che il nostro angelo ci guarda sempre!

    PER JUNE
    Chi prima chi dopo tutte ci siamo fatte le stesse domande,io per prima mi sono spesso chiesta cosa di buono sono riuscita a fare oggi?
    Momenti di crisi mi hanno attraversato,ci sono stati momenti bui e schiarite,e ogni volta è stata una rinascita,una riscoperta di me stessa e di Michael!
    Sono solo momenti di crescita ed è normale che ci ssiano.

    PER AGNESE
    Non dobbiamo convincerci l'un l'altra delle nostre opinioni,che comunque rimangono tali,perchè purtroppo noi non c'eravamo e la verità delle cose la sanno solo loro,le nostre sono supposizioni,fantasie che non portano a nulla.
    Sicuramente si sono fatti del male reciprocamente e noi non possiamo sapere chi dei due ha ferito di più l'altro,chi abbia amato di più chi meno,chi ha combattuto e chi ha abbandonato!
    Ti abbraccio
    LORE

    RispondiElimina
  41. Ho appena riguardato l’intervista di Michael con Lisa quando stavano insieme, quella segnalata da Agnese. L’avevo già vista tempo fa ma…..mamma mia, non mi stancherei mai di guardarlo e di ascoltarlo. Ma come si fa a fraintendere le sue parole!!! Lui risponde a tutte le domande perché non ha nulla da nascondere, è semplice e puro. Alla gente proprio non piace la semplicità…….NO! La gente deve sempre trovare un altro significato, e poi un altro e un altro. Tutto tranne la pura e semplice verità!! I love you, Michael!!!!!!!!!
    June

    RispondiElimina
  42. per june,
    è ovvio che l'unica causa della scomparsa di Michael non sia stato solo il tradimento della moglie .. perchè di questo si è trattato.
    vorrei fare alcune premesse:
    1. Michael era un genio ed un uomo molto sensibile, vicino avrebbe dovuto avere una donna altrettanto sensibile ma anche molto capace, molto pratica e LMP non lo era di certo .. penso che lui l'abbia idealizzata in quanto figlia di Elvis.
    Ma poi ha scoperto che era una donna normale con le sue insicurezze, non pensava in grande come faceva lui, non era iperattiva come era lui ma semplicemente voleva essere una semplice donna sposata .. -impossibile con Michael - semplicemente aveva scoperto che lei non era la donna che aveva sposato... ma era troppo tardi se ne era innamorato .. Penso che in quel momento abbia capito di essere un uomo e non un Dio come lo hanno sempre fatto sentire - e diciamocela tutta era effettivamente un Dio in quello che faceva e pensava -.
    Si è scontrato con la realtà, con la noia della vita quotidiana e non gli è piaciuta .. in fondo chi è veramente felice scagli la prima pietra. Lui aveva capito che la mediocrità che invade il nostro mondo non fa parte del suo.
    Penso sia stato questo il motivo del suo isolamento sociale - come fare a dargli torto, anche io se fossi ricca mi sarei isolata, avrei aperto le mie porte solo a pochissime persone fidate ..
    A questo aggiungi le ingiuste accuse, aggiungi il tradimento dei fratelli perennemente invidiosi, aggiungi i parassiti che lo circondavano sarà stato un incubo .. povero ragazzo.
    ti saluto june
    a te ti amo Michael
    mary70'

    RispondiElimina
  43. Ciao OnlyMichael,
    benvenuta e anche a Linda !!!
    Nel mio post precedente ho scritto che non mi è piacita la risposta che ha dato Lisa riguardo le accuse a MIchael.Come dici tu è stata sua moglie!!! quindi i miei punti di domanda su di lei sono tanti!!!
    Se ha amato Michael non può avere dubbi,è stata così vaga nel rispondere che mi ha dato tanto fastidio.
    Non so se tu hai letto Il Complotto,ma io non riesco neanche ad aprirlo.E' li da mesi,lo prendo in mano,lo sfoglio ma non riesco a leggerlo,mi fa troppo male.
    L'idea di lui in posizione fetale con le mani alle orecchie mi fa rabbrividire.Ma quanto male gli hanno fatto???

    Michael tu ti sei donato al mondo,ai tuoi fans, voglio solo dirti Grazie del tuo amore incondizionato.
    L.O.V.E ROMY

    RispondiElimina
  44. Penso che nessuno sia riuscito ad arrivare all'ultima frase dell'intervista senza aver versato almeno una lacrima.
    E' davvero dolorosissimo leggere le sue parole.
    Ma io credo che soltanto il fatto di aver provato a salvare, o almeno a migliorare, la vita di Michael sia una cosa davvero ammirevole.
    Hai preso a cuore la storia di Michael e ti sei innamorata di lui, l'hai sposato e hai cercato di salvarlo da alcune persone viscide e squallide che hanno cercato di avvicinarsi a lui per poi distruggerlo. Ma non ce l'hai fatta. Credo che anche per te non sia stato facile, insomma, ce l'hai messa tutta. A pensarci bene non sarebbe stata facile per nessuno, Michael per tante persone era perfetto, ma anche lui era un essere umano con i suoi pergi e i suoi difetti.
    Di pregi ne aveva tanti, tantissimo, ma alcuni dei suoi difetti erano la testardaggine, il voler fare sempre di testa sua: in questo caso eccezionale il difetto si trasforma in pregio, basta sentire le sue meravigliose canzoni e GUARDARE I SUOI BELLISSIMI FIGLI!
    Beh...che fare...ormai è inutile piangere sul lette versato.
    Ma comunque ora vorrei scrivere una cosa che mi farebbe piacere venisse letta da agnese, onlymichael e da tutti coloro che la pensano come loro due.
    Il fatto è questo: Secondo me non bisogna dare la colpa a Lisa Marie, perchè lei ha fatto del suo meglio. A volte, nelle situazioni difficili, bisogna anche provare a mettersi nei panni di certe persone: voi cos'avreste fatto al suo posto?! Ha fatto quello che poteva, ha cercato di proteggerlo, ma lui l'ha "respinta".
    Io non so davvero cos'avrei fatto.
    Sono cose che fanno riflettere.
    Solo il fatto di averci provato la rende una Grande Donna, io la ammiro molto per questo.
    E... riguardo al matrimonio, io ho sempre creduto che fosse solo e soltanto per amore, è la gente che è affamata di scoop, di soldi e di menzogne.
    Vi saluto tutti/e e un bacione. Ciao!

    RispondiElimina
  45. X BADGIRL
    ciao tesorooooo\sister ahahha
    purtroppo niente spettacolo...ci vuole un miracolo x convincere i miei e in ogni caso l'ho saputo troppo tardi ma cercherò di convincere i miei x torino...almeno quello!!!! =)
    un baciooone ti voglio tanto bene anche iooooo


    _._._._._
    ok...io questa donna(LMP) non riesco ad inquadrarla
    che nervi

    RispondiElimina
  46. X GIOVANNI
    ciao!!! sono contenta che sia andato tutto a buon fine con il forum=)
    io avrei una piccola richiesta da farti..
    In internet ,su youtube,ho trovato dei video in cui prince (il cantante) parla del nostro michael =) e siccome tutti li credevano "nemici" (e io non ci credo assolutamente!) volevo in qualche modo sapere cosa dice prince a proposito....tu hai qualche mezzo x tradurre???? xk non riesco a capire...e mi scuso x l'ignoranza ,ma quando parlano veloci non capisco -.- hehehhehe
    se puoi mi fai un favore enorme altrimenti ti ringrazio lo stesso,già blog e forum sono bellissimi e immagino ti occupino una marea di tempo !=)
    _chiaretta_
    ah si... se hai il tempo e la voglia ti do i link dei video
    poi vedi tu =)

    1) http://www.youtube.com/watch?v=bziJhswX7aQ&feature=related

    2)http://www.youtube.com/watch?v=QQJxUjaxQe8&feature=related

    ciao ciaooooooooo

    RispondiElimina
  47. Lore, non sono sparita, solo che in questi giorni "non sono connessa". Ma ormai non posso fare a meno di leggervi tutti i giorni e così sono di nuovo in un
    internet point per immigrati.
    Credo che tutti i vostri commenti contengono qualcosa di "vero" cercando di interpretare una realtà molto complessa e difficile da raccontare, per chi l'ha vissuta come Lisa e ancora più difficile da capire fino in fondo per chi come noi la può conoscere solo indirettamente da varie fonti, più o meno corrette.
    X Mary '70 tu dici "avrei aperto le mie porte solo a pochissime persone fidate .."
    Purtroppo la dipendenza da farmaci, e penso che Michael abbia iniziato ad usarli già dal 1984 dopo l'incidente dello spot per la Pepsi, è come altre dipendenze: fanno perdere la lucidità e piano piano ti portano a fidarti delle persone peggiori, quelle che soddisfano il tuo bisono immediato di stare meglio, di dormire un pò di più, di attenuare il dolore fisico ecc. e Michael era circondato da questi aguzzini che lo tenevano su così(scusate questa cruda espressione) solo per poter continuare a sfruttarlo finché fosse stato possibile. Penso che, in realtà, lui ne fosse ben consapevole, che abbia resistito con una sofferenza crescente negli anni, andando come "un treno in corsa" incontro al suo destino e che, alla fine, allo stremo delle forze, si sia lasciato andare.
    x Agnese
    è stato un piacere parlare con te l'altra sera: mi hai acceso una lampadina a proposito di Frank Zappa e sono andata a ripescare un libro che avevo lasciato qui da mia madre: ho trovato cose di un certo interesse anche a proposito di MJ, dello show business e della soscità ameriana, di cui forse vi parlerò con più calma.
    Ora devo lasciare il posto a persone ansiose di collegarsi con parenti molto, molto lontani.....
    Buona serata a tutte
    Nunzia

    RispondiElimina
  48. Ciao Romy,
    ho letto tantissimi libri di e su Michael, ma di proposito non ho comprato "Il complotto" perchè il leggere tutto ciò che potrebbe essere stato tramato ai suoi danni mi farebbe stare veramente male. Mi sono appena riguardata il DVD "This is it" e mi sento ancora più triste di prima.

    Per Silvia
    Anch'io sono del tuo parere e cioè che la colpa del naufragio del matrimonio di Michael e Lisa sia di entrambi, lui troppo testardo e cocciuto per farsi aiutare e lei troppo fragile al pensiero di lasciarsi trascinare nello stesso baratro in cui era caduto suo padre. Comunque penso che il loro fosse senz'altro vero amore.

    RispondiElimina
  49. noooooooooo sister! mi dispiace che tu non abbia visto lo spettacolo! è stato magico,non puoi capire che emozione! poi c'erano due ragazze vicino a me che ogni tanto cacciavano qualche urlo e le prime volte saltavo per lo spavento XD poi piano piano mi sono lasciata andare e mi ci sono messa pure io! ihihihi è stato divertente XD, erano tutti un po' in delirio quindi di certo non avrebbero fatto caso a me e di sicuro non sarei passata per pazza!
    ma di quale spettacolo parli? a torino? non ne so niente :(
    ti prego rispondimi quando puoi!...
    Buonanotte a tutte care bloggerine! ;)
    Ale17

    RispondiElimina
  50. ciao ragazze!! sono tornata da poco da monza! bè, inizio col dire che conoscere schelly13 mj, mary63 e denise è stato bellissimo! persone simpaticissime!! mi hanno addirittura regalato il guanto di paillettes!! grazie,ragazze!! riguardo allo spettacolo, devo dire che i ballerini di torino erano fantastici,mi sono piaciuti tanto,però non gli hanno fatto fare thriller! perchè non c'era tempo, o qualcosa del genere. poi c'enerano alcuni che non mi sono piaciuti molto,non molto bravi.pensate,c'era un bambino di 6 anni che,sì era bravo,ma un burattino in mano ai genitori,immagino.poi al muro dei fan abbiamo disegnato un cuore con i vostri nomi,o almeno quasi tutti(ancheil tuo,giovanni)e...bè,ci siamo scatenate.la musica di michael,al solito,era stratosferica! per commenti più esperti aspettiamo le altre,che nonostante il diluvio,spero riescano a tornare a casa in orario.saluti a tutte(grazie a nunzia x il suo saluto particolare) e...oh,agnese,mi ha fatto davvero piacere sentire la tua voce.mi sembra di aver capito che sei professoressa.sbaglio? ciao a tutte a presto

    RispondiElimina
  51. Cara Mary70, condivido praticamente tutto di quello che hai detto. Certo abbiamo opinioni diverse su Lisa. A sensazione credo che lei lo abbia amato davvero e che non abbia sfruttato il matrimonio con Michael per suoi tornaconti. Ma, come ho detto, so poco su di lei e quindi non voglio né difenderla a spada tratta nè accusarla. Ho un po’ incasinato, intendevo dire che penso che lei non sia l’unica responsabile per la fine del matrimonio con MJ. Per il resto, in troppi hanno sbagliato con lui.

    Nunzia inoltre, ha aggiunto una cosa molto importante. I farmaci sicuramente hanno fatto molto male a MJ. E anch’io credo che ne era consapevole, ha cercato di lottare finchè ha potuto. Quanta sofferenza, Michael!

    Accidenti Lore, tra ieri e oggi ho passato un sacco di tempo qui sul blog. E’ meglio che per stasera non mi faccia la domanda sul mondo migliore.

    Buona serata a tutte!!!
    June

    RispondiElimina
  52. X ALE
    LA MIA SISTER
    beh io sono felicissima x te =) deve essere stato davvero divertente =)=)=) che bello..
    si si intendo quello del 25 giugno 2011 a torino se lo faranno (MBWF italy...ricordi???)c'è tempo ancora...ma io devo convincere i miei...e mi devo mettere in anticipo hahahhaha
    buona notte a te e a tutte voi
    vi voglio bene =)

    RispondiElimina
  53. PER ROMY

    Io ho letto almeno 6 libri su Michael e fra questi c'è Il complotto.
    Per caso avevo già letto MJ DOSSIER di KEN PAISLY e dopo quello,il complotto mi è sembrato più "leggero"!
    Intendo leggero da mandar giù,perchè il peggio era già stato letto!!!!Mentre nel complotto ad ogni accusa orrenda corrisponde l'immediata reazione della difesa che scredita il teste e rende alla giuria palese la menzogna,nel Dossier si presentano le presunte accuse e la maggior parte delle volte viene quasi lasciato intendere che tali accuse corrispondano alla verità dei fatti!
    Mentre Il complotto rende giustizia a Michael,(anche se molte cose sono difficili da mandar giù ed è impossibile non piangere)l'altro insinua quasi il dubbio.
    Il Dossier mi ha fatto malissimo e l'ho trovato straziante nella parte dove descrive per filo e per segno il momento in cui polizia e fotografi vanno a Neverland ed eseguono quell'indescrivibile analisi corporale su Michael!
    L'ho dovuta leggere molte e molte volte,non sò nemmeno io perchè,ma non riuscivo più ad andare avanti,dovevo continuare a leggerla ed è la cosa che mi ha sconvolto di più in assoluto!
    E'l'unico libro che non ho avuto il coraggio di rileggere.
    Una coincidenza che leggendo il Complotto mi ha fatto capire che Michael ci manda dei segnali è questa e mi ha lasciata sbalordita:
    Io ho una raccolta di libri fatta anni fa con il giornale la Repubblica,sono circa 120,io ne avrò letti forse 3.
    Uno di questi l'ho letto l'estate scorsa e si intitola IL SIGNORE DELLE MOSCHE.Se guardi tra le foto delle prove che sono nel Complotto e se ne parla anche dentro il libro,fra i libri sequestrati a Michael c'è BOIS WILL BE BOIS e il book fotografico di tale libro con foto di bambini seminudi.In italiano questo libro è IL SIGNORE DELLE MOSCHE!!!!!
    Queste cose per me hanno una sola spiegazione...è stato lui a farmi leggere quel libro e a suo tempo mi ha fatto capire con questo segnale che già allora era accanto a me!Di queste cose sono troppo convinta che ci sia la sua manina d'angelo.
    UN BACIOTTO LORE

    RispondiElimina
  54. Oggi caro Michael ti ho pensato con più intensità, sarà stata la ricorrenza della festa di Ognisanti... non so... ma forte è stata la tua mancanza... avevo voglia di chiudermi in una stanza e piangere... piangere... tutte le lacrime che ancora sento dentro...
    amore mio, ti amo così tanto, sento questo dolore che non finisce... aiutami Michael.
    Ti amo.

    Ps. Per fortuna Chiaretta con la sua freschezza e simpatia mi ha tirato su... grazie :)

    Un caro abbraccio a tutte.

    Lin.

    RispondiElimina
  55. ALLE NOSTRE AVVENTURIERE!!!!
    NON CI FATE STARE IN PENSIERO,SIETE RIENTRATE ABBASTANZA ASCIUTTE E SENZA BRONCHITE?
    AVETE PORTATO IL NOSTRO SOLE A MONZA?
    COME HO DETTO STAMATTINA A DENISE IL SOLE CHE E' DENTRO DI VOI VI AVRA' SICURAMENTE FATTO SPLENDERE ALLA FACCIA DI QUESTA ORRENDA GIORNATA PIOVOSA.
    SIETE LE NOSTRE TESTIMONIAL NUMERO UNO...L'ORGOGLIO DEL BLOG..
    DENISE...HAI SCRITTO IL MIO NOME NEL CUORE DEI FANS?
    SPERO DI SI,SE COSI' NON è PAZIENZA,PRIMA O POI CE LO SCRIVERO' ANCHE IO!!!!
    CIAO AVVENTURIERE
    LORE

    RispondiElimina
  56. Buonasera a tutti,
    bentornate alle ragazze che sono andate a Monza e fateci sapere presto come è andata.
    Per Lisa Marie,
    mi dispiace tanto che tu non abbia colto quella meravigliosa occasione che la vita ti ha offerto, oggi ti senti in colpa e se c'è un briciolo di coscienza non sò quanto ti potrai perdonare.
    Michael sarà stata sicuramente una mente geniale, fragile, forse anche una persona complicata, ma figlia mia eri la moglie di Michael e cosa gli hai saputo dire "mi sei indifferente" era meglio se gli sputavi in faccia e gli dicevi "ti odio", almeno è un sentimento, forse lo ferivi di meno!
    Penso cmq che sia stata una storia d'amore almeno da parte di Michael sicuramente, Lisa Marie un pò freddina e poco rassicurante come persona; ho visto anche l'intervista Prime Time bè la dolcezza di Michael farebbe sembrare gelido anche il sole di mezzogiorno ad Agosto, però Lisa Marie è effettivamente molto gelidina, sembra poco coinvolta questo è quello che penso.
    Forse doveva rendersi conto che stava con Michael Jackson, a 29 anni cioè quando non sei più una bambina, dovresti sapere a cosa vai incontro, lui voleva dei figli sinceramente la minaccia non è proprio la cosa più elegante da fare, pensiamo a quanti compromessi bisogna stipulare per andare avanti in una coppia!
    Un augurio di pronta guarigione al fantasmino e spero che tutto per te vada per il meglio.
    Benvenuta ad Onlymichael e Linda che mi sembrano nuove del forum.
    Bentornata Nunzia spero di leggerti ancora anche nella mail.
    Un abbraccio a tutte tutte, non ho capito a chi altro tarpano le ali però ragazze reagite, non vi racconto la rottura di p... anche solo per scrivere sul blog o rispondere ad un messaggio ma questo Angolo di Paradiso e la gioia di stare con voi anche in modo virtuale non me la può togliere nessuno, non voglio dare consigli perchè alla fine sono l'ultima ad averne il titolo scusate se mi sono permessa.
    Vi voglio un mondo di bene e per chiudere ho deciso che si rinasco vorrei fare la moglie di Michael gli sfornerei tutti i figli che desidera, non credo che riuscerebbe ad essermi indifferente anzi magari, anche se non è nella mia indole, potrei essere un pò gelosa, ma penso che si risolverebbe tutto con un tenero abbraccio.
    I love you Michael

    RispondiElimina
  57. DOLCE FANTASMINO.....
    se ripenso a quella sera che parlammo di LMP ti rivedo come ti avevo immaginato:tipo cartone animato,con tutti i punti esclamativi,i tuoni e i lampi che schizzano fuori dal tuo cervello,la schiuma alla bocca e due coltelli nelle mani...anzi,se ti ricordi bene avevi una saldatrice per tappare qualcosa!!!!
    Mi viene ancora da ridere se penso a quella parola nel tuo dialetto !!!

    Per tutte:le avevo raccontato alcune rivelazioni intime che sono apparse in una biografia su LMP,da lei non smentite,ma nemmeno cconfermate,che includevano dettagli intimissimi di lei e Michael!!!!!
    Lei è impazzita letteralmente e a me ha fatto schiantare dal ridere!

    Comunque tesorino,non ti voglio mettere fretta di niente,anzi,per me possiamo tranquillamente parlare in questo modo,l'importante è che tu stia bene,sia felice e che tu possa essere te stessa come lo eri prima.
    Che ti voglio bene lo sai,che Michael è sempre con te pure..e anche se ci dividono tanti chilometri i nostri cuori sono vicini,perchè Michael li fa volare così in alto,li rende così leggeri che non hanno limiti di spazio e tempo,diventano uno solo insieme al suo e a tutti i cuori di chi lo ama.
    PS non ti dare i pizzicotti teneri da orsetto sulle guance ...anzi,dattene qualcuno leggero e fammi un bel sorriso dei tuoi!!!TI ABBRACCIO FORTISSIMISSIMO
    LA TUA AMICA (ma mi posso firmare quando parlo con te o preferisci di no?)

    RispondiElimina
  58. ULTIMO MESSAGGIO PER STASERA...POI NON VI ROMPO PIU'

    Nel post precedente IHAVE THIS DREAM,ho scritto i due testi che ho trovato con questo titolo,tutti e due riferiti a Michael Jackson,oltre alla versione cantata,rintracciata su you tube .
    Non avendo trovato risposte certe,vorrei sapere da voi cosa ne pensate,se ne avete voglia,se non vi va o non vi interessa non importa,io ci ho provato a saperne di più.Non è certo una questione di vita o di morte...è solo curiosità!!
    BUONANOTTE A TUTTE
    LORE

    RispondiElimina
  59. CARO TESORINO SONO IL TUO PICCOLO FANTASMINO....
    io sono serena perche' riesco ad accontentarmi di poco... e per me le parole che hai detto valgono piu' di ogni altra cosa al mondo...!!!!!!firma tranquillamente i commenti...il pizzicotto alle mie guanciottone non lo posso fare perche' fa tanto male e non riesco neanche a sorridere per il momento....sono completamente inespressiva..!!!!!non sai quanto mi cosa non poter regalare un sorriso a Michael ma so che lui non lo pretende...!!!!!non vedo l'ora che sgonfino...
    Ricordo ancora il nostro discorso su LMP....solo a pensare quello che mi hai detto il cervello pensa mille cose in una volta....e' allucinante quello che puo' scaturire in me una but** del genere....odio odio odio!!!!!saldartrice a tutta forza.......e abbondante silicone

    RispondiElimina
  60. Ragazze diluvio universale.......siamo arrivate a Monza con il nostro famoso pullmann BMWF tappezzato di foto di Michael alle 11,30 sotto un'acqua tremenda.....chi arrivava dal Veneto ha trovato l'autostrada interrotta x l'esondazione di un fiume.....noi da Torino ci è andata un pò meglio fiumi in piena ma ancora nel loro letto.
    E' stato bellissimo conoscere Luli....la nostra mascotte...non ancora 13 anni ma altissima, arrivata con il suo papà Massimo, molto timida all'inizio, ma poi x forza di cose, visto che io Denise e Mary 63....fuori di testa come al solito...l'abbiamo coinvolta nelle nostre performance.
    6 ore di Michael ininterrotte, qualche passaggio un pò così così, ma per il resto un bello spettacolo di ballerini, le musiche di Michael sono state ballate anche con danze del ventre , ballerine classiche e moderne......insomma la musica di Michael si adatta ad ogni forma di danza.
    I nostri ragazzi, i dancer della BMWF Italy onlus di Torino,(quelli che ritroverete al prossimo secondo MICHAEL JACKSON DAY del 25 giugno 2011 a Torino), hanno ballato come al solito benissimo....erano tutti truccati con il famoso occhio blu di Michael, che sarà sulla copertina del nuovo cd "FUTURE" che uscirà il 22 novebre.
    Abbiamo poi fatto un grande cuore sul lungo muro riservato alle dediche x Michael....scrivendo tutti i nomi che ricordavamo.......
    LORE, NUNZIA, AGNESE, PATTY58, JUNE, LULI, SCHELLY13mj,DENISE, CAROLA,FANTASMINO,VANIA,DONY53SIMONA,ROMY, CHIARETTA,LIN E GIOVANNI.
    Alle 18,30 si concludeva lo spettacolo e siamo ripartiti x Torino....anche il viaggio di ritorno è sempre piacevole....noi tutti soci della BMWF ci ritroviamo insieme e le chiacchiere sono continue, nessuno riesce a dormire nonostante la stanchezza.
    Care ragazze, quando sono tornata avevo facebook con 23 messaggi, poi altri sulla email e visto che stavo scrivendo.......vi ho anche descritto la nostra giornata....ora però vado a letto sono le ore 02,25.... non ne posso più!!!
    Ciao sorellina.....lo sò che sono almeno 4 ore che dormi......quando leggerai questo commento....aggiungi quello che ho dimenticato.
    Un bacio a tutte!!!
    Schelly 13mj

    RispondiElimina
  61. X LORE

    certo che abbiamo scritto il tuo nome nel cuore!! dai,presto lo scriverai da te...baci

    RispondiElimina
  62. ciao ragazze,ieri ero un po' stravolta e rileggendo il mio commento su monza mi rendo conto che non avrete capito niente...bè,quelli di torino(l'ho già detto) erano strabravi,mi dispiace solo che non abbiano potuto fare thriller. c'erano anche un ragazzino di 12 e uno di 13 anni(con quello di 12 che ha ballato smooth criminal)abbiamo fatto la foto,come pure con il ballerino di torino,holvan, e un altroimpersonator,alessio.c'erano anche alcuni bimbi piccoli,poveri,burattini nelle mani dei genitori(anche questo già l'ho detto).una,poi,a cantare era abbastanza obrobriosa,non stava a vederla nessuno.poi alla lotteria io,mary63,schelly e denise non abbiamo vinto proprio un bel nulla.uffa...gli smooth criminals riproducevano un concerto,alla fine,e a cantare non è che fossero questi grandi artisti...come michael nessuno!ho sentito un ragazzo che diceva,scherzando ovviamente,a una ragazza:-questo è +bravo di michael-e lei:-oh!questa è una bestemmia!-ragionissima!! poi schelly mi ha fatto vedere le foto di dony a los angeles.beata dony!!un giorno ci sarò anch'io!lo prometto.niente cùmenda questa volta,eh schelly e denise!meno male...ma sapete quanto pioveva ieri!!un diluvio!!spero che siano tutte riuscite a tornare a casa bene e in orario.io sì fortunatamente....vabbè,si aspettano le altre x commenti +esperti dei miei!!ciao

    RispondiElimina
  63. Questa nuova intervista mi ha colpito molto: che Michael conoscesse già che sarebbe finita dello stesso modo per lui che per Elvis è incredibile. Povera Lisa, un tempo tutti la invidiavano perchè è la figlia di Elvisi e ex moglie di MJ, ma nn avevamo mai capito che lei veramente era solo quella che soffriva. Invece è proprio così in due giorni dell'anno come ha detto lei si dispererà ed è così triste che una persona riesca ad amare un uomo solo dopo la sua morte, chissà quanti sensi di colpa, quanta tristezza e anche quanta rabbia per alcuni comportamentei di michael che si sa sono stati un po' bruschi contro sua moglie Lisa. Michael mio Lisa è forse la persona che ti ha voluto più bene di tutti, anche se Lisa ha fatto errori molto pesanti che non saranno facili da superare per lei e per te. "mi sei indifferente" per michael è stato un duro colpo da affrontare, non dico che è questo che la spinto a morire ma di certo non ha migliorato le cose: se a Lisa nn importava più di Michael, a parte i suoi figli, che cosa rimaneva al grande re del pop? Successo, fama che però erano trascurati dalle bugie e dalla vita di michael in se che sembra la più bella del mondo mentre nn è altro che un incubo...

    RispondiElimina
  64. X Lore
    ???????????????????????!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    ho guardato per quelle due canzoni e mi sembra un bel rebus.

    Su I HAVE THIS DREAMS
    Il testo si trova facilmente, ed è bellissimo, direi proprio in stile Michael. Per chi vuole leggere il testo www.sing365.com/music/lyric.nsf/I-Have-This-Dream-lyrics-Michael-Jackson/35EDDF5F4FE754D24825718E000F6071
    Il video della versione strumentale lo ha già postato Giovanni.
    Però è vero che viene fuori questo K-ROK (neanche io so chi è) con una canzone dal titolo I HAVE THIS DREAM, con Michael Jackson. Su amazon si può acquistare la canzone, ma basta ascoltare l’anteprima per capire che le parole sono diverse, anche se la voce sembra essere quella di Michael. Credo quindi che si tratti di due canzoni diverse, anche se hanno lo stesso titolo, boh?????

    Su AN ANGEL COME TO ME
    E’ ancora più complicato. Ho trovato due testi diversi relativi a questo stesso titolo, entrambi riferiti a Michael Jackson. Poi si trova un video con la canzone cantata, e le parole di questa canzone sono diverse dai due testi che si trovano. Quindi……una terza versione. Mi ripeto: boh???????????
    Qui potete leggere una versione, sento molto di Michael qui, www.lyrics4mp3.com/lyrics/jjoklk_michael+jackson+an+angel+come+to+me.html
    Qui si può leggere l'altra versione e se cliccate sul video, sentirete la canzone cantata in una terza versione www.canzoni-mp3.net/m/michael_jackson/canzoni/testo_an_angel_came_to_me.htm
    Concludo con ???????????????!!!!!!!!!!!!!

    With L.O.V.E
    June

    RispondiElimina
  65. Chicca stellina2 novembre 2010 12:32

    Ricordo che quando venni a sapere
    del matrimonio di Lisa Marie Presley con Mj,all'epoca io frequentavo le scuole superiori,provai un strana senzazione di gelosia femminile nei confronti di quella bellissima
    donna. Beata lei mi di dicevo fra me e me!..Pero' non so' come io al posto suo avrei potuto affrontare la situzione avendo a fianco un uomo come Michael.A volte certe anime forse sono troppo profonde,troppo disperate che fanno perdere anche noi stessi..
    Ricordo il giorno della sua morte
    e quello del suo funerale trasmesso in tv ed io che non
    riuscivo a trattenere le mie lacrime difronte alla sua bara.
    Non riesco mai ad essere indifferente difronte alla morte,sara' carattere:"Chi se ne va' che male fa'("C'era anche 1 canzone che cantava cosi'")
    Lisa Marie io ho ammirato profondamente tuo padre,il Mitico
    Elvis che sentire la sua voce in radio mi trasmette 1 emozione forte.Non mi piace giudicare le persone di cui non conosco il privato,penso sempre che nelle situazioni bisogna trovarsi x poter parlare..Vorrei solo che lui fosse ancora qui.. x potergli dire
    Ehi Michael : Grazie davvero,grazie di tutto.Scusa se
    non sempre ci sono stata x Te!
    "Will you be there"?? Sono qui x te!


    x Michael forever 74: Tutto bene
    hai avuto problemi con il Maltempo??

    X Romy: a proposito di Vasco..T'immagini se fosse sempre
    domenica?? tu tutto bene??

    Un abbraccio a tutte le altre:
    Agnese prof. è stato un piacere sentirti.

    Come al solito ho fame e chiudo.
    Schelly sei 1 forza!

    With love

    Baci x tutteeee!

    Chicca

    RispondiElimina
  66. x LORE....
    Grazi mille,infatti è da tempo che volevo chiederti delle riflessioni su questi libri perchè sapevo che li avevi letti.
    Oltre il Complotto ho preso anche quello del rabbino e ,neanche questo riesco a leggerlo.Non mi so dare una spiegazione.Quando li prendo in mano, li sfoglio e dico arriverà il momento giusto.Mi manca il coraggio.
    Per "sbaglio" ho letto le ultime righe de il Complotto:Guarda il vero spirito della falicità e la gioia sulle facce di quei ragazzi,questo è lo spirito dalla Fanciullezza,una vita che non ho mai avuto e sognerò x sempre.
    Con queste parole,il mio cuore si è gelato!!!è una ferita ancora aperta.
    Hai ragione quando dici che Michael ci sceglie.Io fino da bambina ho amato C.Chaplin...ho una biografia sua di 860 pagine e, quando nel forum ho trovato un disegno di Michael 1994 di lui ,mi è esploso il cuore.L'ho ingrandita e stampata e poi l'ho messa nel mio armadietto al lavoro,così mi tiene compagnia.
    Cmq ho letto L'agnello al macello e Ciao Michael....struggenti.

    Ti auguro una buona giornata,volevo chiederti se posso prendere il tuo indirizzo mail.
    Un baciotto L.O.V.E ROMY

    RispondiElimina
  67. Cara LORE...
    non riesco a trovare la canzone cantata di I HAVE THIS DREAM .........AIUTAMI
    GRAZIE ROMY

    RispondiElimina
  68. Quello che voglio regalare a Michael oggi 2 novembre 2010 è questa poesia; rileggendola mi è sembrata un pò infantile ma è semplicemente lo specchio di quello che in questi giorni qualcuno mi vuol far credere di essere, "sei una quindicenne, egoista e bugiarda", questo è solo una parte di quello che si sopporta dai nostri uomini, quindi per finire con il discorso Lisa Marie perchè hai mollato così presto? Possibile che non sei riuscita a vedere oltre con un uomo simile accanto!

    NESSUNO E’

    Sei la tranquillità di una spiaggia deserta.
    Sei lo sfarfallio di un battere d’ali.
    Sei il profumo dei petali di rosa su un letto d’erba appena tagliata.
    Sei la culla dei miei sogni.
    Sei il rombo del tuono che squarcia il silenzio del firmamento.
    Sei il calore del camino in un gelido giorno d’inverno.
    Sei la luce dell’alba estiva.
    Sei la freschezza di un ruscello di montagna.
    Sei la dolcezza dello zucchero filato.
    Sei lo splendore di un diamante.

    Sei tutto quello che NESSUNO E'.

    I love you

    RispondiElimina
  69. Per Denise,Tiziana,Marina..e anche per chi non ricordo il nome..mi scuso di essere andata via senza salutarvi ieri a Monza..in mezzo alla gente non vi ho viste!!Lo faccio oggi da qui..sono stata felice di avervi rivisto..anche se ci siamo solamente scambiate un saluto la gioia di essere ancora una volta insieme a cantare e ballare per Mike è stata tanta!!
    Spero che ci saranno ancora occasioni per incontrarci..nel frattempo NON DIMENTICATEVI DI ME!!
    Un abbraccio a tutte Marisa/SPEECHLESS66

    RispondiElimina
  70. X SCHELLY13MJ E DENISE(o chi delle due)



    solo una cosa:grazie x il guanto!!!!!!!!! davvero grazie!! nn me lo aspettavo davvero!!grazie 1000!!!vi voglio bene

    RispondiElimina
  71. Ciao a tutte dopo il non stop di ieri a Monza ho ancora la musica di Michael a mille nella testa,e non posso dire che questo non mi faccia piacere.Il commento di Schelly è perfetto nei minimi dettagli,come sempre,vorrei solo dire in più che stare insieme a loro è fantastico per quelle ore ti dimentichi di tutto dei tuoi problemi del lavoro della casa dei figli insomma di tutto,e per questo non smetterò mai di ringraziarle,infatti oggi tornare alla realtà è stato faticoso ma avevo il pieno di Michael che mi ha dato la carica.
    Per quanto riguarda l'intervista di LMP ho letto tutti i vostri commenti è difficile avere obbiettività su una storia così importante,soprattutto quando riguarda due nomi come quelli di Michael e Lisa.Una cosa è certa,come diceva una di voi Michael ma aggiungo anche Lisa sono esseri umani,con tutto quello che concerne essere esseri umani.Quindi non mi sento di giudicare ne uno ne l'altro.Potrei per amore difendere Michael a spada tratta e dire che Lisa non lo ha mai amato,ma quando si tratta di rapporti sentimentali reputo che le colpe non possono essere solo di una persona.
    per tutte le ragazze che hanno dei problemi di comprensione con i loro grandi capi vorrei farvi leggere quello che mi ha scritto il mio grande capo
    lo scrivo su un altro commento
    X ora è tutto
    Vi voglio bene
    Mary63

    RispondiElimina
  72. riporto qui parte di quello che mi ha scritto il mio grande capo
    ...a volte puoi trovare persone che hanno i tuoi stessi gusti,gli stessi problemi puoi chiedere consigli e perche no darne anche...ognuno si deve ricavare comunque i propri spazi nella vita e che siano spazi solo per se stesso che possono aiutare a darti equilibrio...
    sono contento(si riferisce sempre al fatto che mi sia trovato questo angolo di paradiso come lo chiamiamo noi)se specialmente questa novità aiuta al nostro rapporto a legarci di più...Tu hai MJ io ho Baglioni ci sono dei punti di riferimento,delle canzoni,che ti fanno sentire bene,che ti rilassano e ti fanno aprire gli occhi al mattino e credere ancora che la giornata,malgrado tutto,possa essere ancora bella...ci aggrappiamo a una cosa che si possa chiamare Fede entità superiore in una persona che non c'è più,nel tuo caso o che c'è ancora come nel mio perchè immagini che nei momenti più bui lui sia li con te che ti consiglia e ti sprona...vorresti che fosse li fisicamente per poterlo abbracciare e farti dare conforto..da quando mi hai detto di esserti iscritta al blog dato che io sono con te e visti i cambiamenti non posso essere che tuo complice di questa tua volonta. continua
    Mary63

    RispondiElimina
  73. continua
    la lettera è molto più lunga vi ho scritto alcuni stralci spero di non avervi annoiato,io sono orgogliosa di avere un grande capo come lui
    vi voglio bene
    Mary63

    RispondiElimina
  74. CIAO SCHELLY...SONO IL PICCOLO FANTASMINO....volevo sapere se nel cuore che avete realizzato per michael hai scritto il nome: "fantasmino" o il mio vero nome visto che sai chi sono...risp quando puoi....grazie per il pensiero....siete davvero fantastiche!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  75. SIMONA... SONO IL PICCOLO FANTASMINO
    mi hai fatto venire i brividi con quella poesia e' davvero fantastica....provo ad immagire cio' che hai scritto e mi embra di sognare....e' favolosa... complimenti!!!!

    RispondiElimina
  76. X IL PICCOLO FANTASMINO



    abbiamo scritto il nome 'fantastmino' nel cuore ieri a monza

    RispondiElimina
  77. X il fantasmino
    Ciao come stai?scusami se non ti ho scritto personalmente dopo che sei tornato dal tuo "viaggio".spero veramente che tu stia meglio, e spero sempre di leggerti sul blog.Come ha detto Luli abbiamo scritto fantasmino sul cuore,speriamo ti faccia piacere
    Un abbraccio e non arrenderti mai
    Mary63

    RispondiElimina
  78. Grazie Luli e Schelly per aver raccontato la giornata di ieri. Però Schelly, non puoi dire le cose così........troppo velocemente. Quando ho letto che avete scritto anche me nel cuore mi è venuto un colpo!!.......proprio non me l’aspettavo.........veramente........non so che dire.........grazie di cuore.
    Devo essere impazzita sul serio ..........non mi riconosco più.......

    Mary63, quello che ti ha scritto il tuo grande capo è bellissimo. Mi ha fatto venire le lacrime, in senso positivo.

    Credo che Giovanni debba mettere un avviso a naviganti in questo blog: ATTENZIONE, FORTI EMOZIONI! O forse sono io che non ci sono abituata.

    June

    RispondiElimina
  79. Cara Mary63,
    che uomo dolce e intelligente hai accanto!! Non credevo ci fossero ancora uomini(chiamiamoli "normali", cioè alla nostra portata) capaci di scrivere una lettera così piena d'amore, di rispetto e di voglia di condividere tutto con la propria compagna, trovando le complementarietà nelle differenze !!
    L'hai scelto proprio bene. Brava!
    Ma non poteva essere diversamente, avendoti conosciuta solo un pochino!
    Sono felice e ti ringrazio perché hai rischiarato una serata che si preannunciava colma di malinconia.
    Michael, non dovrei più sorprendermi delle cose fantastiche che riesci a combinare ogni giorno....
    certo che se non mi sorprendessi più vorrebbe dire che l'amore per te sarebbe scontato, ma dare l'amore per scontato significa non amare.....
    Un bacio a te Mary e un abbraccio a tutte
    Nunzia

    RispondiElimina
  80. Grazie fantasmino
    e pensare che io mi sono sentita (anzi mi hanno fatto sentire) infantile, non hanno capito o forse lo hanno capito bene che per me Michael è proprio quello che ho scritto e qui scatta la gelosia e la possessività degli uomini, che peccato e pensare che potrebbero cogliere il bello di tutto questo ma proprio non ci riescono.
    Per Mary 63
    hai veramente un GRANDE CAPO, credo che è uno dei pochi che riesce a vivere questa cosa nella maniera giusta.
    Per Schelly,
    sempre grande e piena di energia nei tuoi racconti.
    Bacio grande a tutti e come sempre I love you Michael

    RispondiElimina
  81. Grazie ragazze per averci raccontato la vostra avventura a Monza e per aver ricordato i nostri nomi, grazie davvero. Vi voglio bene.

    Mary63, che emozione leggere quella lettera, che uomo... sei davvero fortunata, non è da tutti essere così aperti, complici, comprensivi.
    Ti voglio bene.

    Michael amore mio, ora sto ascoltando In the closet, e ti immagino più bello che mai, in forma, energico, sublime, dolcissimo, accattivante... ti amo tanto cucciolo mio, non posso far a meno di ripetertelo... sei entrato quasi in punta di piedi nel mio cuore... e ora dilaghi come un fiume in piena... mi invadi l'anima... a volte davvero mi sconvolgi, mi fai salire in alto, mi fai cadere, mi scuoti, mi stravolgi... amore mio, non so davvero ora come farei senza questo amore...
    I love you, mio dolcissimo Michael.

    Un caro abbraccio a tutte.

    Lin.

    RispondiElimina
  82. ragazze,stasera sono distrutta.non posso rifugiarmi che da voi,ovviamente.da voi e da michael che c'è sempre x tutte...oggi stavo chattando con la mia migliore amica e le ho detto che ero triste x michael, oggi +del solito. e lei mi ha detto che non posso stare male x una persona che non consco,specie se è una stella del pop e che magari non era neanche una brava persona. allora mi son venute le lacrime agli occhi.ho pensto come la mia migliore amica potesse dire questo. l'ho subito fermata e ho detto di aggiurere altro che se no mi faceva star male. ehi,Bene, anche tu mi fai questo?? no x favore! AIUTO RAGAZZE questo non lo sopporto.aiuto :'(

    RispondiElimina
  83. Carissime,
    avrete capito che quando apro il blog vedo prima i messaggi più recenti, che a volte commmento subito, e poi vado a ritroso.. per cui...
    Grazie Shelly e Luli del racconto di Monza e grazie tantissimo per aver messo anche il mio nome sul cuore!!
    Simona, la tua poesia non è per niente infantile, è solo molto bella e vera.
    Quanto agli uomini inutilmente gelosi, che "potrebbero cogliere il bello di tutto questo ma non ci riescono", sono anche così sciocchi da non capire che rischiano di allontanarci irrimediabilmente da loro!!
    Per fortuna mio marito (preciso che non mi piace proprio chiamarlo grande capo, capo di cosa???) anche se non scrive lettere bellissime, anzi non scrive affatto, rispetta i miei spazi e anche stasera mi sta aspettando per cena con pazienza e comprensione...
    L'autonomia è reciproca e l'incontro uno scambio continuo. In fondo anch'io sono fortunata, quasi quasi come Mary...
    Denise, hai ricevuto le mie mail ??
    Buona notte e sogni di Michael a tutte
    Nunzia

    RispondiElimina
  84. Cara Luli, purtroppo per molte persone sembra tutto illogico ed incomprensibile... sembra strano... provare tutto questo amore, questo dolore, questo turbinio di emozioni per un uomo che non abbiamo conosciuto dal vivo... però tutto nasce non dalla moda del momento, quello che ci lega così tanto a Michael più che l'artista meraviglioso che era, è la sua esperienza di vita, le sue difficoltà, la sua intelligenza, il suo cuore pieno d'amore... e io non posso far a meno di amare una persona del genere, anche se non l'ho vissuta... ma le emozioni che ci trasmette con la sua musica, con la sua voce... sono vere ed autentiche... e sono davvero poche le persone che ti possono scuotere così, proprio nel profondo dell'anima... questo amore grande è per l'uomo unico ed eccezionale che era e che continuerà ad essere per tutti noi... poi naturalmente c'è anche l'aspetto artistico che però per quanto mi riguarda passa in secondo piano... ho sempre amato la sua musica... ma ora dopo aver capito la persona che era, amo il suo cuore.
    Tutta questa lunga trafila per dirti cara luli che ti capisco, ma vedi sono cose normali... è normale che tante persone dall'esterno non riescano a capire tutto ciò... bisogna accettare anche il pensiero degli altri anche se può far male... sappi comunque che qui viviamo tutti le stesse emozioni.
    Un caro abbraccio.
    Lin.

    RispondiElimina
  85. Simona
    non ho resistito, sono dalla vicina a leggere la tua bellissima poesia. E' vero come lui non c'era nessuno e forse deve ancora nascere la donna che poteva essere alla sua altezza.
    E' bello essere così totalizzanti ed estremisti...una specie di liberazione...Michael...the best in tutti i sensi. Che dirti anche io mi sento tanto adolescente nello scrivere queste cose...sai che ti dico :"Che bello avere quindici anni!!!!!!!" mica è da tutti!

    I love you
    un caro salito a tutte
    PS Nunzia
    che grande cosa saper ascoltare!!!

    RispondiElimina
  86. A Schelly.. Mary63...grazie per averci fatto partecipi virtualmente di questo tour....e per il cuore
    Grazieeeeeeeeeeeeee.Piccola Luli hai visto che bel pensiero ti hanno fatto???Oramai sei la mascotte di tutte noi!!!

    X June e Lore
    ho provato a vedere i video trovo solo la base musicale e un'altra che non è la voce di Michael.

    XChicca Stellina
    T'immagini se fosse sempre domenica? se tu fossi sempre libera e se tua madre fosse meno nevrotia.....T'immagini la faccia che farebbero......
    Ti penso un abbraccio

    X Mary63.........
    Il tuo grande capo....molto dolce e carino,non è da tutti riuscire ad esprimere i propri sentimenti così ,sopratutto x un uomo.
    Quello che mi ha colpito è quando parla di Fede,quella fede che ti aiuta ad andare avanti,sapendo che hai qualcuno sempre vicino che ti riassicura.Ha fatto centro.
    Un abbraccio forte forte

    Continuate a scrivere siete l'elisir di lunga vita ................notte a tutte,sperando domani che ci sia bel tempo.Oggi nel mio paese siamo rimasti isolati ,senza luce e con piccole frane.Per fortuna che non è successo niente di grave.Io abito in provincia di Pordenone,qui piove sempre ,siamo abituati ma così tanto no è davvero terribile,mette una tale tristezza !
    Voglio il sole e un pò di caldo.....che grande utopia!!!
    Notte a tutte L.O.V.E ROMY

    RispondiElimina
  87. per Luli,
    ciao Luli è la prima volta che mi rivolgo a te personalmente .. oggi intervengo perchè hai espresso un concetto importantissimo l'amore non ha confini nè temporali nè spaziali.
    Per amare una persona non è necessario avere un contatto fisico con lei ma semplicemente affinità spirituale ..
    Se hai notato tutte noi abbiamo un punto in comune una spiccata sensibilità. Noi siamo in grado di recepire il sentimento e la dolcezza di un magnifico essere umano quale è Michael Jackson.
    Qualità che lui ha espresso sempre con le sue canzoni - vere e proprie opere d'arte - con le sue parole o semplicemente con un sorriso.
    Gli sono infinitamente grata perchè lui e solo lui è stato in grado con la sua vita e la sua arte a tirare fuori quanto di più bello ho dentro ..
    e come se ogni suo gesto ogni sua parola mi dicesse "guarda dentro il tuo cuore solo lì troverai la bellezza e la magia della vita".
    Per quanto riguarda la tua amica due sono le cose o
    -non ha capito quanto importante sia per te Michael;
    -lei non è la tua migliore amica.
    Voler bene una persona significa stargli vicino nei momenti di difficoltà, comprendela o, perlomeno, cercare di comprendela.
    buonanotte a tutte.
    Michael pregherò per te anche se non sono una credente perchè ti voglio bene.
    mary70'

    RispondiElimina
  88. Ciao Luli, non te la prendere se la tua amica non ti capisce. Lo sai che qui ci sono persone che sanno esattamente cosa provi. Io trovo stupendo che una ragazzina giovane come te, si sia scelta Michael come proprio eroe. Non puoi che imparare tanto con lui e la sua musica.
    Magari capiterà anche alla tua amica prima o poi, di accorgersi di Michael. Se dovesse di nuovo ferirti, tu pensa a noi…….e a Michael naturalmente. Anche Michael non è stato mai capito fino in fondo.

    Notte a tutte!!!!
    June

    RispondiElimina
  89. x LULI
    Ciao piccola......ti ringrazio per aver apprezzato il guanto.....papà lo sapeva che te lo avrei portato, infatti nella mail che gli ho scritto , gli avevo detto che dovevamo trovarci x forza xchè dovevo dartelo.

    Non te la devi prendere se la tua amica ti dice quelle parole su Michael..........proprio oggi ero in un negozio e la commessa che è mia amica, dopo averle raccontato di ieri a Monza (lei lo sà che amo Michael)scrollava la testa dicendomi che proprio non riusciva a capire questa devozione o malattia che ho x lui.

    Così le ho raccontato di te, che sei così giovane e che ti sei avvicinata al blog, prima leggendo x giorni e poi ti sei iscritta conoscendo già molto bene Michael, tutto questo dovuto al fatto che hai voluto documentarti e sapere chi era veramente quest'uomo,senza avere genitori amanti di Michael che avrebbero potuto influenzarti nella scelta.
    Ho poi continuato dicendole "e sai perchè tutto questo?....perchè lei ,come noi, è stata scelta da Michael, lui non entra nel cuore di tutti, solo lui decide quali devono essere.....e il tuo non l'ha scelto....questa è la differenza, mi dispiace potrei stare qui delle ore a parlare....non capiresti, parliamo lingue diverse...mi dispiace tanto x tutto l'amore che perdi".

    Dopo tutto questo discorso, lei era ancora più stralunata, mentre io ero raggiante x sentirmi in confronto a lei piena di Michael.

    Perciò cara Luli, non ti affliggere, anzi sentiti orgogliosa per quello che hai nel cuore.....è solo tuo, non fare entrare chi non ne è degno.....e poi hai noi, che parliamo la tua stessa lingua.....quando ti senti così...corri sul blog, c'è sempre qualcuna di noi che ti potrà rincuorare!!
    Ciao piccola Luli e buonanotte.

    Care amiche tutte, sarebbe meraviglioso fare un bel gruppo di tutte noi e cantare e ballare Michael come ieri a Monza.
    Mary 63 un portento.....con il mio cappello nero di pailettes in testa era perfetta....insieme a me e Denise a ripetere con i ballerini i passi meccanici tra i colpi di tamburo la canzone di History!!!

    X SPEECHLESS66
    dispiace molto anche a me non esserci salutate prima della partenza....lo faccio ora anch'io sul blog....ti abbraccio forte e spero di rivederti presto!

    X GIOVANNI
    Abbiamo messo anche il tuo nome nel cuore x Michael........sbaglio o al 6 novembre c'è un tributo a Michael a Napoli????

    Hei sorellina dove sei??? Non hai scritto niente oggi???
    Giulia è tornata dalla Puglia in ritardo stasera, l'aereo non decollava da Brindisi xchè il diluvio universale si era spostato in meridione nel pomeriggio con fulmini e saette, tutti i voli erano in allerta x i forti turbinii.

    Un abbraccio a tutte con tanto amore.....la vostra....
    Schelly 13mj

    RispondiElimina
  90. PER ROMI
    Certo che puoi prendere la mia mail,aspetto tue notizie!!!
    Leggi il libro del rabbino...non tanto per i commenti e le riflessioni che fa lui,alcune azzeccate,altre contraddittorie altre da torta in faccia ...per volergli bene!!!Ci triverai tanti aspetti di Michael che te lo renderanno ancora più...Michael!!
    Io da quando l'ho letto ho seguito il suo consiglio e guardo ogni giorno i miei figli negli occhi dicendogli che gli voglio tanto bene,cosa che prima davo per scontato,mentre ora mi dà una grande gioia e mi rende ancora più fiera di essere la loro mamma.
    Può sembrare banale,ma a volte nella banalità si nascondono i sentimenti più profondi.
    Leggilo,e aspettati di piangere,come al solito,io ho pianto anche la terza volta che l'ho letto!
    Sai che quella frase che hai citato del Complotto ieri sera te la volevo scrivere nel commento,ma poi ero già stata così lunga che ho rinunciato.
    Per I have this dream se leggi l'ultimo mio commento riferito a Giovanni,trovi come cercare la versione cantata,devi solo scorrere i vari video con quel titilo su you tube fino quando a destra fra i vari video ne viene uno con la scritta I HAVE THIS DREAM(NEW!) questo è l'unico cantato che ho trovato ora.
    Un bacio grande LORE

    RispondiElimina
  91. PER JUNE
    Sei una forza..li avevi già o hai fatto tutto in un giorno?
    Adifferenza tua io ho 2 testi di Ihave this dream e uno di An angel come to me.
    Il dilemma resta aperto,nessuno che abbia risposte sicure,per cui ci teniamo i nostri testi,le nostre canzoni e chissà,magari frà poco le metteranno in qualche raccolta di inediti!!!!!
    Buonanotte e grazie per l'interessamento
    LORE

    RispondiElimina
  92. CIAO PULCINO
    Come stai oggi?Scusa,ma ormai non è più oggi,è domani!!!!
    Mi sono intrattenuta con Agnese al telefono solo per....PIù DI UN ORA così ho fatto un pò tardi.
    Spero che tu oggi stia meglio e che qualche sorriso tu sia riuscita a farlo.
    Mi dispiace sentire che va tutto bene perchè tu ti accontenti di poco,mi farebbe più piacere sentirti dire che sei contenta perchè tutto va come vorresti che andasse.
    Non voglio fare la morale a nessuno,sono quella meno adatta,ma dal cuore mi viene di dirti che se questo accontentarsi significa accontentare gli altri,prima o poi questo ti peserà,se invece questo accontentare gli altri accontenta anche te in un certo modo,vorrà dire che sei ancora più speciale,dolce e altruista di quanto avessi capito e per questo ti voglio ancora più bene.
    Non permettere però che le idee e i timori degli altri condizionino la tua vita nelle cose importanti,fra le quali non includere me,perchèè io sono solo una piccola parentesi che si è affacciata nella tua vita da poco e per poco,eravamo due estranee fino a pochi mesi fa,tu andavi per la tua strada e io per la mia...perciòstai serena,viviti al meglio il tuo amore,fai quello che credi sia giusto per te e tanto lo sai....io quì ci sono sempre per te,anche solo per dirti CIAO COME STAI? o per afre due risate ahahahahahahahah o per due lacrimucce leggendo poesie dedicate a Michael!
    Spero veramente che tu riesca a stare meglio il più presto possibile perchè per una risaiona come te (e come me) è una vera tortura passare giorni senza mostrare quel tuo bellissimo sorriso!!!
    Un abbraccissimo fortissimissimo
    ti voglio bene LORE

    RispondiElimina
  93. X Romy e Lore
    Da quello che ho capito non esiste nessuna canzone cantata da Michael dal titolo I have this dream. Il video che indicava Lore, dove c’è scritto I have this dream (new), che è la stessa che io ho sentito su amazon, non è cantata da Michael (anche se assomiglia un po’). Tra i commenti al video ce n’è uno che dice così, traduco: “Quando lui voleva pubblicare la canzone I have this dream, ha dato la possibilità ai suoi fans di partecipare scrivendo e mandando a lui i testi. Lui avrebbe scelto la migliore ma, alla fine, questo non è successo a causa dei problemi noti del 2003. La canzone I have this dream è ufficialmente solo strumentale, senza testo. Quindi questa versione (riferendosi a quella del video di you tube) potrebbe essere una dei suoi fans.” Chi ha scritto il commento ha un canale youtube dedicato a Michael, comunque non so se sia vero. Questo però spiegherebbe perché si trovano diversi testi.

    Notte…..di nuovo!
    June

    RispondiElimina
  94. Ragazza del tour di Monza
    grazie veramente di cuore per tutto,
    per avermi fatto sentire le vostri voci, per il mio nome sul cuore...insomma sono felice che ci siete e, sopra ogni, cosa sono felice di avervi conosciuto

    Luly
    non essere triste, la tua amica capirà o forse no, ma ci siamo qua noi a comprenderti. Michael non è per tutti.

    Nunzia
    il termine Grande Capo deriva dalle mie letture appassionate di Tex Willer, mie e di mio marito che in ufficio è soprannominato il Governatore.
    Da vecchia femminista devo ammettere che non piace neanche a me...ma lui ne è così orgoglioso...e noi donne a volte dobbiamo essere così brave da farglielo credere...
    E poi in alcune cose, dobbiamo anche riconoscere che questi nostri uomini sono migliori di noi.
    In fin dei conti non siamo tutte qui grazie a Giovanni (piccolo grande capo) e a lui, Michael, THE KING?

    Mary63
    tuo marito si è espresso con delle parole bellissime che dimostrano grande profondità e rispetto, ma quello che mi è piaciuto di più è il fatto che te l'abbia scritte, così potrai conservarle per sempre!!!!

    un grosso bacio a tutte, anche a quelle che non ho nominato ma che sono sempre nei miei pensieri

    I love you

    RispondiElimina
  95. AGNESE
    CHICCA
    MARY 63
    NUNZIA
    LORE
    SCHELLY
    Avete della posta, anzi volevo dire che se volete girarla ad altri di cui io non ho la mail ne sarei felice, insomma prima vedete se vi piace.
    Per Luly,
    devo complimentarmi con i tuoi 13 anni sei una ragazza matura e intelligente hai comunque quella giovane effervescenza che fà tanto bene allo spirito, sei la più piccola ma ti sei guadagnata il posto più grande.
    Bacio grande per tutti e come sempre I love you Michael

    RispondiElimina
  96. Agnese, grazie della precisazione.
    Hai ragione: ci sono uomini molto migliori di noi in tante cose. Alcuni poi sono migliori di tante donne in quasi tutto e ne abbiamo esempi chiarissimi, a partire da MJ a Giovanni ai nostri mariti e compagni ad altri GRANDI uomini.
    Se ci pensate bene, però, sono in genere quelli che non hanno soffocato il loro lato femminile inteso come sensibilità, intuito, dolcezza, attenzione e rispetto degli altri, attitudine alla cura e alla protezione.
    Anzi, a volte lo hanno sviluppato se non adirittura esaltato.
    Personalmente mi sono innamorata proprio del lato femminile di mio marito e scommetto che anche per Mary63 e per te è stato così, anche se, forse, non ne eravate consapevoli.
    Mary63: hai ragione ad essere orgogliosa di tuo marito (come non esserlo di uno che scrive così?!)
    ma anche tu dovresti esserlo altrettanto di te stessa!!
    In fondo è anche per merito tuo (l'influenza è reciproca) ed è bene, ogni tanto, gratificarci per i nostri successi.
    Simona, ti ringrazio tantissimo per il pensiero stupendo (ti ho risposto alla mail).
    Luli, la tua amica non sa quello che si perde ma.. chissà.. col tempo potrebbe sapere e capire…
    Concordo con Schelly che Michael non è per tutti, ma mi piacerebbe che fosse compreso ed amato da ancora tanti di più….
    Buona serata a tutte e un GRANDE GRAZIE a te Giovanni, grande giovane uomo.
    Nunzia

    RispondiElimina
  97. X LIN
    grazie mille =) e comunque è sempre un piacere parlare con te =)
    ti voglio bene

    X TUTTE LE MIE GIOVINCELLE=)
    ciaoooooooooooooooo ragazze
    vi saluto oggi xk non so quando tornerò in internet
    vi voglio un mondo di bene,senza di voi sarebbe davvero tutto più difficile
    michael ,sei sempre nel mio cuore...ormai quando mi chiedono "i piace michael jackson?" io rispondo:" no....io AMO michael jackson...che è diverso!!!"
    I love you

    AlL YoU NeEd Is LoVe
    chiara

    RispondiElimina
  98. Chiaretta, sposo in pieno l'intensità semantica del tuo "io amo Michael Jackson" che ha significato ben diverso da "mi piace..".
    Per tornare a Lisa Marie, quella frase "mi sei indifferente" proprio non la dovevi dire.
    O forse non gli hai detto proprio così, ma la sostanza è quella che conta "AND IT CUTS LIKE A KNIFE".
    Mi vengono i brividi al pensiero che Michael ha pianto davvero quando ha registrato "She's out of my life": alla fine del brano si sente la voce rotta da un nodo alla gola...e aveva solo vent'anni, come se avvertisse già l'impossibilità di instaurare un rapporto duraturo con una donna.
    Dieci giorni fa un’amica del forum mi ha inviato il video di “ONE DAY IN YOUR LIFE” dicendomi “aveva 17 anni, bravissimo già da sempre... senti le parole ... sembrava già sapere che un giorno avremmo chiamato il suo nome” e io le ho risposto “E non è l'unica canzone premonitrice.. non trovi anche tu che nelle parole di tantissime altre è come se ci fosse già scritto tutto il suo destino?”
    Profezie che si autoavverano, destino predeterminato che deve necessariamente compiersi ed è impossibile contrastare? Non so..
    Al bando la tristezza: una bellissima giornata di sole e di lavoro ci attende e la musica e la voce di Michael ci aiuteranno ad affrontarla con l’energia che solo lui sa trasmetterci, nonostante tutto…
    Buona giornata
    Nunzia

    RispondiElimina
  99. Nunzia, condivido in pieno il tuo pensiero, a volte mi vengono i brividi per la profondità delle sue parole, per l'intensità delle sue interpretazioni, per il suo pensiero... è proprio vero sembrava già sapesse il suo destino... Dio mio Michael, come si fa a non amarti... impossibile...
    Dopo una dura giornata di lavoro, ecco che arrivi e mi porti un po' di pace... la tua voce ha la capacità di rilassarmi, di farmi passare il nervosismo... certo a volte cado nello sconforto... ma nonostante tutto non posso far a meno di tutto ciò, anche se a volte mi fa male sentirti mentre canti certe canzoni... non posso non ascoltarti... ogni volta è una nuova scossa al cuore... ti amo cucciolo mio.
    Lin.

    RispondiElimina
  100. X Luli

    Mi chiamo Ludovica ho 14 anni e ti capisco, riesco a percepire il dolore quando senti parlare male di lui.
    Fa male quando senti dire ".. ma che ti frega di lui, era un pedofilo..." e altre schifezze varie.
    Io sono l'unica nella mia famiglia che ama michael, mi sono avvicinata a lui per puro caso, leggendo il suo nome, poi leggendo vari libbri e interviste come questa ho capito quanto speciale era, capivo quello che voleva dirci.
    non sono diventata una sua fan per le canzoni ma per la sua umiltà, per la gentilezza e per l'animo buono.
    Molte persone lo conoscono per le sue canzoni, ma non riescono a leggere dentro il testo, noi fan che lo amiamo riusciamo a capire cosa vuole dire e il perchè di una frase.
    Anche a me molte persone mi trattano male perche amo Michael, ma ho imparato a fregarmene.

    P.S. ha raggione Schelly 13mj
    quando dice "è stata scelta da Michael, lui non entra nel cuore di tutti" no lui entra nel cuore di chi sa capire.

    Vi voglio bene.

    RispondiElimina

Sono ammesse critiche sia al sito che al personaggio, a patto che non siano offensive. In caso contrario, qualsiasi commento ritenuto non idoneo sara' eliminato senza essere pubblicato.

N.B: i commenti vengono pubblicati SOLO dopo essere stati prima approvati dall'amministratore.