A CHILD IS A SONG

Quando i bambini ascoltano la musica, non si limitano ad ascoltarla. Si fondono con la melodia e seguono il ritmo. Qualcosa dentro di loro spiega le ali – e subito il bambino e la musica diventano un’unica cosa. Anch’io mi sento così in presenza della musica, e nei miei momenti migliori di creatività spesso sono con i bambini. Quando sto con loro, creare musica mi riesce facile come respirare.
Ogni canzone è come un bambino che nutro e al quale do il mio amore. Ma anche se non hai mai scritto una canzone, la tua vita è una canzone. Come potrebbe non esserlo? Onda dopo onda, la Natura ti coccola – il ritmo di ogni alba e ogni tramonto è parte di te, la pioggia che cade tocca la tua anima, e rivedi te stesso nelle nuvole che giocano a prendi-prendi col sole. Vivere significa essere musicali, a cominciare dal sangue che danza nelle tue vene. Tutto ciò che vive ha un ritmo. Se ascolti delicatamente e con attenzione, sentirai la musica.
La senti la tua musica?
I bambini sì, ma una volta cresciuti, la vita diventa un peso, e la musica svanisce sempre di più. A volte siamo così ansiosi che dimentichiamo che il nostro cuore pulsa il messaggio più saggio della vita, un tacito messaggio che dice, “Vivi, sii, muoviti, gioisci – sei vivo!”. Senza il saggio ritmo del cuore, non esisteremmo.
Quando inizio a sentirmi stanco o depresso, i bambini mi ridanno la carica. Mi rivolgo a loro per una nuova vita, una nuova musica. Due grandi occhi scuri mi guardano con tanta intensità, tanta innocenza e dentro di me mormoro, “Questo ragazzino è un cantante”. È un’esperienza talmente vera e diretta che nello stesso istante realizzo di nuovo che anch’io sono una canzone. Sono nuovamente me stesso.

Nessun commento:

Posta un commento

Sono ammesse critiche sia al sito che al personaggio, a patto che non siano offensive. In caso contrario, qualsiasi commento ritenuto non idoneo sara' eliminato senza essere pubblicato.

N.B: i commenti vengono pubblicati SOLO dopo essere stati prima approvati dall'amministratore.