Rehearsal SHE'S OUT OF MY LIFE (1999)


54 commenti:

  1. WOW!!!!GRAZIE GIOVANNI, si vede un po' male il video pero' si tratta sempre di Michael pertanto tuto va bene.
    Baci
    Daniela

    RispondiElimina
  2. La canzone che mi ha fatto innamorare di te.
    "Lei è fuori dalla mia vita e tutto ciò fa male e taglia forte come un coltello."
    Quante cose sono rimaste fuori dalla tua vita Michael?
    Il primo bacio sulla panchina del parco, una passeggiata mano nella mano tra le vetrine della città, una pizza mangiata insieme tra una risata e l'altra in un localino modesto del centro....piccole cose che tutti i ragazzi di oggi hanno e che neanche apprezzano fino in fondo.
    Tu eri fuori dalla vita reale e ciò faceva molto male.
    Ne eri consapevole ma sei andato avanti lo stesso perchè sapevi che quella era la tua strada, che il talento non va sprecato e che comunque ogni scelta ha un prezzo.
    Il tuo è stato altissimo ma, considerando l'altissimo senso del dovere e l'impegno e l'Amore con cui facevi il tuo lavoro, avevi forse altra scelta?
    I love you

    RispondiElimina
  3. se non erro dovrebbero essere le prove di MJ and friends in Corea,per questo canta anche la ragazza,
    non ricordo se poi ha cantato questa canzone ed è stata effettivamente un duetto e se invece di far salire la ragazza di turno Michael abbia poi abbracciato questa cantante...magari Giovanni ce lo sà dire oppure ci andiamo a vedere lo spettacolo intero che non guasta mai,basta trovare un pò di tempo.
    Magari domani,nel momento dello "stiro" mi metto su il dvd e me lo guardo,col solito rischio di bruciarmi le dita e di stirare non proprio bene....
    LORE

    RispondiElimina
  4. quando abbracciava qualcuno, aveva un modo particolare di farlo, tirando su le spalle quasi volendosi "accucciare", quanta tenerezza c'è in ogni suo abbraccio, quanta dolcezza!!! Non ho mai visto in lui un minimo di malizia...mi fa impazzire quest'uomo!!!!
    She's out of my life è una delle prime canzoni di M che mi hanno conquistata anche se le mie preferite di quel periodo rimangono the lady in my life e one day in your life, mi spiace solo che non sono molto conosciute.
    Io sono pazza di lui, davvero è sempre con me, condivide con me le mie giornate frenetiche...piuttosto scappo al lavoro!un bacione a tutti e Giovanni...ma cosa sei!!!!Grazie

    RispondiElimina
  5. Chicca stellina13 marzo 2013 18:34

    Ciao Agnese,
    leggendo il tuo post, mi torna alla mente una frase, che non ricordo nemmeno chi l'ha scritta, che diceva:
    "Si nasce liberi..e si muore in catene"!!!
    e Michael forse ne è un esempio..credo che lui non sia mai stato libero almeno una volta nella vita..libero come dici tu di godersi le cose semplici che tutti noi abbiamo assaporato.
    Quanto hanno pesato su di lui,impegno,doveri e senso di responsabilita'uniti senza dubbio ad uno straordinario talento???..troppo!!!

    She's out of my life, non'è fra' le mie canzoni preferite
    ma l'apprezzo comunque..io sono piu' legata a Bad, Man in the Mirror e altre ancora..xro' questo è solo il mio parere personale, legato alle mie esperienze di vita.

    In questo perido mi capita di ascoltare spesso la canzone di
    Chiara "Due Respiri".Che bella voce la ragazza!un timbro cosi pulito.

    X te Mj..personalizzo alcuni sui versi:

    " NON C'E' OSSESSIONE
    SOLO EMOZIONE
    QUELLA CHE DEDICO A TE
    NON C'E' TRAMONTO,
    NON C'E UNA STELLA
    CHE CI (TI)SOMIGLIA
    CHE SIA COSI UNICA
    PERCHE' NIENTE E' COME TE!!!!"

    with love.
    Chicca

    RispondiElimina
  6. ChiaraloveMichael14 marzo 2013 13:32

    Questa canzone mi fa sempre piangere :,) ❤ sempre meravigliosa <3
    Ti amo tesoro mio... <3
    I❤MICHAEL

    RispondiElimina
  7. Hai ragione Chicca, spesso si muore in catene. Però mi chiedo spesso se sono catene che ci costruiamo noi stessi o catene che ci impone un destino inesorabile...
    Nel caso di Michael credo che lui abbia fatto alla fine una scelta d'Amore verso la sua famiglia , i suoi fan e tutti i bambini sofferenti del mondo. E' diventato il re del Pop proprio per questo. A me piace pensare che, nonostante tutti i sacrifici e le rinunce, alla fine... in fondo... dentro... interiormente... lui si sia sentito, ad un certo punto della sua straordinaria vita, l'uomo più libero del pianeta.
    un bacio a tutti

    RispondiElimina
  8. ieri sera ho rivisto moonwalker, mamma mia quant'era bello Michael con il gessato nero e il soprabito bianco...ho fermato l'immagine e non riuscivo a smettere di "sbavare", era splendido, così elegante, il colore della sua pelle era bellissimo, un uomo davvero affascinante, avrei voluto vederlo sempre così...non riesco a pensare ad altro, Michael era uno strafigo!...e aveva delle mani...wow!

    RispondiElimina
  9. CIAO A TUTTI!! SONO SARA, SON TORNATA AL LAVORO DOPO UN ANNO DI MATERNITA, NON VEDEVO L'ORA DI SALUTARVI E DI RIVEDERE MICHAEL, CHE COME SEMPRE MI AFFASCINA E MI LASCIA SENZA PAROLE, CON UN BRIVIDO DIETRO LA SCHIENA, COME SE NON FOSSE PASSATO NEANCHE UN GIORNO DALLA PRIMA VOLTA CHE MI SONO INNAMORATA DI LUI. A PRESTO!! A TUTTI E A GIOVANNI
    SARA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Sara,ben tornata,come puoi vedere dall'anno scorso ci sono state sparizioni e apparizioni...ahahahah
      non c'è più lo stesso ritmo che avevi lasciato,sarà che col tempo ognuno ha metabolizzato il tutto e non c'è più quel bisogno forte di condividere un disagio,un pensiero o le proprie lacrime,o perlomeno c'è in maniera minore.
      Ognuno ha preso delle strade,chi su fb,chi su forum,chi invece vive questa passione in solitudine,chi addirittura l'ha persa questa passione per Michael,
      fatto stà che non siamo rimaste in moltissime a scrivere sul blog che per me resta sempre casa e non posso fare a meno di farci un salto e lasciare un mio pensiero perchè tutto è partito da quì e io non lo dimentico,così come non mi ero dimenticata di te.
      spero che troverai il tempo per fare due chiacchiere come un anno fa,nonostante il lavoro e le tue due piccole pesti
      un abbraccio
      LORE


      Elimina
  10. Michael,
    in questi giorni sei costantemente nei miei pensieri,
    pensieri che vanno dritto al cuore
    che si espande.

    Voglio sentire la tua voce,
    la tua musica.

    Voglio perdermi nei tuoi occhi,
    nei tuoi sorrisi,
    nella tua danza.

    Te lo scrivo qui
    in questo luogo non-luogo
    pieno di te,
    ti amo Michael
    ti amo profondamente.

    Abbracciami per un istante.
    Adesso sto bene.

    June

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cos'è la giornata dei ritorni?
      Anche tu June era tanto che non scrivevo quì.
      come stai?
      è proprio vero,quando Michael ti entra nel cuore non scappa più e si ritorna sempre a lui,non se ne può fare a meno.
      Ciao e ben tornata anche a te
      LORE

      Elimina
    2. Cara Lore eccomi qui anche io,ho sentito il desiderio di entrare e leggere qualche commento.e ho ritrovato Sara e June e maturalmente te che non hai mai abbandonato il blog.
      L'amore per Michael è ancora forte in me e mi manca in ogni istante, tutto mi riporta a lui,ma il quotidiano non mi da il tempo per condividere come un tempo questo grande,folle e meraviglioso amore.
      Un abbraccio a tutte
      Per non essere troppo fuori tema il brano del video mi commuove sempre ripensando alla sua voce tremula del video ufficiale.

      Elimina
  11. mantengo vivo il tuo ricordo tutti i giorni.
    I tuo sorrisi, la tua tristezza sono fonti d'ispirazione per me, lo saranno sempre..
    il tuo volto, le tue mani, le tue espressioni strade infinite da percorrere, strade che portano tutte, inesorabilmente, al tuo cuore.
    ti voglio bene Mchael Jackson
    mary70'

    RispondiElimina
  12. Qui colpisci dritto al cuore... impossibile non piangere...
    I love you Michael.
    Un abbraccio a tutti.
    Lin.

    RispondiElimina
  13. Se chiudo gli occhi, tu ci sei.
    Lin.

    RispondiElimina
  14. sembra impossibile come non ci si abitui mai a te....
    ancora e ancora mi commuovo,guardando gli abbracci che ricevi e che dai alle fans che salgono sul palco....
    è come se tramite loro il tuo abbraccio arrivasse a me,non ne sono gelosa,anzi,è quasi come se grazie a loro riuscissi a sentirmi io accanto a te,fanno in modo che il tuo essere uomo,reale,raggiungibile diventi un qualcosa che posso vivere e non solo sognare e immaginare.
    Grazie per quegli abbracci,per quei sorrisi,per esserti concesso a loro e tramite loro a tutti noi che ti amiamo.
    Grazie per i tuoi abbracci che arrivano dritti al mio cuore e mi appagano quasi come l'averli ricevuti.
    Se il solo vederti mi fa questo effetto....
    dopo tutto questo tempo è come la prima volta,cuore che batte,lacrime che scendono,amore amore amore...non ci si abitua mai a te,dolce anima bella,grazie di esistere

    LORE

    RispondiElimina
  15. al volo mi sono venuti questi pensieri,
    quanto mi piace stare sola con te Michael,
    non ho mai amato così tanto il mio spazio,il mio tempo,il mio stare sola,perchè sono questi momenti di solitudine quelli che mi appagano di più,perchè non sono sola,ma sono con te e vorrei che non finissero mai....
    a volte credo che potrei stare sa sola e non sentir la mancanza di nulla perchè amo perdermi in te e te mi fai compagnia.
    Poi realizzo che stò bene sola,ma forse è anche perchè sò di non esserlo realmente,sò di avere amici e una famiglia ,l'affetto di un marito e due figli splendidi ed è proprio perchè ho questo amore che riesco ad assaporare la bellezza della mia solitudine con te.
    La solitudine è bella quando è voluta,quando è cercata e non imposta,per questo io amo cercarla e goderla,
    perchè cerco la solitudine e la vivo con te.

    La solitudine

    ciao tesoro,
    da quando ci sei tu amo la solitudine,
    la amo perchè mi parla di te,
    ascolto i miei pensieri,
    ascolto il mio cuore,
    ma più di tutto ascolto te.
    Sei la cosa che mi appaga più di tutto,
    nella mia solitudine stò con te,
    te che mi fai sognare,mi fai sorridere,
    mi fai piangere e non mi fai desiderare altro che te.
    Quando sono sola mi sento completa,
    mi sento al sicuro e non ho bisogno di nulla,
    perchè ho te,
    te nel mio cuore,nei miei pensieri e nell'anima,
    te,solo te,
    io e te e niente più,
    la mia solitudine sei tu,
    è per questo che la cerco,
    perchè attraverso lei cerco te
    e ti trovo,dolce angelo,
    perchè quando sono sola siamo in due,
    io e te e niente più.
    ti amo compagno di tutti i miei giorni
    LORE

    RispondiElimina
  16. Ti sento qui vicino... nel mio cuore... sempre.
    Ti amo Michael.
    Un caro augurio di buona pasqua a tutti.
    Love for all.
    Lin.

    RispondiElimina
  17. buona pasqua a tutti.
    Chi lo sa se Michael l'avrebbe festeggiato?
    FOREVERMJJ
    mary70'

    RispondiElimina
  18. Lore
    la tua poesia è bellissima...e vera.
    Non esiste più la solitudine se si ha un grande amore nel cuore. E del resto, l'ho sempre sostenuto: a volte i morti fanno più compagnia dei vivi.
    Non ho mai abbandonato definitivamente questo blog perchè è uno spazio, a livello comunicativo, un pò superiore al tipo di comunicazione flash che c'è su fb, anche se lì hai il vantaggio di sentire più persone contemporaneamente e, se si vuole, anche in tempi reali. Questo è, però, e rimane, l'angolo della riflessione, della meditazione e del pensiero profondo. Insomma "l'angolo di paradiso" come giustamente l'abbiamo chiamato un pò tutte fin dall'inizio. Ed è da questo angolo di paradiso che auguro ad ognuna di voi, vecchie e nuove arrivate,assidue o saltuarie frequentatrici e frequentatori....................
    una Pasqua serena e felice I love you

    RispondiElimina
  19. Auguro una buona pasqua all'angelo più bello che c'è: MICHAEL <3 <3!!!!!! E soprattutto al creatore di questo magnifico blog: GIOVANNI!!!!!! E anche a tutti voi amici jacksonianiiiiiiii ;) :D!!!!!!! I love you more Michael Jackson <3 <3!!!!!!

    Viviana ;)!!!!!!

    RispondiElimina
  20. Augurissimi a tutto il blog e i suoi abitanti
    anche al padrone di casa e a colui che ispira tutti i nostri pensieri più belli che riusciamo a mettere proprio quì nero su bianco e a condividere.
    Grazie Agnese per queloo che hai detto della mia poesia che definirla tale è parola grossa,perchè è stato un pensiero scritto di getto e che sentivo così vero nel cuore e come sempre avevo bisogno di esternare e quale posto migliore se non il blog???
    Il blog è un filo con il Paradiso ed un tramite tra noi e Michael,là dove i pensieri sembrano svanire,quì le parole restano e a volte sembrano avere un peso diverso,è come se ciò che si scrive fosse più concreto e vero...almeno a me fa questo effetto e per questo amo scrivere e parlare del mio amore per Michael.
    Ancora buona Pasqua a tutti
    LORE

    RispondiElimina
  21. Michael, ovunque tu sia, buona Pasqua! Mio dolcissimo cucciolo, ti voglio bene.
    Buone feste a tutti quanti, un caro pensiero per te Giovanni

    RispondiElimina
  22. Oggi..lunedì dell'Angelo
    vorrei dedicare a tutti gli angeli che abbiamo incontrato nella nostra vita e, soprattutto, al nostro angelo queste bellissime parole di una famosa canzone di Celine Dion "Because you loved me"

    Buona Pasquetta a tutti...e un particolare augurio al nostro blogger, Giovanni, sempre presente, anche durante le feste.



    Per tutte quelle volte che mi sei stato vicino
    Per avermi messo davanti alla verità
    Per tutta la gioia che hai portato alla mia vita
    Per tutto l'ingiusto che hai reso giusto
    Per ogni sogno che mi hai fatto realizzare
    Per tutto l'amore che ho trovato in te
    Ti sarò per sempre grata tesoro
    Sei l'unico che mi abbia sostenuto
    Non mi hai mai lasciata cadere
    Sei l'unico che mi abbia visto
    Al di là di tutto il resto

    Eri la mia forza quando ero debole
    Eri la mai voce quando non potevo parlare
    Eri i miei occhi quando non potevo vedere
    Hai visto ciò che di meglio c'era in me
    Mi hai sollevata quando
    Non riuscivo a raggiungere niente
    Mi hai dato fiducia perché hai creduto
    Che io sono tutto ciò che sono
    Perché mi hai amato

    Mi hai dato ali e mi hai fatto volare
    Hai toccato la mia mano, potevo toccare il cielo
    Ho perso la fede, tu me l'hai restituita
    dicevi che nessuna stella era irraggiungibile
    Mi stavi vicino ed io mi sentivo orgogliosa
    Ho avuto il tuo amore, l'ho avuto tutto
    Sono grata per ogni giorno che mi hai dato
    Forse so poco ma so che questo poco è vero
    Sono stata graziata perché mi hai amato

    Eri la mia forza quando ero debole
    Eri la mai voce quando non potevo parlare
    Eri i miei occhi quando non potevo vedere
    Hai visto ciò che di meglio c'era in me
    Mi hai sollevata quando
    Non riuscivo a raggiungere niente
    Mi hai dato fiducia perché hai creduto
    Che io sono tutto ciò che sono
    Perché mi hai amato

    C'eri sempre per me
    Eri il vento tenero che mi trasportava
    Una luce che splendeva nell'oscurità
    Il tuo amore nella mia vita
    Sei stato la mia ispirazione
    Sei stato la verità fra le bugie
    Il mio mondo è un posto migliore grazie a te

    Eri la mia forza quando ero debole
    Eri la mai voce quando non potevo parlare
    Eri i miei occhi quando non potevo vedere
    Hai visto ciò che di meglio c'era in me
    Mi hai sollevata quando
    Non riuscivo a raggiungere niente
    Mi hai dato fiducia perché hai creduto
    Che io sono tutto ciò che sono
    Perché mi hai amato

    Eri la mia forza quando ero debole
    Eri la mai voce quando non potevo parlare
    Eri i miei occhi quando non potevo vedere
    Hai visto ciò che di meglio c'era in me
    Mi hai sollevata quando
    Non riuscivo a raggiungere niente
    Mi hai dato fiducia perché hai creduto
    Che io sono tutto ciò che sono
    Perché mi hai amato

    Io sono tutto ciò che sono
    Perché mi hai amato


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissime parole Agnese adattissime a Michael e a noi che lo amiamo
      Un abbraccio a tutta la grande famiglia del blog
      mary63

      Elimina
  23. Chicca stellina2 aprile 2013 16:49

    Care Lore ed Agnese,
    leggendo i vs post in merito alla solitudine, che fra l'altro ho trovato bellissimi !!(sia poesia che riflessione),..pensavo che
    caratterialmente ho sempre amato la compagnia,soprattutto da ragazzina..poi invecchiando..diciamo che ho iniziato ad avvertire il bisogno
    di starmene un po' in pace..ogni tanto..per riflettere..(ma non riesco mai xchè ho sempre qualcuno intorno.)ironia della sorte!!!

    Comunque mi avete fatto tornare alla mente, una poesia di un ragazzo che conoscevo tanto tempo fa'...che non ho nemmeno piu' rivisto..ma che scriveva molto bene.
    Mi sono sempre piaciute le persone particolari..gli artisti..
    chi ama scrivere...ho ancora in mente poesie, riflessioni,aforismi dei tempi delle superiori..che se avessi imparato cosi velocemente la partita doppia..forse avrei fatto piu strada.!!!!..se fossi stato...
    Forse quello che sto' dicendo..poco c'entra con quello che avete detto voi..non so'..ma io sono cosi.."me le dico e me le suono"!!!!
    Comunque la poesia in questione, s'intitolava proprio :

    LA SOLITUDINE

    "Amo la solitudine, ma la sfuggo
    mi fa' paura...
    cerco tranquillita' e trovo il tormento
    cerco qualcosa, cerco qualcuno..
    ma mi accorgo di lottare da solo"!!!

    (..1990)

    ..forse non'è positiva come i vs scritti e non si riferisce direttamente a Mj,ma a me è rimasta in testa per tutti questi anni..e penso che tutte le riflessioni
    quelle piu' profonde sopratutto....portano sempre a
    Michael..!!!!!

    Vi ringrazio tutte quante per gli Auguri di Pasqua, che contraccambio naturalmente..!!!

    Chicca

    RispondiElimina
  24. Mi manchi tanto Michael Jackson
    mary70'

    RispondiElimina
  25. Cara Chicca,
    a volte mi soffermo a pensare come l'uomo più solo del mondo (parole di Michael) abbia fatto sentire meno sole così tante persone...abbia trasmesso speranza, amore, passione e risollevato tanti animi. Personalmente credo che la solitudine abbia molti aspetti positivi, se non altro ti costringe a pensare, a riflettere e soprattutto ad ascoltare....spesso a scrivere, come facciamo noi da qualche anno a questa parte. Sì sono convinta che la scrittura come la musica, siano tra le "voci" della solitudine.Due voci molto potenti. Entrambe hanno bisogno di silenzio per nascere, crescere svilupparsi ed espandersi. E l'idea che Michael sia sempre stato in compagnia della sua musica mi dà un certo sollievo.
    you are not alone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovo molto bello tutto ciò che leggo in questi commenti, la cosa che più mi piace è che condivido e vivo un po' tutto di quello che viene scritto.
      A me capita tutti i giorni di sentire il bisogno di starmene da sola per rifugiarmi dentro la musica di Michael, mi lascio avvolgere e pervadere, è una sensazione indescrivibile, per qualche minuto così mi fermo e rimango in estasi, riscoprendomi ogni giorno sempre più innamorata del mio Michael Jackson!

      Elimina
  26. sapete perchè ho riflettuto sulla solitudine?
    perchè,stavo ascoltando la radio e c'era un intervista a Marco Mengoni e,
    a parte che il suo tono di voce lo trovo bellissimo quando parla...non mi fa l'effetto di Michael,ma è rilassante e piacevole,non mi annoia ascoltarlo,
    comunque lui ha detto una cosa sulla solitudine,che spesso la cerca,perchè la ama,ma poi si costringe a fuggirla perchè ci stà così bene che finisce per diventare pericolosa,quasi da non volerne uscire più.
    Mi sono rivista in questa situazione e ci ho rivisto subito Michael ed ho pensato che se pur dura,la sua solitudine ,in un certo senso ,era da lui amata,perchè non era solo su quell'albero a Neverland,ma era in compagnia della splendida natura che lo circondava e che lui amava,era in compagnia della sua musica e della sua stessa anima nella quale riusciva a trovare il coraggio che nessun altro uomo avrebbe avuto nei suoi panni.
    Credo che la solitudine sia stata per lui un arma a doppio taglio,che gli ha consentito di essere forte e superare molte cose,ma che lo ha privato di qualcosa di cui tutti abbiamo bisogno,
    calore umano,una spalla su cui piangere,qualcuno che gli dicesse piangi pure,qualcuno che lo aiutasse a superare i suoi tormenti che invece in solitudine si sono trasformati in incubi irrisolti.
    La solitudine può essere utile,ma può essere anche una prigione invisibile...
    LORE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido a pieno il tuo pensiero,la solitudine ti attrae ma nelo stesso tempo ti fa paura e trovare il giusto equilibrio è difficile,Michael sapeva come dici tu, che era un arma a doppio taglio lo ha aiutato ma lo ha fatto anche sprofondare; comunque è difficile capire la solitudine che prende le persone che amiamo ognuna la vive secondo il suo percorso di vita e più le persone sono sensibili, più è difficile capire e aiutare,forse solo un grande amore senza secondi fini avrebbe aiutato a pieno Michael quell'amore che trovava solo nei suoi figli e nei suoi fans e che forse non è stato sufficente.
      Mary63

      Elimina
  27. ..quello della solitudine è un discorso piuttosto complesso.
    La solitudine, secondo me, ha due facce, una positiva che ci porta alla riflessione e alla meditazione, direi al pensiero profondo e un'altra negativa, all'isolamento, al rinchiudersi in se stessi che, però, è cosa ben diversa. Penso che gli spiriti sensibili come Michael sentano tantissimo sia il desiderio di solitudine che quello di condividere con altri emozioni,gioie e sentimenti. Una cosa non esclude l'altra, anzi direi che si completano, probabilmente, a vicenda. Ma gli spiriti sensibili come Michael capiscono anche molto presto quanto sia difficile trovare persone con le stesse affinità e spesso si scoraggiano o si rassegnano a rimanere soli perchè incompresi. Michael, però, non era il tipo da scoraggiarsi... pur col suo dolore profondo, ha lottato tutta la vita per i suoi fan, la sua musica, per la beneficenza, per avere dei figli suoi, degli amici, un amore...e la lotta unita alla speranza, credo, l'abbia aiutato a superare tanti ostacoli.
    ...alla fine qualcosa è successo, qualcosa si è spezzato nella sua esistenza. Ecco, quello è l'unico momento in cui l'ho visto veramente solo...voglio sperare che almeno un angelo del cielo gli sia stato vicino in quell'ultimo respiro...
    I love you

    RispondiElimina
  28. leggendo i commenti a un certo punto mi accorgo si cita Marco Mengoni, ebbene, dalla prima volta che l'ho visto comparire su X factor mi ha ricordato Michael, sarà per il suo fisico esile, per la sua umiltà, per la sua voce che riesce a raggiungere toni acutissimi fino ad apparire quasi femminile, sarà per la sua timidezza ...non so, ma ogni volta lo guardo e lo associo a Michael, non solo...mi accade lo stesso con il vincitore di Italia's got talent, un certo Daniel non so come, anche lui...il suo sentirsi sempre fuori posto nonostante la consapevolezza di possedere un talento straordinario, il colore della sua pelle con il viso rovinato dall'acne...davvero non so ma ogni volta, ogni volta mi ricorda Michael. ATTENZIONE, niente a che fare con il viso, la voce, il "fisico" (wow) del re del pop, però...c'è qualcosa...probabilmente è solo la mia voglia di ritrovare un po' di lui in ogni dove e in qualsiasi persona per cercare di sopportare questa perdita davvero immane!!!!

    RispondiElimina
  29. ti voglio bene Micahel Jackson.
    mi manchi, mi mancherai sempre.
    mary70'

    RispondiElimina
  30. Chicca stellina8 aprile 2013 12:49

    Agnese, tu sei una di quelle persone che quando scrive incanta
    e io condivido pienamente tutto quello che hai scritto in merito alla solitudine!!!

    Ciao Fall Again,
    Io ero del tuo stesso pensiero su Mengoni, quando lo seguivo a X Factor.Mi piaceva molto, lo trovavo umile e molto simile a Mj per certi atteggiamenti suoi.
    Poi una sera, con la mia piccola tribu' siamo andati a vederlo cantare xchè si esibiva qui dalle mie parti e purtroppo vederlo dal vivo mi ha fatto ricredere.
    ..a parte il notevole ritardo con cui si è presentato(cosa che non ho riscontrato andando al concerto di Elisa il mese successivo,lei è proprio una vera professionista: umile, tenera..bravissima e molto coinvolgente).
    Ho notato in lui un certo divismo che non mi sarei aspettata
    (spero di avere male interpretato io il suo atteggiamento)xro' in quella serata mi ha delusa.
    Notevoli sono state invece le scenografie ed i costumi curate da L. Tommasini, che reputo un grande!!dotato di amore sincero nei confronti di Michael..e di una grande lealta' e riconoscenza nei suoi confronti.
    Questo è solo il mio parere personale ovviamente...spero di non aver fatto rimanere male le fan di Mengoni..ma io quella serata l'ho percepito cosi.

    Baci a tutte
    Chicca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara chicca, ci sono rimasta malissimo!!! Io speravo tanto che Mengoni riuscisse a resistere al divismo, ma a quanto pare è davvero difficile rimanere umili e semplici come Michael ha fatto...vedi? Alla fine è sempre MJ ad uscirne alla meglio, mai nessuno come lui!!!!! Concordo con tutto ciò che hai detto su L Tommasini, mi incanto quando lo sento parlare di M, è uno dei pochissimi che ne ha sempre parlato con stima e affetto sincero...scrivo, leggo commenti, scambio opinioni e intanto Michael mi manca ogni giorno...era davvero unico e io sento di volergli così tanto bene..., ti abbraccio Chicca, buona giornata!

      Elimina
  31. la solitudine ..
    la conosco molto bene, è un argomento che mi sta a cuore .. la vera ricchezza d'animo l'ho trovato in quel limbo, profondo e rassicurante, distante un immensità di miglia dal mondo.
    Era il posto che preferivo a tutti gli altri e a volte mi è mancato anche quando ero insieme alla gente.
    Ho conosciuto un infinità di persone, ma quasi tutte portavano una maschera, avrei voluto che conoscessero la belezza di quel posto che io ho sempre adorato, ma in quel posto non si può entrare senza essere se stessi.
    Tutti noi siamo stati noi stessi una volta almeno nella vita .... quando eravamo fanciulli.
    Michael Jackson l'eterno peter pan nell'isola di neverland.
    mary70'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..concordo con te Mary,
      chi sa cos'è la solitudine non può entrare in quel luogo-non luogo mentendo a se stesso. Là non ci sono più nè maschere, nè scuse, nè giri di parole....Si ritorna nel mondo reale sollevati. E qualche volta anche con un certo rimpianto. Bisogna farsi isola ogni tanto per comunicare meglio col prossimo. E questo il più grande comunicatore della musica pop lo sapeva bene.
      I love you

      Elimina
  32. Stasera sono andata a rivedere Michael al galà di Clinton del 92 e di nuovo mi sono persa nel suo sorriso, nel suo sguardo e nella sua voce. Davvero lui non era di questa terra. Un'ondata di malinconia mi ha travolto, Michael mi manca tantissimo ogni giorno.

    RispondiElimina
  33. Chicca stellina10 aprile 2013 19:31

    Ciao Fall Again,mi dispiace che tu sia rimasta male per Mengoni..sono rimasta male anch'io quanddo l'ho visto.Sai, io xro' credo che ci sono e( forse sono rari),altri Big
    che hanno conservato la capacita' di rimanere umili come Mj.
    ..pochi ma buoni!!!Dai qualcuno in giro ancora esiste!!!

    Io quella sera..dopo lo spettacolo non ho fatto altro che cercare Tommasini ,per stringerli la mano.
    Non l'ho trovato e i miei amici mi hanno portata via "A Forza"!!!..aveva curato le scenografite e vestito Mengoni..in stile Bad tuor.credimi lui è stato veramente in gamba!
    Questo ho apprezzato tantissimo di quella serata.
    un caro saluto. buona serata.
    Bacio

    Chicca

    RispondiElimina
  34. che bello,sembra di essere ai vecchi tempi,basta il pensiero e la voglia di aprirsi di una che le belle stelle del blog rispondono.
    Questo è ciò che ha fatto Michael,ci fa guardare dentro di noi,rifleettere e condividere,
    tutto questo ci arricchisce,così come Michael ha reso più ricca ognuna delle nostre vite.....
    quante cose girano intorno a te Michael....grazie.

    A proposito della solitudine e di quello che ha detto Agnese sulla musica nella vita di Michael,subito mi è venuta in mente la sua canzone Music and me che adoro e che mi fa credere davvero che la musica sia stata sempre con Michael e non lo abbia mai lasciato solo,
    quella vocina di bimbo poi...è bellissima
    LORE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Lore,
      sono andata a rivedermi il testo...ed eccolo qui:

      "Siamo stati insieme per così tanto tempo ora
      La musica, la musica ed io
      Non importa se tutte le nostre canzoni facciano rima
      Ora la musica, la musica ed io
      So solo che dovunque vada
      Siamo uniti come solo due amici possono essere
      Ci sono stati altri
      Ma mai due amanti
      Come la musica ed io
      Afferra una canzone e andiamo insieme
      Puoi cantare la tua melodia
      Nella tua mente troverai
      Un mondo di dolce armonia
      Uccelli simili voleranno insieme
      Ora la musica, la musica ed io
      La musica ed io."

      La musica non ci abbandona mai. Peccato che proprio in Italia se ne faccia così poca e sia solo il privilegio di pochi. La musica, la buona musica fa bene a tutti...letterati, chirurghi, avvocati, matematici, medici, ingegneri....e, invece, quando si tratta di tagliare è il primo settore che viene colpito. Un vero disastro per le nuove generazioni che conoscono solo roba commerciale e scadente. E non mi sembra di vedere ancora sull'orizzonte del palcoscenico qualcuno che alle vendite sappia unire un'alto livello di qualità.

      Elimina
  35. Io amo Michael Jackson!

    RispondiElimina
  36. Ti voglio bene Michael.
    Lin.

    RispondiElimina
  37. CIAO GIOVANNI, QUANDO CI METTI UN ALTRO VIDEO DEL NOSTRO BENEAMATO MICHAEL?
    SIAMO IN ATTESA
    DANIELA

    RispondiElimina
  38. Giovanni,lo sò che sei impegnatissimo e che non è facile stare dietro a tutto,però girovagando nel blog,volevo ascoltarmi qualche canzone di Michael bambino,dell'album Music and me o anche altri e purtroppo la maggior parte dei video sono stati rimossi....
    lavorone riaggiornarli tutti vero???
    magari invece che un video inserire unfile mp3 che non può essere rimosso?
    non sò nemmeno se sia possibile farlo,ma comunque è un peccato che non si possano ascoltare o vedere molti dei video inseriti.
    cioa
    LORE

    RispondiElimina
  39. Ciao a tutti amici e amiche Jacksoniani ;)!!!!!!!! State votando il nostro bellissimo angelooooooo <3 <3 <3??????? Miraccomando continuate a votarlo su questo sito: http://mostfamousperson.net/
    Grazie mille a tutti quanti ;)!!!!!!!!!!! Ciaooooooooo a tuttiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!
    I LOVE YOU MORE MICHAEL <3

    Viviana :D!!!!!!

    RispondiElimina
  40. A proposito di Marco Mengoni, vi rammento l'articolo che scrisse per Vanity Fair nel 2010.
    "Black Or White, con quel riff di chitarra... Questo è stato il mio primo contatto con Michael Jackson (l'artista morto un anno fa, il 25 giugno 2009, a Los Angeles, ndr). Una voce diversa da tutte, un ritmo interiore, una potenza pop, una forza mista a dolcezza fuori dal comune.
    Ho comprato l'album più famoso, Thriller. Poi sono andato a cercarlo in Rete. Per me è stata un'epifania. Impossibile spiegare l'effetto che hanno avuto su di me quei video, quei brani. Vocalità di un angelo, passi sospesi, leggeri, perfetti. Divertente, emozionante. C'era in lui qualcosa di più, ero di fronte a un artista a tutto tondo, a una sensibilità delicata, misteriosa.
    Questa sua voglia di brillare così, semplicemente, questa capacità di mettersi in gioco, di trasformarsi in zombie, Peter Pan, sex symbol, ballerino, tutto mi incantava e mi incanta in lui.
    E ancora, mi incanta e mi incuriosisce il tormento interiore che non gli ha mai dato pace, questo essere uno degli idoli pop più amati del pianeta e, per contrasto, non amarsi mai abbastanza, non piacersi mai, sempre alla ricerca di qualcosa di irraggiungibile.
    Lui era il Re. Ma ciò che mi colpisce davvero è che per me Michael Jackson, icona eterna e immortale, per sempre splendente nel mondo del pop, non ha mai vissuto davvero. Lo vedo sempre circondato da un'aura di dolore. Solo. Incapace di essere qualcosa di terreno, di sporcarsi di vita vera. È proprio ciò che era, questa sua imperfezione, a renderlo così grande ai miei occhi.
    E viene criticato ancora, in vita come in morte. Sfido tutti questi critici severi a dire, guardandomi negli occhi, che non conoscono a memoria la melodia di Heal the World. Scommetto che quando sono in auto da soli e in programmazione arriva Billie Jean, la mano non riesce a star ferma e insegue quel battito micidiale, che non perdona nella sua perfezione.
    Ecco. Potrei parlare di You Are Not Alone cantato con gli amici in completa pace dell'anima, di notte, di ritorno da una gita, assaporando nota per nota. Di come mi diverto con la band a rifare They Don't Care About Us. O di come batteva il mio cuore quando nella prima puntata di X Factor ho intonato la prima frase di Man In the Mirror cercando di portare il rispetto dovuto a questo Artista e alle sue canzoni. Ma come lo chiudo questo discorso?
    Semplice: ammettendo, commosso, la mia fortuna. Perché ho calpestato il suolo della Terra contemporaneamente a lui, perché siamo stati sotto lo stesso cielo, illuminati dalle stesse stelle.
    Buona fortuna, Michael, ovunque tu sia."
    Michael, non possiamo smettere di amarti !
    Nunzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parole profonde che toccano il cuore.Avere avuto la fortuna di aver calpestato il suolo della terra contemporaneamnete con lui è un pensiero che condivido, ho vissuto la sua epoca anche se non l'ho mai visto in un suo concerto...dire che io c'ero è una cosa meravigliosa.E ora bisogna lottare per dare giustizia a questo essere meravilgioso così fragile e nello stesso tempo così forteche ha scosso gli animi e i cuori di migliaia di persone.

      Elimina
  41. ...io lo sapevo: Mengoni è uno di noi!!!!! Spero davvero che, nonostante il meritatissimo successo che sta avendo, riesca a rimanere con i piedi per terra!
    Tutto ciò che ha detto è assolutamente condivisibile e tocca il cuore. Ogni volta che si parla di Michael mi intenerisco, sento di volergli davvero un bene infinito.
    Caro Michael, I'm so proud to say I love you!!!!!!!

    RispondiElimina
  42. Chicca stellina24 aprile 2013 11:10

    ..a suo tempo avevo letto anch'io l'articolo di Mengoni ed era uno fra quelli che preferivo.
    L'avevo trovato bellissimo e ripeto,lo seguivo molto attentamente a x-factor, proprio perchè x certi atteggiamenti mi ricordava Michael,tifando per Lui.
    Mi dispiace solo, quella sera di aver visto un'altra persona,che non rispecchiava quella che avevo immaginato!!!..Spero solo di avere male interpretato(xro' sono sempre molto obbiettiva)o che in altre occassioni Marco sia sia posto meglio!!!
    Buona fortuna a lui e alla sua carriera.
    un caro saluto a tutte

    Chicca

    RispondiElimina
  43. bellissimo filmato , bellissima canzone , splendido uomo

    la creatura più meravigliosa della terra

    I LOVE YOU MORE AND MORE MICHAEL FOREVER YOU ALWAYS IN MY HEART

    GRAZIE MICHAEL DI TUTTO.

    Questo è ciò che ci ai insegnato:

    HEAL THE WORLD , MAKE THE BETTER PLACE , FOR YOU AND FOR ME , AND THE ENTIRE HUMAN RACE.

    IT'S ALL FOR L.O.V.E.

    RispondiElimina

Sono ammesse critiche sia al sito che al personaggio, a patto che non siano offensive. In caso contrario, qualsiasi commento ritenuto non idoneo sara' eliminato senza essere pubblicato.

N.B: i commenti vengono pubblicati SOLO dopo essere stati prima approvati dall'amministratore.