THE LAST TEAR

Le tue parole ferirono il mio cuore e io piansi lacrime di dolore. “Vai via!”, urlai. “Queste sono le ultime lacrime che piangerò per te!”. Così te ne andasti.
Aspettai ore, ma tu non tornasti. Quella notte piansi lacrime di frustrazione.
Attesi per settimane, ma non ti facevi sentire. Pensando alla tua voce, piansi lacrime di solitudine.
Aspettai mesi, ma non ebbi notizie di te. Nel profondo del mio cuore, piansi lacrime di disperazione.
Che strano che tutte queste lacrime non riuscirono a spazzare via il dolore! Poi un pensiero d’amore trafisse la mia amarezza. Ti ricordai alla luce del sole, il tuo sorriso dolce come il vino di maggio. Una lacrima di gratitudine iniziò a scendere, e come per miracolo, tu tornasti. Le tue morbide dita accarezzarono la mia guancia e ti chinasti per baciarmi.
“Perché sei venuta?”, sospirai.
“Per asciugare la tua ultima lacrima”, rispondesti. “Era quella che avevi conservato per me”.

1 commento:

  1. Che poesia!!!
    Le tue parole vere e profonde ci danno consapevolezza e ci fanno comprendere che le nostre lacrime ... non saranno purtroppo asciugate da nessuno.
    Perchè sia i ricordi del passato e il pensiero del futuro ci faranno soffrire.

    Amore per sempre Michael

    RispondiElimina

Sono ammesse critiche sia al sito che al personaggio, a patto che non siano offensive. In caso contrario, qualsiasi commento ritenuto non idoneo sara' eliminato senza essere pubblicato.

N.B: i commenti vengono pubblicati SOLO dopo essere stati prima approvati dall'amministratore.